Montescaglioso – La Gdf sequestra una fabbrica abbandonata: c’è amianto

Sequestrata un’area di circa 7.500 metri quadri nelle campagne di Montescaglioso, all’interno della quale si trova uno stabilimento costruito nel 1985 per la produzione di pellets, e mai entrato in attività. Nell’area e nel capannone sono stati individuati rifiuti di ogni genere sia urbani  che speciali e pericolosi.

il capannone sequestrato

il capannone sequestrato

Il capannone, di circa 2500 metri quadrati, è in stato di totale abbandono, con tetto in lastre di fibrocemento d’amianto in parte crollato. Lo hanno anche usato ladri di rame per depositarvi le guaine dei cavi elettrici rubati.
Denunciato alla Procura della Repubblica di Matera il responsabile della società immobiliare proprietaria dell’area, A.F., della provincia di Salerno, per aver violato le norme ambientali (articoli 192 e 256 del decreto legislativo 152 del 2006) e per il reato di  “omissione di lavori in edifici che minacciano rovina”.

fonte: http://giornalelucano.com/?p=16706


Commenti da Facebook

1 Commmento

  1. For Peace

    Con rammarico scrivo di un lento processo che forse in fututo potrebbe interessarci, l’ammalarsi per l’aria che  respiriamo. Nel mentre il nostro Comune ed i suoi rettori Amministratori carissimi si affannano a spendere sul dissesto (speriamo bene), gli stessi non muovono un dito su questo tema. Ma che fine hanno fatto i Comunisti amici del popolo.

    Appunto, visto che la competenza è anche vostra, fate qualcosa o Vergognatevi!!!!

    E vi riempite la bocca su Casale Monferrato!!!!!

    Volete una nuova Casale locale?

    Bye stam arruunat

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi