venerdì 22 settembre 2017

POSTE A MONTESCAGLIOSO

Vorrei porre all’attenzione di questa comunità web il tema " POSTE A MONTESCAGLIOSO".

Ho accompagnato la mia anziana madre stamane all’ufficio postale… ops… camper postale!

Pioveva, tirava vento e gli ombrelli si rigiravano.

Dopo aver fatto la fila per 50 minuti al freddo e al gelo e resistendo alla situazione perchè doveva pagare delle bollette e contestualmente ritirare la pensione, l’operatrice, con tutta calma, le ha detto che non poteva riscuotere quest’ultima in quanto l’iniziale del suo cognome non rientrava tra quelli preposti per il pagamento nella giornata di oggi.

Ritenta sarai più fortunata!

Ora mi chiedo… possibile che nessuno si sia mobilitato per cercare una location alternativa al camper?

l’amministrazione comunale non può nulla?

e il movimento difesa del cittadino esiste solo la sera del 20 Agosto?

Anziani, disabili e mamme coi carrozzini sono coloro che più di tutti andrebbero difesi e garantiti.

Chiedo scusa agli utenti per questo mio sfogo, ma una situazione del genere è proprio improponibile.

Buona serata a tutti e speriamo che domani almeno ci sia il sole.


Commenti da Facebook

9 Commenti

  1. sweet77

    C’ERO ANCH’IO STAMANE ALLA POSTA,SONO LETTERALMENTE CONGELATA!

    LA QUESTIONE E’ CHE A PRESCINDERE DA ANZIANI,BAMBINI,INVALIDI ECC.ECC.,CHE E’ VERGOGNOSA,MA IO MI DOMANDO E DICO MA PORCA MISERIA,MA NON SI POTEVA CHIUDERE UNA SPECIE DI CORRIDOIO,PER FAR NON DICO STARE CALDI,MA ALMENO RIPARARE DALLA PIOGGIA.

    LA VERITA’ E’ CHE IN QUESTO PAESE SIAMO ABITUATI A INGOIARE BENE I BOCCONI AMARI,A PARLARE SOTTO VOCE E A SOPRAVVIVERE.

    NO!NON ESISTE CHE TANTE PERSONE DEVONO ASPETTARE SOTTO LA PIOGGIA,MENTRE DENTRO CI SONO PERSONE CHE DICONO DI AVERE UNA SITUAZIONE UGUALE ANCHE ALL’INTERNO…..

    MA DICO:"MA CHE STIAMO A SCHERZA’?"CON LA STUFETTA ACCESA,UNA PORTA SOLA APERTA….

    PER ESSERE UGUALE METTIAMO ANCHE GLI OPERAI DELLA POSTA SOTTO L’ACQUA E POI VEDIAMO SE NON SI CORRE DAI SINDACATI A FARE CASINI!MA DAI………..

    PURTROPPO, MA E’ MOLTO EVIDENTE, CHE IN QUESTO PAESE CI SONO TROPPE PERSONE CHE PENSANO SOLO A SE STESSE,SE VOGLIAMO UNA COSA DOBBIAMO CHIEDERE TUTTI INSIEME,I COMMENTI IN SORDINA NON MIGLIORANO LA SITUAZIONE!

    1. ZODD
      io penso che i responsabili delle poste di montescaglioso  non volevano cio , è stato voluto dagli alti vertici , ma cmq siacondivido anke io come voi , xke anche io , che dovevo consegnare 6  pacchi pesanti  , oltre a chiedere la gentilezza del vigile di far parcheggiare quanto piu possibile vicinola mia macchina , mi so sentito dire che nn potevo consegnare a loro i pacchi , xke nn sapevano dove metterli e nn volevano assumersi la responsabilità.ma la cosa piu assurda è sentirsi dire , vai a Matera . 
      cioè io dico 1 mi devo accolare le spese x andare a matera, trovare un parcheggio  vicino alle poste , fare la fila x poi dire scusi devo consegnare 6 pacchi da 30 kg ditemi dove li devo scarikare? 
      morale della favola , so andato da privati .
      il problema non è nostro ma diventa nostro nello stesso tempo.
      e allora w l’italia 
  2. nemesi

    si sweet77! sottoscrivo la tua ultima frase…credo anch’io che qualcosa possa migliorare solo urlando tutti assieme; il piagnucolarsi addosso non migliorerà mai la situazione!

    ho provato anch’io l’ebrezza dei 20 minuti di attesa al freddo e al gelo e non oso immaginare come possa sopportarlo un’anziana signora in fila per la pensione!

    credo anche, però, che il disagio interessi anche i lavoratori costretti a tanto di cappotto, sciarpa e cappello tutto il giorno….eh poveri minimi sindacali!

    anche in questo caso la lista di domande da fare ai nostri amministratori sarebbe lunga, lunghissima…..un’idea sarebbe quella di partecipare al prossimo consiglio comunale…che dite?

  3. lomfra

    Magari si potrebbe iniziare una Class Action, ovvero un azione risarcitoria di massa verso una controparte decisamente più forte, ma a quanto pare dovremmo aspettare ancora 6 mesi prima che il nostro ordinamento lo preveda… sempre che vada tutto liscio, ormai da questo governo mi aspetto di tutto.

     

  4. mike72

    Salve a tutti, sono perfettamente in linea con tutti i commenti che mi hanno preceduto; la situazione, a dir poco intollerabile, del camper di Stranamore che abbiamo a Montescaglioso va ad inserirsi in una situazione che vede le Poste Italiane, sia a livello regionale (paventata chiusura in alcuni piccoli centri del Potentino come riportato dai giornali in questi giorni) sia nazionale, con proteste e disagi lamentati da Trieste in giù, investtita da lamentele e gravissimi disservizi, di cui si sono occupati anche alcuni programmi Tv come Mi Manda Rai3; tutto questo dovrebbe far riflettere i vertici di questa azienda, che pare aver dimenticato che ha anche a che fare con i cittadini e non con i paguri, come propagandato da una sua pubblicità che invitava a sottoscrivere fondi o cose di questo genere….Pare che abbiano dimenticato che uno dei primi impegni delle Poste è sempre stato quello di ricevere e consegnare la posta….adesso si pensa a fare tutt’altro: se andate in Via Passarelli a Matera, tra una chiamata e l’altra della tombola (A56, F78, centrato, affondato, tombola!!!!!e così via…) avrete la possibilità di comperare anche cd e libri….e poi aspettiamo sotto il freddo e il gelo in Piazza Roma/ Via dell’Annunziata…. Viva l’Italia e i suoi disservizi….. per una doversoa aggiunta rivolta a Fanny, vorrei segnalarle che nelle scorse settimane, precisamente il 19 Dicembre scorso, il Sindaco Mario Venezia (cito l’articolo che ho scritto in merito) “vista la situazione di grave disagio accusata dagli utenti, costretti a lunghe attese in condizioni atmosferiche tutt’altro che agevoli, ha inviato una formale nota di protesta alla Direzione regionale delle Poste Italiane per lamentare il grave disagio che colpisce gli utenti che ogni giorno si recano presso l’Ufficio postale mobile”. Nella comunicazione del Sindaco della Città di Montescaglioso si riconosce la necessità dell’intervento per migliorare la situazione della sede storica delle Poste” ma, allo stesso tempo, si esprime forte critica per l’alternativa che viene concessa agli utenti, in particolare per quel che riguarda gli anziani, i maggiori fruitori di tale servizio, costretti a sostare, anche per diverso tempo, all’esterno e sotto le intemperie tipiche della stagione”. Da parte del Sindaco è giunto l’invito all’azienda Poste Italiane a trovare una soluzione alternativa a quella attuale, “più confortevole per i cittadini che ogni giorno si recano presso lo sportello”, chiedendo l’individuazione, sino alla conclusione dei lavori di ristrutturazione, “di una sede fissa per la fornitura dei servizi postali che permetta di poter continuare ad erogare i servizi in una situazione di maggior conforto e di maggiore sicurezza non solo per i cittadini ma anche per gli stessi dipendenti”.
    Personalmente non mi è stato comunicato se sono giunte risposte al Sindaco o al Comune, rimaniamo in atetsa (e al freddo…..

  5. vince_ditaranto

    Buongiorno,

    la situazione delle poste è disastrosa, e credo ci possano essere le condizioni per un’azione legale, vista la LUNGA interruzione del normale servizio che deve essere garantito ai cittadini.  

    Concordo con la situazione negativa nazionale delle poste ma credo che ci siano anche delle gravi colpe locali nella gestione dell’ emergenza.  Credo che la direzione montese avrebbe potuto fare di più per ridurre al minimo la situazione di emergenza, e per predisporre al meglio il famoso Camper.

    Diciamo pure che trovo scandaloso che si facciano lavori del genere durante l’inverno e addirittura durante le festività di fine anno. Non si è mai vista una cosa del genere!!! Non credo che non si potesse posticipare o anticipare.

    Inoltre vorrei ricordare che tutti i correntisti delle care poste italiane non hanno potuto usufruire del cash dispenser, ovvero durante le feste di natale nessun montese o persona di fuori poteva prelevare denaro. E’ assurdo. Un cartello indicava, come se niente fosse, che lo sportello più vicino era a Matera!!!!!e si scusava per il disagio.

    Disagio….????????? Io lo chiamerei DISASTRO prendere la macchina per andare a prelevare soldi sino a Matera. L’alternativa era adoperare gli sportelli bancari, ma chi è correntista alle poste sa bene che cio comporta 1,03 euro in più a prelievo.

    Chi risarcisce il correntista che comunque spende dei soldi per questo incredibile disservizio???

    Chiudo ricordando che mi sembra molto strano che il Sindaco si sia svegliato cosi tardi per protestare. Non vorrei sbagliare, correggetemi in caso contrario, ma credo che per piazzare il camper e mettere in scena il tutto ci sarà voluta un’autorizzazione comunale?? E anche se non tale autorizzazione non era necessaria, il comune sapeva sicuramente prima del cittadino cosa stava per avvenire e pure non si è opposto minimamente cercando di individuare soluzioni alternative. Diciamo che hanno lasciato fare senza capire a cosa andavano incontro confermando la brillante lungimiranza che contraddistingue storicamente i nostri amministratori (di qualsiasi colore). Che chiedano, a cose fatte, di fare in fretta, mi sembra molto comodo da parte loro.

     

    Buon pomeriggio

  6. viso22

    Questa mattina montescaglioso era aggredita dal maltempo e passando davanti al "furgone di stranamore" c’era una fila di gente con cappelli di lana cappucci e ombrellli che aspettava di entrare nel furgone.

    Erano la maggiorparte anziani che aspettavano il loro turno per prendere la pensione.

    Tutto tace

    CHE VERGOGNA

    1. drago83

      Ciao ragazzi,

      ho visto la posta provvisoria a Monte quando sono sceso x le vacanze natalizie, sono rimasto schoccato!!!

      Vi dico che anche qui da me a Varese x circa 6 mesi ci è stato il container perchè la posta centrale era in ristrutturazione,però il container era molto più grande,bisogna considerare che varese ha 80000 abitanti!!!!!

      Quindi come vedete e propio una VERGOGNA DELLE POSTE.

      ciao a tutti

      1. tm

        a proposito delle poste informo che ho provveduto ad inviare la segnalazione di quanto sta succedendo sia a striscia la notizia che a mi manda rai tre sperando che qualcuno si possa interessare del nostro caso

        tonino

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Simple Share Buttons

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi