mercoledì 19 Febbraio 2020

F G 2011

Falco Grillaio 2011: più di un mese fa vi ho reso partecipi dei primi avvistamenti , abbiamo notato l’accoppiamento e il loro modo di tenere sotto controllo il territorio e il nido prescelto.

ora vi rendo partecipi di come passano le giornate nel nido. Da circa una settimana la femmina di Grillaio a cui ho dato il nome di Aria ha deposto il primo uovo alle ore 13.30, il giorno seguente il secondo e il giorno dopo ancora il terzo;  finora  niente altro, vedremo se la natura farà il suo corso e ci saranno altre uova. Osserviamo più dettagliatamente il loro modo di organizzarsi:  la femmina, si sa, cova, ma non solo! Ogni tanto esce x cacciare, x svagarsi, ecc. ed ecco che il maschio (dalla testa grigia) che ho chiamato Vento,  prende il suo posto durante la sua assenza. Il maschio ha anche un altro compito ben preciso x il buon fine della cova: portare da mangiare insetti, topi di campagna, lucertole.

 

Il maschio la notte dorme con tutti gli altri maschi nel dormitorio, un albero in questo caso. Quest’anno il dormitorio scelto dai falchi sono i pini situati nel giardino delle scuole elementari. Li possiamo notare  la sera all’imbrunire che affollano il nostro cielo con gli ultimi controlli dei propri nidi prima di potersi riposare.

…bhe godiamoci questo spettacolo della natura che dovrebbe durare per più di due mesi .

La diretta si sviluppa grazie a 3 web cam a visione notturna di cui 2 a colori e 1 anche in bianco e nero, webcam che Montescaglioso.Net ha finanziato insieme a un portatile dedicato solo a questo servizio. La diretta, come leggerete, termina la sera per non infastidire il falco con i led rossi.

grazie  e alla prossima .

 

 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"


Commenti da Facebook

8 Commenti

  1. j-pastorius

    Grazie per le bellissime immagini. Ormai in città nidificano animali che fino a qualche tempo fa si trovavano solo in aperta campagna e comunque lontano dagli insediamenti urbani, vale lo stesso discorso anche per i falchi grillai? Che cosa li spinge così vicino all’uomo?

    1. ZODD

      Ciao j-pastorius , cercherò di risponderti  per quello che ho visto .

      Credo che il fanco grillaio sia una specie che non costruisce nidi , me gli sceglie , piccoli buchi , o cavita o quelche tegola fuori posto . quindi dovrei presupporre che ha sempre scelto l’abitato come  ricerca dei nidi , sopratutto il centro storico  o la parte centrale del paese . che io sappia è raro vederlo nidificare nelle periferie . forse secondo me ha nel dna la scelta delle vecchie tegole in cotto di colore rosso. i tetti delle abitazioni. Montescaglioso ha ottenuto per il centro storico il riconoscimento di area protetta durante il periodo di presenza dei falchi , credo che tale riconoscimento fa si che chi volesse fare dei lvori alle proprie abitazioni non può durante il periodo di presenza del rapace.

  2. ZODD

    Salve ragazzi , non so se avete avuto modo di seguire ogni tanto tra gli argomenti di politica e no la nostra famigliola di Grillai.

    Ebbene voglio rendervi partecipi  che si è allargata di ben altre 2 uova . Aria e Vento sono genitori di ben 5 pulli .

     

    eccovi alcune immagini della diretta  molto suggestive .

    per una corretta visione , cliccare pausa e attendere che sia terminato lo scorrimento della banda.

    le immagini sono molto forti.

    la Cena di Aria .

     

     

    Contenuto non disponibile
    Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

    Watch live streaming video from montvnet at livestream.com

    19 maggio Aria riceve per pranzo da Vento un topo di campagna

    Contenuto non disponibile
    Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

    Watch live streaming video from montvnet at livestream.com

    14 Maggio

    Contenuto non disponibile
    Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

    Watch live streaming video from montvnet at livestream.com

    7 maggio

    Contenuto non disponibile
    Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

    Watch live streaming video from montvnet at livestream.com
  3. zagorma

    Ciao Zood. Volevo chiederti, visto la tua passione e credo anche esperienza, dato che ho posizionato 4 nidi artificiali, se secondo te sarebbe opportuno metterci dentro della ghiaia come vedo nel filmato di questo nido oppure no? Quando me li hanno consegnati mi hanno detto che non serve, ma a me resta il dubbio che in caso di deposizione delle uova queste sarebbero poco stabili sulla base del nido di cemento liscio.Cosa ne pernsi?

    1. ZODD

      La ghiaia è ottima , trattiene il calore della cova, e anche le uova. prepara dei tappi  con delle buste di plastica e inseriscili nei fori piccoli della parte posteriore del nido , poi alza il nido con  l ingresso rivolto verso di te e inserisci la ghiaia  , a piacimento tuo , ricolloca il nido  ricordando che l ingressso  del falco deve stare alla parte superiore e no inferiore  , agita il tutto x rendere la ghiaia uniforme e togli i tappi che hai precedentemente inserito.

      il falco poi provvederà a tappare  i buchi sottostanti , per evitare sicuramente gli spifferi di aria .

      eccoti come deve essere posizionato l ingresso al nido ,questo evita a eventuali predatori come corvi, colombi  fuine, ratti gatti ecc difficile l ingresso alla cova.

       

      notare la ghiaia ostruire  i buchi inferiori.

  4. ZODD

    signori Diamo il benvenuto ai primi 4 Falchetti nati questa notte . manca ancora un uovo .

    con grande gioia dopo 18 giorni di cova da parte di Vento aria è ritornata a prendersi cura dei suoi .  attendiamo la schiusa del 5° uovo

Rispondi a

Info sull'Autore

io sono quello che faccio

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi