PER VIA ORALE

Montescaglioso

Ritorna “ per via orale – vino e poesia nelle cantine di Matera ” con un tema appropriato alla sua natura.

Sarà protagonista Ferdinando Mirizzi, docente di Storia delle Tradizioni Popolari e di Antropologia Culturale presso l’Università degli Studi della Basilicata con la conversazione : Patrimoni immateriali, poesia orale e dialoghi tra culture.

La serie di incontri “ per via orale”, nata nella seconda metà degli Anni Ottanta da un’esigenza irrefrenabile di rompere con un intollerabile monopolio della civiltà dell’immagine, a netto discapito della comunicazione diretta, dell’oralità, del trovarsi insieme come esseri umani.

Fra i più illustri protagonisti ospitati nella serie di incontri “ per via orale”, citiamo un rappresentante di primo piano della cultura popolare italiana come Matteo Salvatore, fonte inesauribile di poesia e narrazione, cantautore partito da Apricena, nel foggiano, con una valigia piena di fame, storie, dolore e ironia, che incantò in più occasioni il pubblico convenuto nella cantina, da lui definita “la Scala di Milano”.

Sono in molti i fedelissimi di “ per via orale”a ricordarlo come personaggio indimenticabile.

Dopo tante cantine cavate nel tufo materano, dopo tante osterie e luoghi di merenda e di aggregazione sparsi per l’Italia, quest’anno “ per via orale”, alla sua venticinquesima edizione pone, come all’ inaugurazione, al primo posto il pane di Matera, che, nel frattempo, è stato denominato e per ignoranza “il famoso pane di Altamura” . Vino e olive curati in casa, accio, cicoria, finocchio e fave arrostite completano il quadro alimentare di una serata trascorsa nel ciddaro.

Ferdinando Mirizzi ,allievo di Giovanni Battista Bronzini, si è formato alle discipline di Storia delle Tradizioni  Popolari e Letteratura Popolare presso l’Università degli Studi di Bari, è autore di numerose ricerche e pubblicazioni.

All’ospite toccherà conversare nel primo tempo; dopo la pausa, Roberto Linzalone concluderà la serata intrattenendo i presenti  con poesia e ironia.

L’appuntamento è per giovedì 31 maggio 2012 alle 19,30 nella cantina al numero civico 111 di via San Giovanni Vecchio ( nei pressi dell’ex Ospedale di via San Rocco).


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi