domenica 21 gennaio 2018

MONTESCAGLIOSO E LA NEVICATA DEL SECOLO

Ricorderemo quella dell’Epifania 2017 come la più grande nevicata del (nuovo) secolo: mai vista tanta neve a Montescaglioso da almeno 30 anni; i più anziani ricordano l’ondata di gelo del 1956, che però in effetti dovette essere ben più consistente:

Piazza del Pololo

 

 

 

 

Ad 1 anno di distanza, vogliamo ricordare il grande ruggito dell’orso siberiano sulle nostre terre. In queste ore dalla Repubblica dei Komi arrivava  il grande bolide termico da -16°. Inverno 2016-17 che é stato da record a differenza di questo inverno, triste e mite. Ad oggi si comincia solo ad intravedere qualche cambiamento barico sul lobo siberiano, cambiamento che potrà darci qualcosa, dalla seconda decade di gennaio. Questo lo si spera. Buon 2018 a tutti.

L’intera provincia di Matera è rimasta isolata per diversi giorni. Si deve intervenire con elicotteri ed aerei per rifornire di viveri la popolazione e gli animali. Ma per questi ultimi, per migliaia di pecore, mucche e capre non c’è scampo: se non muoiono assiderati, muoiono di fame per mancanza di foraggio. Le città sono come paralizzate. Fermo il traffico, stradale e ferroviario, si ferma tutta l’economia urbana. Manca più o meno tutto, i primi ad accorrere, con ogni sorta di generi alimentari, sono gli americani. Le fabbriche, quelle poche che ci sono, restano ferme per l’assenza di energia e acqua. Le tormente di vento e neve hanno divelto tralicci elettrici, il gelo ha fatto scoppiare decine di condutture dell’acqua. Lecce è rimasta per quattro giorni senza corrente elettrica.


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Simple Share Buttons

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi