giovedì 19 ottobre 2017

I due volti di una città. PD-MonteInTesta

logo MonteInTesta gruppo politico in consiglio comunale montescaglioso

 

I due volti di una città

 

 

La città di Montescaglioso in questi giorni ha ospitato il Sindaco e alcuni amministratori di Tolentino, una città del centro Italia colpita dal sisma qualche mese fa. Una bella immagine che ha reso tutti noi orgogliosi di appartenere a questa comunità. La nostra città si è distinta soprattutto per lo splendido lavoro svolto da alcuni nostri concittadini appartenenti alle due protezioni civili, ANPAS e Croce Amica, che si sono recati in quelle zone, rischiando la vita, senza troppo clamore o pubblicità, così come meritano certe situazioni. GRAZIE!

Purtroppo però in questi giorni si è parlato di Montescaglioso anche per fatti che proprio orgogliosi non ci rendono.

La imbarazzante vicenda della gestione dell’evento dei Cucibocca da parte dell’Amministrazione comunale ne è prova evidente . Abbiamo già espresso solidarietà e vicinanza ad una locale cooperativa per aver ricevuto una diffida per non essersi prontamente adeguata ai voleri del sindaco. Francamente quella diffida ci è sembrata non solo eccessiva, ma anche segno evidente di voler limitare legittime libertà espressive dei cittadini. Ancor più ci ha stupito la risentita  e sprezzante risposta del nostro primo cittadino ad alcune considerazioni espresse da un consigliere comunale di opposizione, i termini utilizzati non si addicono ad un persona di esperienza politica come il Sindaco di Montescaglioso.

Vero è che, più volte e in diverse occasioni, a seconda delle convenienze, il Sindaco ha preso, a nostro parere strumentalmente,  le distanze dal suo partito e dalla politica, però il rispetto per la pluralità di pensiero e per  le opposizioni vanno sempre tutelate e salvaguardate. Non ci aspettiamo che un primo cittadino si esprima in quei termini su siffatte problematiche. Invece di rispondere alle legittime obiezioni e provare a riparare lo squarcio identitario arrecato alla nostra comunità, prova a trovare un vacuo rifugio, scomodando O. Wilde, utilizzando un suo aforisma e svilendone il significato. Significato invece che inviterebbe alla riflessione prima di produrre certi atti.

L’offesa gratuita è comportamento incivile e, nel caso specifico, pericoloso per la libertà di ciascuno, ancor più se trattasi di un consigliere comunale. Esprimiamo, pertanto, la nostra vicinanza al consigliere comunale di opposizione, Giuseppe Ditaranto, Capogruppo del M5S, reo di aver messo in discussione la decisione del primo cittadino e auspichiamo che fatti simili non si ripetano.

Questa occasione è utile per augurare alla nostra comunità un anno prospero e sereno

Circolo PD/Gruppo Consigliare Monte in Testa


Commenti da Facebook

1 Commmento

  1. drago

    La frase del comunicato stampa  del sindaco in cui si dice “il consigliere di minoranza si informi prima di aprire bocca” è sicuramente esagerata e non accettabile. Ho iniziato a leggere il comunicato del consigliere Ditaranto, ma mi sono fermato perchè era troppo lungo e prolisso e non stando a monte in questi giorni conosco poco la questione dei cucibocca. La mia impressione e’ che nei comunicati del sindaco e di quello della Monte in Testa ci sia una grande quantità di retorica. Ognuno fa credere di voler chiarire la propria posizione, ma sembra solo una scusa per dire che noi siamo bravi e gli altri no. Queste posizioni fanno molto male al dibattito di cui Monte avrebbe bisogno e alla chiarezza. Un paese che tra due anni ha a 18 km un evento eccezionale avrebbe bisogno di discutere dei problemi e non solo di vedere comunicati che servono spesso ad abbaiare contro gli altri. é cosi difficile chiedere di aprire un dibattito su cosa si vuole fare per mt 19 o per discutere delle risorse economiche del paese e che opposizione e maggioranza cerchino di coinvolgere i cittadini su queste tematiche? Non ricordo comunicati in cui si chieda ai cittadini di esprimersi sulle varie questioni.

    @MarioDimichino

     

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Simple Share Buttons

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi