mercoledì 01 Dicembre 2021

Turismo, una scommessa possibile per Montescaglioso

COMUNICATO STAMPA COMUNE DI MONTESCAGLIOSO

TURISMO, UNA SCOMMESSA POSSIBILE PER MONTESCAGLIOSO

“Pur nella difficile situazione economica e nel quadro complessivo di un generale decremento della mobilità turistica, la città di Montescaglioso in generale, e l’Abbazia in particolare, è riuscita a consolidare il numero di turisti e visitatori in arrivo nei primi 4 mesi dell’anno. Il primo importante e atteso “test” del lungo ponte tra il 25 aprile ed il 1 maggio, ci lascia ben sperare per il prosieguo della stagione turistica a Montescaglioso. L’Abbazia di San Michele Arcangelo è stata, infatti, visitata nei giorni del ponte da oltre 1050
turisti provenienti dalle regioni limitrofe ma anche dal centro nord e da vari paesi europei”
.

E’ quanto dichiarato dall’Assessore Comunale Roberto Venezia che ha poi aggiunto:“Con la stagione turistica estiva ormai alle porte l’obiettivo è migliorare l’offerta con nuovi allestimenti ed eventi che possano riuscire a incrementare gli arrivi ed i soggiorni nelle strutture ricettive del paese in attesa di completare le opere che nel frattempo sono state programmate”

 

La riflessione sull’andamento dei flussi turistici ha fornito, inoltre, l’occasione per fare il punto, a quasi un anno dall’insediamento della giunta guidata dal sindaco Pinuccio Silvaggi, in ordine ai programmi e le progettualità in tema di turismo e accoglienza, che più da vicino interessano il tema della l’abbazia benedettina San Michele Arcangelo e la promozione turistica della città di Montescaglioso.

Numerosi i risultati finora raggiunti e comunicati, a nome dell’Amministrazione, dal Sindaco Silvaggi e dall’Ass. Roberto Venezia:

– Avviate le procedure, nell’ambito del programma regionale PIOT (Pacchetti Integrati di Offerta Turistica) per la realizzazione del parco olfattivo dell’Abbazia San Michele Arcangelo Il progetto prevede la realizzazione di un’area museale negli spazi dell’antico frantoio dell’abbazia ove sarà allestito un percorso di visita che esporrà reperti attinenti alla storia dell’abbazia e di Montescaglioso;

– In fase di definizione, il progetto “Civitars” – Centro internazionale di Alta Formazione delle Arti del Mediterraneo” finanziato
dal Ministero dei Beni Culturali e finalizzato alla conservazione e valorizzazione del complesso monumentale dell’Abbazia di S. Michele Arcangelo e la promozione di attività di alta formazione, attraverso l’allestimento di spazi per la didattica, la promozione della cultura ed il turismo congressuale;

– Aggiudicazione di un progetto pilota finanziato dal GAL Bradanica finalizzato al recupero della cantina in grotta dell’abbazia, nonché, per la realizzazione di alcuni eventi di promozione del circuito delle cantine rupestri. Un importante segnale di attenzione verso uno spazio dell’abbazia molto suggestivo e mai interessato da progetti di recupero;

– Nell’area naturalistica della Difesa S. Biagio, saranno avviati al più presto lavori finalizzati al recupero dell’area archeologica omprensivi della sistemazione dell’intera strada di accesso all’area di Difesa S. Biagio al fine di facilitarne ed aumentarne la fruibilità; A questo finanziamento, reso disponibile nell’ambito dell’Area PIT, è collegato un intervento di recupero degli archivi storici da attuare sotto la Direzione della Soprintendenza Archivistica della Basilicata e che interesserà anche gli archivi di Montescaglioso;

– Nell’area del parco delle chiese rupestri, è stata avviata la procedura per l’appalto dell’intervento di completamento del casale fortificato di Parco dei Monaci, appartenuto all’abbazia. Anche se il monumento si trova nel Comune di Matera, l’attuazione della sua valorizzazione è prevista in stretta sinergia con l’abbazia di Montescaglioso a cui apparteneva. Il Parco Murgia, di cui il Comune di Montescaglioso è parte integrante, ha ottenuto un finanziamento per una serie di eventi di qualità che interesserà anche Montescaglioso, da realizzare in un pacchetto integrato di offerta turistica che mette in rete tutti i Parchi, Regionali e Nazionali della Basilicata;

– Nell’ottica di migliorare l’offerta di servizi a disposizione dei turisti ma anche della popolazione residente a Montescaglioso, la Giunta Comunale ha definito le direttive per l’emanazione di un avviso pubblico per la concessione in uso di uno spazio da destinarsi a Caffetteria
dell’Abbazia
.

A questo, si aggiungono numerose candidature, alcune ancora in corso di istruttoria, tra cui:

– interventi di recupero: 1) realizzazione dell’orto botanico negli antichi giardini dell’abbazia e del recupero di tutte le cantine in grotta del monastero; 2) realizzazione di un’area espositiva nel Convento della SS. Concezione, dedicato alle numerose testimonianza della omonima comunità benedettina femminile; 3)intervento di recupero e restauro della chiesa di S. Maria del Vetrano;

– interventi finalizzati alla realizzazione di allestimenti all’interno del monastero che potrà così usufruire di un circuito di visita adeguato alla propria importanza;

– richiesta di inserimento dell’area delle cantine in grotta presenti sul territorio comunale, nel Parco regionale delle Cantine Rupestri, che potrebbe in futuro aprire la possibilità di nuovi finanziamenti per la messa in sicurezza e la fruibilità delle cantine pubbliche e dei relativi percorsi di accesso;

 

Montescaglioso, 8 maggio 2012


Commenti da Facebook

6 Commenti

  1. For Peace

    Cari Montenettiani, il Comune di Montescaglioso è da anni nelle nebbie, ste’ angor u mar a mond e non solo sul turismo.

    Sono anni che stò tentando di candidarmi a dare qualche consiglio agli amministratori.

    Mi risulta che si contano sulle dita delle mani coloro che possono vantare una laurea nel turismo, per carità non sottointende competenza, ma almeno ascoltiamo i giovani montesi.

    Vabbè attenderò con piacere di vedere le evoluzioni dei progetti degli amministratori, ma ho paura che dai dati che usano per parlare di turismo si evince una incompetenza ed una sottovalutazione del fenomeno turistico. IL VISITATORE NON è UN TURISTA, FINITELA DI AUTOLODARVI E CERCATE DI FARE QUALCOSA DI CONCRETO. BASTA CON LE CHIACCHIERE, le scommesse fatele a spese vostre.

    Cordiali Saluti

     

  2. Ezio Auditore

    salve!!!!

    di questo ne stavamo parlando nel forum con tm,il problema di fondo orami si sà,i nostri politicanti o scetta bann,si presentano alle comunali con una sorta di discorso strappa lacrime…

    ora come ora la gente vuole che questa piccola cominità non vada allo sfascio,il turismo non rimane l’appiglio per risollevare monte,ma bisogna concretizzare anke alte cose,come ad esempio l’urbanistica,ovvero le strade che fanno schifo sembra di essere su un territorio di bombardamenti in afganistan,poi se tutto cio’ serve a rivalutare il nostro monumento dell’abbazia ben venga ma ricordo a tutti voi che tutt’ora lì risulta tutto in mano alla sporcizia e all’umidità,basta farsi un giro nei chioschi e vedere le mura umide dove si staccano i calcinacci….

    un’altro bar all’interno dell’abbazia va bene,ma lavorerà se pure solo in estate,e l’inverno?

    a negghij a mont ste ma ci n dacim na moss a creare posti di lavoro a negghij s ialz….

    mi auguro con tutto il cuore che questo progetto vada a buon fine e non sia fumo negli occhi per accaparrarsi da parte dell’attuale amministrazione consensi utili per rimanare e accaparrarsi voti alla prossima comunali….

    speriamo che questo progetto vada avanti e non affondi come quello della famosa università vi auguro buon lavoro

    cordialmente ezio

    1. tm

      Ue For Peace, ma ce v’acchiann? ha fatt a gavett o u portaborz d qualche iun? si ggiut a l’ccà n’dra sezion du partit? No, allor liev’t da nanz.

      Ti è piaciuta la risposta For Peace? Naturalmente loro non te lo diranno mai per pudore, ma in fondo lo pensano per davvero.

      Mi risulta che a Monte associazioni varie di cittadini, anche privati, si sono dati da fare, si sono spesi per progetti che prevedevano il rilancio del turismo a sfondo culturale, ma naturalmente sono stati snobbati perchè non erano propriamente nelle grazie di questo o quel potente funzionario o politico delle nostre istituzioni regionali. Pensa mi giunge voce che quest’anno sarà finanziato nuovamente la carnevalata del barbone, quel Carlo Terzo che nulla ha a che spartire con la cultura e le tradizioni dei montesi, non fosse per una semplice permanenza di una notte nell’abbazia per far rifocillare i cavalli e ripartire alle prime luci dell’alba, eppure da diversi anni sembra essere una delle priorità delle tradizioni culturali montesi, mentre un progetto che parla dell’emigrazione come fenomeno che ha coinvolto tutte le famiglie montesi fin dai primi anni del secolo scorso, non viene neanche preso in considerazione.

      Ci sono delle cose che a Monte non si possono toccare, alcune di queste sono la cultura, le tradizioni e il turismo, naturalmente anche l’abbazia che sono divenuti prerogativa di pochi eletti, quasi padroni assoluti verrebbe da dire, allora caro For Peace, mettiti l’anima in pace, fatti da parte e non rompere più di tanto, se ti riesce inventati qualcosa, ma lascia stare le cose che non ti appartengono.

  3. For Peace

    Lungi da me dal dare indicazioni a voi amministratori, e quà come prima parlo di tutti i presenti all’evento che seguirà.

    Infondo ci sono i massimi esponenti della politica lucana, ma giratevi intorno monte, c’è solo lo stato di abbandono.

    Guardatevi intorno, programmate, agite e poi vi saranno dati i meriti. Quì invece si fa al contrario.

    Non c’è l’ho con l’assessore al turismo attuale, ma dico è da anni che si parla non a proposito.

    Fiducia all’attuale Assessore ed al Sindaco e, vi valuteremo a fine mandato.

    Nel mentre lasciateci parlare.

     

    PS:

    TM Occhio che quì si nascondono i loro fedelissimi.

    Par, ca l’or non ten n l’occhier ch legg.

    Bye bye Monte

     

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi