Dove finiremo?

Sicuramente starete seguendo le vicende dell’ennesima bravata di Berlusconi con una minorenne. Lascio da parte le ovvie considerazioni su come sono cadute in basso le istituzioni di questo Paese e voglio invece chiedere la vostra opinione su una cosa che, secondo me, dimostra in maniera perfetta l’imbarbarimento dell’Italia e degli italiani.

Tutti o quasi i giornali hanno pubblicato le foto di questa ragazza minorenne in pose ammiccanti e seminuda. Hanno tutti ipocritamente coperto gli occhi. E anche il vero nome e cognome ora sono noti. Anche Repubblica e l’Espresso che tante battaglie fanno contro il berlusconismo e la cafonaggine tipica dei berlusconiani non si sono tirati indietro cedendo anche loro al desiderio di gossip. Tutti a cercare di placare le nostre morbose curiosità. Possibile che in un Paese civile si dia in pasto all’opinione pubblica una minorenne con questa facilità?


Commenti da Facebook

4 Commenti

  1. Wiseman

    qualcuno ha definito l’Italia "paese progredito" che è ben diverso da "Civile".

    Oramai, l’argomento tira e fa vendere bene, quindi nessuna meraviglia se anche i giornali  che hai citato si sono adeguati. Ormai Silviosiffredi, in quanto Pres.del Consiglio è diventato molto imbarazzante per i suoi pruriti e forse farebbe meglio a ritirarsi su quell’isola che ha comprato e dare sfogo alle sue voglie! 

    Se proprio vogliamo parlare della stampa, trovo curioso che tutti diano addosso a B. e nessuno intraprende vere e proprie campagne contro i preti pedofili oppure contro i famosi turisti del sesso, settore in cui saremmo ai primi posti nel mondo.

    Tornando al nostro, sembra che, ormai, solo il Padreterno ce ne può liberare, auguriamoci di non capitare  come disse quello: "foss’ campat’ com’ jera jera?"

    Aggiungo inoltre che la ragazzina avrebbe dichiarato di avere 18/20 anni e, a giudicare dalle foto, non sembra una minorenne. NON E’ UNA GIUSTIFICAZIONE.

    1. ciffo

      Dalle foto sembra tuttaltro che minorenne e sicuramente avrà già avuto esperienze di vita che neanche ragazze più grandi di 20 anni si sognano. Molto probabilmente ai più, papi compreso, sarà sembrata maggiorenne ma ora che le cose si sanno come possono i giornali ignorarlo?
      Fanno anche di peggio…. rubano le foto dal suo profilo facebook andando contro ogni regola della privacy!

      Anche se sbandati, i minorenni sono in qualche modo sempre delle vittime… approfittarsi di loro per qualunque cosa, che sia bungabunga o vendere più copie, mi sembra squallidissimo!
      I direttori di questi giornali non hanno figli? Non pensano che anche i loro figli un giorno, loro magrado, potrebbero imboccare strade sbagliate e fare sciocchezze? E sarebbero contenti allora di vedere i loro figli sulle prime pagine dei loro stessi giornali?

      Magari esagero e il fatto che compia 18 anni tra poco sia un’attenuante… muah…

  2. ciffo

    Un’altra riflessione fantastica che ho trovato in rete e che voglio condividere con voi:

    Siamo frastornati dalle cose troppo grandi. I milioni-di-metricubi ci lasciano indifferenti. I fantastiliardi di euro di debito pubblico scivolano via senza lasciarci segno.

    Le cose piccole sono lì a portata di mano e ci sono più familiari.

    Per questo vi giustifico, voi lì, che oggi parlate di privacy e moralismo.

    Voi che dovreste vivere in un piccolo paese di cinquemila anime.

    E vedere il vostro sindaco ultrasettantenne che va in discoteca toccando il culo a ragazze giovani e minorenni.

    E vedere che in casa sua entrano giovanissime a tutte le ore.

    E vedere che escono con buste piene di migliaia di euro.

    E vedere lui il sindaco, a braccetto con il parroco, esaltare i valori cristiani e la famiglia.

    E trovarlo al bar che dice barzellette sui froci.

    Voi lì, in quel posto piccolo dove potete misurare le cose umanamente, non pensereste " sono fatti suoi, è la sua vita".

    Siate sinceri.

    A voi, che moralisti veri lo siete da una vita, verrebbe solo da dire: guarda questo vecchio porco rincoglionito.

    fonte:  Piccoli moralisti a tempo perso

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi