Strade disastrate

Cari amministratori del Comune di Montescaglioso,

Con questo post,vorrei porre alla vostra attenzione la situazione disastrosa in cui versano le strade della nostra città.

Questa mattina mentre ero in giro per fare la spesa, malauguratamente, ho messo il piede in un doppio lembo di asfalto.

Ciò mi ha fatto perdere l’equilibrio e sono caduta a terra.

Se non fosse stato per l’intervento provvidenziale di mio marito che ha attutito la caduta tenendomi per un braccio, avrei sbattuto la testa sull’angolo del marciapiede e sa solo Dio cosa mi sarebbe successo.

Fortunatamente mi sono procurata solo delle escoriazioni al ginocchio e a un gomito che, prontamente all’UNIMED, mi sono state medicate.

Quindi a nome di tutti i cittadini Montesi chiedo a gran voce che questa situazione disastrosa venga sistemata nel più breve tempo possibile in modo da evitare altri incidenti simili ,senza contare i danni che queste strade cosi malridotte procurano alle nostre automobili.

Saluti.


Commenti da Facebook

2 Commenti

    1. linux

      Il bello è che i fan dell’ attuale amministrazione, prima delle elezioni, pubblicavano foto sulle fossette che già c’erano sulle strade (non neghiamolo… ci sono sempre state) convinti che avrebbero risolto il problema… Invece, a distanza di un anno, le cose peggiorano sempre più. Non c’è angolo di strada che sia apposto. Nemmeno le strade principali. SI fa un lavoro e si lascia la strada distrutta! Questa è la filosofia. E’ vero che le strade sono le opere più costose da realizzare, tuttavia questa non è una giustificazione! Si mette il divieto per non salire in piazza Roma con le macchine e l’unica alternativa resta quella strada secondaria totalmente fatiscente. Qui ci vanno a guadagnare i meccanici e basta!! I mezzi durano la metà di quanto dovrebbero durare. Solo i trattori resistono a queste strade! La strada di via s Francesco è un disastro. Tra poco sprofonderà in qualche cantina sottostante! Questa si che è mentalità di sviluppo, mentalità vincente ragazzi!! Si sperpera denaro dove non è necessario e non si bada alle cose primarie di un paese di 10 mila abitanti.

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi