venerdì 20 ottobre 2017

C Reg Campania: La sapa supera il Mugnano

C Reg Campania: La sapa supera il Mugnano

 Convincente prova dei montesi che riscattano la sconfitta di Senise

Montescaglioso (MT) – Vince e convince la SAPA, con un gioco veloce e “pulito”, nella gara interna contro il Mugnano. Dopo lo stop della scorsa settimana a Senise, considerata la giovane età della squadra, si temeva un contraccolpo psicologico. Invece la squadra di Cotrufo ha avuto una reazione d’orgoglio e, al cospetto del pubblico amico, ha sfoderato un’eccellente prova di carattere. La gara, come ormai consuetudine, ha inizio dopo la consegna agli ospiti del famoso “pane di Matera”. Parte bene la SAPA che al 5’ stacca gli avversari portandosi sul 17-10, ma i pilastri D’Ercole e Larocca sono gravati da 2 falli personali. Pronta la loro sostituzione e piccolo contro break dei viaggianti che chiudono il primo quarto di gara sotto di quattro lunghezze (21-17). La seconda frazione di gioco ha inizio in maniera blanda (29-19 al 13’, 31-21 al 15’),coach Cotrufo non soddisfatto dell’andamento della gara chiama time out e chiede ai suoi maggiore concentrazione in campo. Sale in cattedra Davide Resta che con Radovic elevano i ritmi delle azioni d’attacco. I risultati sono subito evidenti e segnano un +16 al 17’(39-23). Si va al riposo lungo sul +19 per i padroni di casa (47-28). Al rientro in campo la squadra di casa non abbassa i ritmi. In difesa non vi sono distrazioni e veementi sono le ripartenze. Gli ospiti non riescono a realizzare e coach Olivo chiama time out. Al rientro in campo dispone i suoi a zona per frenare la veemenza dei ragazzi di Cotrufo. Ma la musica in campo non cambia: la squadra gira la palla in velocità come un orologio svizzero. Salgono in cattedra i cecchini materani che dalla linea dei 6,75 non perdonano con Acito (al termine della gara per lui un eccellente 5 su 7 dai 6.75), Resta ed il giovanissimo Angelo Passarelli, ben supportati con tiri dalla media di Larocca e Radovic. Alla metà della frazione il break per i padroni di casa dice 19-0 (66-28). Acquisito un vantaggio rassicurante i padroni di casa abbassano i ritmi, consentendo un parziale recupero agli avversari (72-38 all’ultimo riposo). L’ultimo quarto di gara è disputato dalle squadre in un clima amichevole. Cotrufo sostituisce i protagonisti della gara ed il pubblico gli attribuisce loro una meritata “standing ovation”. Escono nell’ordine Luca Acito, Milos Radovic, Davide Resta, Giovanni Larocca e Giuseppe Resta. La gara si conclude sul 83-54 con i viaggianti che si aggiudicano l’ultimo parziale (11-16). Soddisfazione tra i padroni di casa che hanno disputato una bella gara, come si evince dalle dichiarazioni di Milos Radovic, fresco di convocazione nella nazionale montenegrina under 20: ”Abbiamo disputato una buona gara. Volevamo reagire alla sconfitta di Senise e ci siamo riusciti con tanta concentrazione in difesa ed un’ottima circolazione della palla in fase offensiva che ha consentito tiri facili da tre punti ai nostri tiratori quando gli avversari si sono disposti a zona”. Volti sereni anche tra i dirigenti, per un campionato che è già andato oltre le più rosee aspettative, come conferma il dirigente Cesare Bubbico: “Siamo contenti di questo gruppo di bravissimi ragazzi che con le loro prestazioni ci riempiono d’orgoglio. Questo è un progetto che è legato ai giovani ed ad un modo di valutare e valorizzare i veri principi e valori dello sport. Grazie a questo progetto, fortemente voluto dal nostro presidente Rocco Santarcangelo che ringrazio a nome di tutti i dirigenti, è rinata l’attività giovanile a Montescaglioso”.

Questi i tabellini di gara:

SAPA – MUGNANO 83 -54

 SAPA: Acito 15, D’Ercole 5, Larocca 14, Resta G. 5, Resta D. 18, Vignola 3, Tralli 4, Decempirale, Passarelli 5, Radovic 14 All. Cotrufo, Ass. Ambrico

 MUGNANO: Nastri 2, Fiore 15, Izzo 12, Pascarelli 3, Ariente, Greco, Mele 6, Palma 7, Cusitore 4, Mormile 5. All. Olivo Ass. Esposito.

 Arbitri Fabio Troise di Tufo (AV) e Roberto Tammaro di Mirabella Eclano (AV).

 Parziali: 21-17; 26-11 (47-28), 26-10 (72-38), 11-16 (83-54).

Note: spettatori circa 200.

Raffaele Capobianco

Ufficio Stampa SAPA


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Simple Share Buttons

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi