venerdì 21 Febbraio 2020

Scuola Media: Ultime preziose immagini.

In queste pagine troverete le foto della Scuola Media “Carlo Salinari” di Montescaglioso.

http://web.mac.com/missionepossibile/iWeb/Scuola_Media/Cara_Vecchia_Scuola.html

Novembre 2006: Sono le ultime immagini della “gloriosa” scuola media di Montescaglioso: Agenzia educativa che ha formato generazioni e generazioni di ragazzi. Costruita alla fine degli anni ’50, la scuola ha visto avvicendarsi tra le proprie mura e i propri banchi tutta la “Montescaglioso” che oggi produce e lavora…. Gustiamoci queste immagini. Nei prossimi e immediati giorni le volumetrie, i decori lasceranno il posto ad un cumulo di macerie. Curiosità: la ditta che curerà la demolizione è la stessa di “Punta Perotti”.
Si è vero presto avremo una nuova ed efficiente scuola media…. ma immaginare di non vederla mai più, fa un certo effetto.
Diciamo la verità: è una struttura un pò così e così. Ha i tratti del tipico monumento alla modernità. Una concezione dello spazio adatto ad un modello di scuola legata alla “trasmissione del sapere”, forse poco funzionale alla più attuale scuola della “elaborazione della conoscenza” , sicuramente costruita con materiali poco duraturi (motivo dell’abbattimento) ma rimane sempre la nostra grande scuola. Il luogo in cui abbiamo imparato (?!) a relazionare con i nostri pari, a manifestare i primi sentimenti, etc. etc..

SudItaliaRadio.tv


Commenti da Facebook

1 Commmento

  1. Amne20

    Parafrasando Francy… “presto avremo una nuova ed efficiente scuola media…. ma immaginare di non vederla mai più, fa un certo effetto”.

    E’ proprio così! Personalmente (sarò pure fuori dal mondo) apprendo adesso la notizia del drastico abbattimento, e non vi nego che il mio lato nostalgico si fa sentire… Insomma, ragazzi, chi di noi non ha ricordi, aneddoti, emozioni, belle o brutte che siano, legate alla “Carlo Salinari”?

    uuuuuuuhh, quante!!!

    Se li mettessimo tutti insieme si potrebbe scrivere un’intera collana di libri per raccogliere milioni dei nostri ricordi, che insieme alle ormai vecchie fotografie di classe, sarebbero le uniche cose a sopravvivere quando lì ci saranno solo macerie, prima, e una nuova (speriamo) bella Scuola, dopo.

    Mi piace pensare che con il frutto dei nostri ricordi si possa testimoniare l’esistenza del remoto tempio della cultura montese e, perchè no, innalzare nelle nostre menti, un edificio in materiale mnemonico a immagine e somiglianza della storica “Carlo Salinari”.

    Così… sopravviverà.

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi