mercoledì 20 settembre 2017

Matera – Presentato il tour dell’Orchestra di fiati “Rocco D’Ambrosio” di Montescaglioso

il tour 2017 in Basilicata, Veneto e Trentino Alto Adige

Otto concerti dal 5 al 13 agosto per far conoscere nel Nord Italia una delle più antiche ed autentiche tradizioni musicali e sociali del nostro territorio: la banda cosiddetta “da giro”.

Presentato, questa mattina al Palazzo di città di Matera alla presenza del sindaco Raffaello De Ruggieri, il tour 2017 dell’Orchestra di fiati “Rocco D’Ambrosio” di Montescaglioso.

Dalla Basilicata, sabato 5 agosto nell’Abbazia di Montescaglioso e domenica 6 agosto a Palazzo Marchesale a Pomarico, ai sei concerti in Veneto e in Trentino Alto Adige, l’Orchestra di fiati “Rocco D’Ambrosio” farà conoscere, sulle note di celebri arie d’opera e con composizioni scritte per tali formazioni, una delle più antiche ed autentiche tradizioni musicali e sociali del nostro territorio: la banda cosiddetta “da giro”.

La tournée è organizzata e promossa dal Lams – Laboratorio Arte, Musica e Spettacolo di Matera e dall’Associazione culturale “Rocco D’Ambrosio” di Montescaglioso. L’iniziativa si giova del sostegno e dei patrocini di: Regione e Apt Basilicata, Mibact, Fondazione Matera – Basilicata 2019, Provincia di Matera, Gal Bradanica e dei Comuni di Matera, Montescaglioso e Pomarico.

“L’Orchestra di fiati di Montescaglioso è oramai un patrimonio consolidato di professionalità e, a buon titolo, si può considerare “ambasciatrice” del nostro territorio – ha affermato il direttore artistico del Lams, Giovanni Pompeo, illustrando il tour ai giornalisti – formata da oltre 40 musicisti, l’orchestra ha riscosso premi e consensi in Svizzera, Germania e in Italia. Con la tournée in Veneto e Trentino, quella che è una delle più belle espressioni artistiche della nostra regione, che avrò il piacere di dirigere, porterà nel nord Italia buona musica e anche il messaggio di Matera 2019. Come da tradizione – ha proseguito Pompeo – i primi due concerti li riserviamo al pubblico lucano, con due esibizioni a Montescaglioso e a Pomarico. Lunedì 7 agosto saremo ad Asiago, nota località turistica in provincia di Vicenza. In occasione della 37° edizione di “Artigianato Vivo”, uno degli appuntamenti estivi più attesi nella regione Veneto, martedì 8 agosto ci esibiremo in provincia di Treviso a Cison di Valmarino. Nuova data giovedì 10 agosto, quando saremo a Asolo nell’ambito di Calici di stelle. Venerdì 11 agosto saremo a Tezze sul Brenta per la 27° edizione delle festività in onore di San Rocco. Il comune del vicentino farà da cornice al gemellaggio con l’associazione musicale Dolce Consort Ensemble. Sabato 12 agosto saremo in Trentino ad Arco. Chiuderemo la tournée domenica 13 agosto, partecipando a Carnignano di Brenta alla 12° edizione di Estate Carmignanese”.

“Da anni seguo con interesse le attività del Lams – ha detto il sindaco di Matera Raffaello De Ruggieri – che è interprete di quella cultura praticata, partecipata e attiva che sempre più dev’essere patrimonio della città di Matera e della nostra regione”
Alla conferenza stampa hanno partecipato anche il sindaco di Montescaglioso Vincenzo Zito che, ricordando i 40 anni di attività della formazione “Rocco D’Ambrosio”, ha affermato: “L’Orchestra di fiati interpreta la grande musica colta. In Veneto e Trentino potranno ascoltare Verdi in una chiave insolita per loro, eseguita da soli strumenti a fiato”. Per l’assessore alla Cultura del Comune di Pomarico, Alessandro Scandiffio: “L’Orchestra di fiati è concreta occasione di lavoro per tanti giovani musicisti, il Comune di Pomarico crede e sostiene questo progetto. Il concerto di domenica 6 agosto a Palazzo Marchesale, inserito nella 37^ edizione dell’Agosto pomaricano, offrirà un programma musicale diverso dal concerto in abbazia a Montescaglioso”.

“La Regione Basilicata – ha affermato la dirigente dell’Ufficio Sistemi culturali e turistici della Regione Basilicata, Patrizia Minardi – con la legge sullo spettacolo dal vivo ha voluto creare le condizioni per rafforzare le tante attività culturali lucane. La valorizzazione dei nostri talenti, come i giovani musicisti dell’Orchestra di fiati D’Ambrosio, crea lavoro e economia”.


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Simple Share Buttons

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi