Benvenuto! Accedi o Registrati

Bosco di Policoro



Tema itinerario: Aree protette della Basilicata.

Tempi: mattino e/o primo pomeriggio eventuale prolungamento di un pernottamento per visita a Matera o per le aree archeologiche di Policoro e Metaponto. 

Pernottamento: strutture ricettive di Montescaglioso, alberghi di Matera o del Metapontino.

Pranzo: a sacco o presso locali tipici di Policoro.

Cena: presso locali tipici di Montescaglioso, Matera o del Metapontino.

Guida ed assistenza: operatori CEA Montescaglioso ceamonte@katamail.com ( tel. 334.8360098, fax 0835.201016) o CEA Policoro.

I resti della grande foresta che anticamente copriva tutta la costa jonica tra le foci dell'Agri e del Sinni. Per secoli il bosco è stato riserva di caccia dei feudatari di Policoro e così la foresta si è salvata dal taglio. L'area protetta è gestita dal Centro di Educazione Ambientale di Policoro, affiliato al WWF che gestisce anche una struttura per la tutela delle tartarughe marine. Sono possibili attività di educazione ambientale ed osservazione della natura per scuole, gruppi familiari e visitatori ed inoltre attività presso i lcentro ippico e il centro velico. Oltre all'area protetta è possibile visitare anche il Museo ed il Parco Archeologico di Policoro.     

Tartaruga marina Lontra Scuola di canottaggio

Visita.

- Escursione nel bosco e nelle aree umide con osservazioni dedicate al riconoscimento delle piante e delle tracce degl animali.

- Osservazioni ed attività di gruppo sulla spiaggia prospiciente il centro di accoglienza.

- Visita ed attività nel centro di recupero delle tartarughe marine e della fauna selvatica.

- Attività presso i lcentro ippico dell'osi.

- Scuola di canottaggio e vela.

Varianti: abbinamento a visite del Parco e Museo Archeologico di Policoro, Abbazia di Montescaglioso, Sassi di Matera e Cattedrale di Anglona a Tursi.

 






Condividi contenuti