giovedì 03 Dicembre 2020

Oltre la destra, oltre la Sinistra. Animati da un flusso di idee (non da una ideologia)

Il Movimento 5 Stelle  non può basarsi che sulle idee, ma va oltre i blocchi ideologici classici,

è un movimento ideologico perche si fonda sul flusso delle idee, è ideologico per il semplice fatto che anch’esso rifiuta certi modelli e ne propone altri. Ogni punto del programma è informato da un senso di conveniente e sconveniente.

 

Ora, le ideologie che sottendono i discorsi di Beppe Grillo e di coloro i quali ne condividono i propositi sono, a mio avviso, almeno tre:

 

1) L’ideologia ecologica

mira alla conservazione del pianeta e, con esso, della specie umana.

 

Il principio di precauzione, quello di prevenzione, il rispetto per gli ecosistemi in quanto esseri viventi, l’idea di decrescita – sono solo alcuni degli elementi di riferimento per l’anima ecologica di Grillo e del Movimento. Autori di riferimento: Maurizio Pallante, Serge Latouche, Ivan Illich, Ulrich Beck, Wolfgang Sachs, Jeremy Rifkin.

 

2) L’ideologia della bellezza.

La ricerca di una serenità o una felicità durevoli.

 

Si contrappone all’edonismo, tipico per esempio dell’antropologia berlusconiana, votato a piaceri immediati e, aggiungerei, di dubbio gusto. La “qualità che vince sulla quantità”: Ogni proposta del M5S è intesa a far funzionare bene le cose: mobilità, energie alternative e decentralizzate, acqua pubblica, lotta all’inquinamento, telelavoro, reddito minimo garantito sono tutte proposte che si pongono come obiettivo la serenità delle persone, il mantenimento della loro salute e la comodità del loro vivere. Condizioni, queste, indispensabili per la realizzazione personale degli individui. Alla luce di questo va interpretato Grillo quando ripete che, ancor prima che un movimento politico, il M5S è un movimento culturale.

 

3) L’Ideologia della democrazia partecipativa

mira a realizzare il significato insito nella semplice parola demo-crazia, secondo autori che vanno da Cornelius Castoriadis a David Graeber: resa possibile grazie alle virtù equiparanti di Internet, nel suo contesto «Ognuno vale uno» – un altro dei motti di Grillo. Le idee in ballo nell’agorà del Movimento, pur essendo talora proposte dall’alto – cioè Grillo stesso, un teorico o un esperto –, non sono imposte alla base una volta e per tutte: chiunque può proporne di nuove e questionare, rifiutare, correggere o ampliare quelle già avanzate.


Commenti da Facebook

6 Commenti

  1. liberamente

    Quasi tutti punti condivisibili. Vorrei sapere però qual è il programma di politica estera che ha il Movimento, dato che non ho trovato traccia nel sito di Beppe Grillo e dato che si parla di uscita dall’Euro. Grazie

    1. Francesco Lomonaco FL

      Non si trova traccia nel Blog di Grillo… per questa ragione: Grillo è un esperto, è solo un portavoce. Ha delle visioni, le propone alla rete. Noi iscritti e cittadini appassionati… possiamo in ogni momento interloquire, dire la nostra ed innescare un circolo virtuoso di “intelligenza collettiva”… In genere le soluzioni arrivano. Nel caso specifico della MONETA EURO… Ti segnalo un articolo della persona più vicina al Movimento… (un economista che Grlllo consulta quotidianamente) in cui alcuni luoghi comuni vengono dissolti come neve al sole! 

       

      In ogni caso Ti consiglio di bypassare le reti classiche di informazioni… giornali e TV… ora più che mai sono allo sbando! (ti cerco il link! 🙂

  2. For Peace

    Mi ero riproposto di non scrivere, tantomeno intenderò farlo con costanza e non è detto che riscriverò.

    Mi và di lasciare un commento per non astraermi.

    Sono felice che sia arrivata l’onda della libertà, ormai i partiti e le burocrazie le persone non li vogliono più.

    Basta corporativismi, spero solo che si cambi, farebbero bene a cambiare anche nella nostra cara Basilicata, e persino sui cucuzzoli montesi, dei radical scic attuali e passati, credo che la gente non ne possa più, personalmente sono stufo di vedere le truppe cammellate elemosinare lavori e certi schematismi non si possono più digerire. Libertà alle cittadinanze. Il potere fine a se stesso non si più sopportare.

    Non ho votato ma attendo cambiamenti.

    Bye bye

     

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi