Benvenuto! Accedi o Registrati

L'erbario



La pagina di un erbario.

Un progetto finalizzato alla conoscenza della natura, dell’ambiente e della biodiversità. Il programma è incentrato su una precisa attività pratica: la realizzazione di un erbario. Ogni bambino, realizza il proprio erbario coinvolgendo nelle ricerche anche i genitori e la famiglia verso la quale saranno veicolate le informazioni conclusive. L’erbario sarà personale ed alla conclusione dell’esperienza potrà essere conservato a casa. I metodi di realizzazione variano in rapporto alle scelte dei bambini e dei docenti. Il catalogo deve però rapportarsi al territorio e quindi illustrare la flora locale permettendo al fruitore di confrontarsi con l’ambiente ove  vive e và costruito tenendo conto della disponibilità delle piante e quindi dei cicli stagionali. Il progetto prevede diverse fasi da realizzare in aula o sul terreno.

  • Familiarizzazione con l’ambiente locale. Escursione nel bosco o nei parchi cittadini. Individuazione delle essenze legate alle specificità del territorio.
  • Redazione di un elenco di piante che si intende catalogare. Raccolta delle informazioni su enciclopedie, internet,: nomi, habitat, uso, paese d’origine, caratteristiche botaniche.
  • Costruzione con l’aiuto dei genitori dell’essiccatore/pressa e del contenitore.
  • Raccolta sul terreno ed essiccazione delle piante.
  • La sistemazione delle piante nelle schede dell’erbario. Realizzazione di didascalie esplicative arricchite da disegni e storie varie raccolte durante le ricerche.

L’erbario è costituito da una scheda descrittiva della pianta; un disegno; il nome; la foglia o il fiore essiccati. Sono descritte le qualità farmaceutiche, l’uso attuale e quello consolidato nella tradizione popolare e locale.

Si riporta il nome italiano, quello scientifico e possibilmente anche quello in dialetto appreso dai nonni che informano i bambini anche sull’uso tradizionale delle piante raccolte. Le schede sono il frutto oltre che della ricerca in aula soprattutto della osservazione e della raccolta realizzata nel giardino didattico della scuola e nelle escursioni effettuate nei boschi.

Ogni bambino infine ha il suo coloratissimo erbario che conserverà a casa trasmettendo preziose informazione anche agli adulti. L’attività può essere conclusa con una mostra pubblica dei lavori realizzati.

Testo: Francesco Caputo. Operatori nelle scuole: F. Caputo, Angelo Lospinuso (CEA Montescaglioso).






Condividi contenuti