FA’ IL POLITICO TI SISTEMERAI

                                                                                 FA’ IL POLITICO TI SISTEMERAI

STIPENDIO SENATO: Indennizzo mensile € 11.550, rimborso spese € 3.500, Contributo attività politica € 4.200, rimborso forfettario(telefono-trasporto) € 1.650 per un  totale mensile  di  € 20.900.

             L’anno scorso sfogliando la Gazzetta del Mezzogiorno mi sono imbattuto in un articolo di un giornalista, non ricordo il nome, che parlava dei vari scandali regionali in tutta Italia; alla luce di queste nuove elezioni politiche che ci accingiamo a vivere, credo che ben si addice a tutti quei giovani, soprattutto laureati, che oramai si sono stancati di aspettare qualche politico di turno che gli possa dare un lavoro anche a 400 euro al mese(BASTA SPOSTARSI A MATERA PER TROVARE TANTI ESEMPI). Non mi resta, perciò, che lanciare lo stesso appello del giornalista a tutti voi giovani e figli, anche ai miei.

“Caro giovane che cerchi un lavoro, ma a fare il politico non ci hai mai pensato? Se cerchi un lavoro che ti faccia guadagnare uno sproposito, fà il politico. Se cerchi un lavoro non precario ma a vita, fà il politico. Se cerchi un lavoro con tanti privilegi da farti senso, fà il politico. Se cerchi un lavoro col quale sistemare anche parenti, amici(e amiche), non avere dubbi. Se cerchi un lavoro con la sensazione che tutto ti sia consentito, stai ancora azzeccando. Se cerchi un lavoro in cui ti assicuri vitalizi e pensioni rapinati rispetto al lavoro che hai fatto, ci sei anche qui.

Ma allora, caro giovane, cosa stai aspettando? Vuoi continuare a essere disoccupato o precario a vita? Vuoi continuare ad avere sani principi mentre altri se la spassano anche con i soldi tuoi? Ma hai visto la baldoria del Lazio, hai visto come facevano la bella vita coi denari delle tasse della gente? E hai dimenticato quel tesoriere di un altro partito, la Margherita, accusato di aver fatto sparire decine di miliardi sempre pubblici? E della Lombardia, hai mai sentito parlare, con tanto di consiglieri e assessori regionali nelle patrie galere? E del Belsito della Lega Nord? E del Penati del PD? E’ naturale, caro giovane, che non tutta la politica è così, diciamo che non è così una buona percentuale. C’è chi crede davvero nel servizio agli elettori e non a se stesso.

 C’è chi non crede che il bene consista solo in ciò che va bene per il suo benessere personale. C’è chi rimane disgustato dallo spettacolo quotidiano simboleggiato da quella festa di un consigliere regionale laziale nella quale molti si erano mascherati da maiali, appunto. Il problema non è solo la politica che diventa luridume, il problema è la politica sommersa dal luridume senza reagire. Perché, diciamoci la verità, caro giovane, la politica, anzi il potere, ha sempre avuto certe tendenze. Basta ricordare ciò che diceva padre Dante dell’Italia: “bordello” e “nave senza cocchiere in gran tempesta”.

 E’ però, caro giovane che hai già capito il mondo, della politica c’è bisogno nonostante tutto. Perché, citazione per citazione, non bisognerebbe mai dimenticare l’allarme lanciato dal drammaturgo tedesco Bertolt Brecht:”Il peggior analfabeta è l’analfabeta politico. Egli non sente, non parla né si interessa degli avvenimenti politici. Egli non sa che il prezzo dei fagioli, del pesce, della farina, del’affitto, delle scarpe, delle medicine dipendono dalle decisioni politiche. L’analfabeta politico è talmente somaro che si inorgoglisce e si gonfia il petto nel dire che odia la politica.

Non sa, l’imbecille, che dalla sua ignoranza politica nasce il peggiore di tutti i banditi che è il politico disonesto, il mafioso, il corrotto”. Caro giovane, questo lo spettacolo. Spetta a te capire, per il tuo futuro, come liberare l’immonda scena dalla spazzatura.”

               (da:www.toutcourt.eu e La Gazzetta del Mezzogiorno)


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi