Piano Traffico Brochure informativa.

Facendo seguito all’approvazione della Delibera di Giunta Comunale di “istituzione sensi unici di circolazione, tariffe e orari di sosta a pagamento”, si informa la cittadinanza che in questi giorni saranno consegnate presso ciascuna abitazione delle brochure informative. Prima dell’effettiva entrata in vigore, appena possibile, sarà cura dell’Amministrazione Comunale organizzare un incontro pubblico per illustrarne nei dettagli i contenuti.

IL SINDACO
Vincenzo ZITO


Commenti da Facebook

1 Commmento

  1. vince_ditaranto

    Salve,

    il tema è importante ed onestamente confesso di essere contento che sia diventato (finalmente) un tema di discussione. Dopo aver letto attentamente la brochure doviziosamente confezionata dall’amministrazione vorrei condividere, con i pochi che vogliono ancora discutere sul blog, qualche considerazione.

    Parliamo del contenuto (punti di debolezza):

    (a) la brochure è monca, bisognava concepire meglio la mappa per dare una maggiore chiarezza. A prima (ma anche a seconda vista) non si capisce molto

    (b) è ridicolo che strade larghe (relativamente) diventino a senso unico mentre un pezzo del corso (strada stretta oltre che “storica”) resti a doppio senso

    (c) per il centro storico l’unica soluzione è l’accesso ai soli residenti, quando questa cosa verrà capita non sarà mai troppo tardi

    (d) si parla di “uno studio”. Quali sono le modalità di questo studio? Chi lo ha condotto? Si possono vedere dei report? Nel caso in cui lo studio sia (molto probabilmente) fatto da 4 considerazioni in croce e una decisione calata da un “uomo solo comando”, sappiate che questi temi sono ormai complessi e vanno affidati ad esperti che conducono analisi e monitoraggi professionali (soprattuto nella fase di sperimentazione).

    Parliamo della forma (punti di forza):

    (a) scegliere di affrontare la questione fa onore a questa amministrazione, per molti anni tanti sindaci hanno fatto finta che il tema non esistesse

    (b) la scelta di condividere e informare il più possibile è una scelta azzeccata, queste cose che intaccano le abitudini dei cittadini vanno condivise. E’ fondamentale la buona comunicazione.

    (c) si parla di “sperimentazione”: ottima cosa!! E’ la strada giusta perché si deve preparare il cittadino dando la possibilità di cambiare strategia nel caso lo scenario non sia soddisfacente.

     

    Chi segue da tempo il Blog sa bene come molti di noi sono appassionati al tema, spero che se ne prenda sempre più coscienza e si inneschi un processo virtuoso di confronto. Agli amministratori dico soltanto che bisogna essere umili: altrove le cose le hanno fatte funzionare, non serve inventare l’acqua calda basta copiare. Abbiatene l’intelligenza.

     

    @vince_ditaranto

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Simple Share Buttons