martedì 25 settembre 2018

montescaglioso-atl.potenza 1-1

Montescaglioso – Atl. Potenza 1 – 1

montescaglioso: G. RAddi, Petruzzo, E. Tafuno, Franco, Carriero, Panico, Cifarelli, M. Raddi, Venezia, Cr. Ciracì, A. TAfuno (12’ st Braj. A disp.: Co. Ciracì, Menzella, Mossuti. All. Cicorella

atletico potenza: Scaldaferri, Forgerato, Santarsiero, Santarsiere (21’ st N. Brindisi), D’Angelo, M. Sabia, Tornillo (18’ st Fringuello), V. Sabia (30’ st Pontolillo), Mastroberti, Mancusi. A disp.: Becce, Restaino, Isoldi, Sileo. All. Telesca

arbitro: D’Oronzo di Barletta (Picerno e Autieri)

reti: 4’ pt Mastroberti (rig.), 9’ pt Cifarelli

note: espulsi al 38’ st Carriero e Fringuello

Pari che interessa solamente al Montescaglioso. In casa, gli uomini di Cicorella difendono con tutte le proprie forze l’importantissimo punto acquisito sin dalle prime battute, sfiorando anche il colpaccio nel finale, quando Venezia, servito da Cifarelli, in posizione irregolare, non rilevata, viene fermato solamente da un miracolo di Scaldaferri. Ma andiiamo con ordine. Al 4’ Tornillo viene atterrato in area; rigore sul quale Mastroberti porta avanti i suoi spiazzando il portiere di casa. Passano pochi minuti, nemmeno il tempo per esultare e, su un tiro di Venezia respinto corto da Scaldaferri, Cifarelli ha la giusta intuizione e manda in rete di testa con un lob preciso. Un doppio rigore non concesso, uno da una parte e uno dall’altra e un incredibile errore di Mastroberti chiudono il primo tempo. Nella ripresa al 4’ punizione di Cifarelli con rimbalzo finale che mette in difficoltà Scaldaferri. Poi Forgerato e Fringuello sciupano di un niente occasioni importanti per passare ancora in vantaggio; mentre al 27’ è Panico a sfiorare il colpo con un tiro potentissimo messo in angolo dall’estremo difensore potentino. Al 34’ M. Sabia si vede annullare un gol per presunto fuorigioco, mentre al 38’ l’increscioso episodio tra Fringuello e Carriero porta all’espulsione di entrambi. Nel finale palo di Pontolillo al 44’ e missile di Mastroberti di poco out. Poi, al 48’ rischio beffa per il Potenza quando Venezia si fa ipnotizzare da Scaldaferri nell’ultima occasione.

 


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi