venerdì 27 Novembre 2020

Turismo per tutti: itinerari per non vedenti e non udenti a Matera

Montescaglioso

Tre itinerari gratuiti per non vedenti e non udenti nei Sassi di Matera, nella Cripta del Peccato Originale e presso l’Oasi WWF di S. Giuliano.
Il progetto, finanziato dalla Regione Basilicata con i fondi del Programma EPOS 2012, e di recente approvato dall’ Unione Italiana Ciechi ed Ente Nazionale Sordi, è stato ideato dall’associazione culturale SassieMurgia in collaborazione con il centro di educazione ambientale “Lega Navale Matera-Castellaneta”.
Anche www.suditaliabooking.it, portale turistico nato da un’idea di Caruso & Grassi Tour Operator, ha scelto di sponsorizzare l’iniziativa, dimostrando grande sensibilità verso forme di turismo sostenibile e concretamente accessibile a tutti.
Gli itinerari proposti mirano ad unire la conoscenza del patrimonio artistico e naturale locale all’ educazione allo sviluppo sostenibile e al corretto utilizzo della risorsa acqua, alla cultura dell’attenzione al paesaggio come bene comune e come risorsa economica, culturale, ecologica, ambientale e sociale.
Sono pensati appositamente per non vedenti e adattati, con l’aiuto di interpreti LIS(Lingua Italiana dei Segni), alle esigenze dei non udenti.
La vista per chi non sente. Il tatto e l’udito per chi non vede.
Così i non udenti percepiscono il mondo ed i non vedenti lo “osservano”: un ambiente in molti casi ostile perché tarato sulle esigenze dei cd. “normodotati” e dunque poco incline a soddisfare le molteplici esigenze di chi ha come unico handicap quello di non poter vedere o non poter sentire.
Nelle intenzioni degli organizzatori le visite guidate, che si svolgeranno Domenica 25 Marzo(Cripta del Peccato Originale), Domenica 1 e 15 Aprile (rispettivamente Sassi e Oasi WWF di S. Giuliano) sono solo il primo passo di un percorso che porterà ad un calendario di itinerari per non vedenti e non udenti nella provincia di Matera nel periodo Primavera-Estate di ogni anno. Questa e le prossime iniziative orientate a rendere fruibile il territorio a non udenti e non vedenti, attualmente in fase di programmazione, puntano a rendere Matera, candidata Capitale Europea della Cultura nel 2019, punto di riferimento del Social Trekking, ossia di una forma di trekking realmente accessibile a tutti secondo i limiti e le difficoltà di ognuno.
Altro obiettivo fondamentale di tale progettualità, come si deduce del resto dai luoghi scelti per effettuare gli itinerari, è la diffusione delle buone pratiche del vivere sostenibile, quelle del passato perpetrate inconsapevolmente dagli antichi abitanti dei Sassi nel corso dei secoli, e quelle del presente, testimoniate, per citare un esempio, dal sistema di energizzazione della Cripta del Peccato Originale imperniato su pannelli fotovoltaici.

Per maggiori info e contatti: +39320/4429909 – info@sassiemurgia.com


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi