Costi di ricarica, pubblicato il decreto

Il decreto legge che annulla i costi di ricarica per i cellulari è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale in tempi record, con enormi vantaggi per tutti i consumatori.

 

 

 

Contrariamente alle aspettative, il tanto atteso decreto legge conentente le misure urgenti per la tutela dei consumatori in materia di telefonia mobile (ma non solo) è stato pubblicato nella G.U. numero 26 del 1 febbraio 2007.

L’articolo 1 recita infatti: “Al fine di favorire la concorrenza e la trasparenza delle tariffe, di garantire ai consumatori finali un adeguato livello di conoscenza sugli effettivi costi del servizio, nonche’ di facilitare il confronto tra le offerte presenti sul mercato, e’ vietata, da parte degli operatori della telefonia mobile, l’applicazione di costi fissi e di contributi per la ricarica di carte prepagate, anche via bancomat o in forma telematica, aggiuntivi rispetto al costo del traffico telefonico richiesto, nonche’ la previsione di termini temporali massimi di utilizzo del traffico acquistato.”

Non è superfluo ricordare che l’entrata in vigore dei provvedimenti coincide con il giorno successivo alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Comunque “gli operatori adeguano la propria offerta commerciale alle predette disposizioni entro il termine di trenta giorni dalla data di entrata in vigore del presente decreto”.

 

[ZEUS Newswww.zeusnews.it – 02-02-2007]


Commenti da Facebook

2 Commenti

  1. Willianpoe

    LIBERALIZZAZIONI
    In G.U. n. 26 del 1/2/2007 è pubblicato il DECRETO-LEGGE 31 gennaio 2007, n.7 recante: Misure urgenti per la tutela dei consumatori, la promozione della concorrenza, lo sviluppo di attivita` economiche e la nascita di nuove imprese.


    Sante liberalizzazioni!!!!!!

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi