Paolo Borsellino “EssendoStato”

Montescaglioso

ASSOCIAZIONE ANTIRACKET “ FALCONE-BORSELLINO “ – MONTESCAGLIOSO

 In ricorrenza dell’anniversario della strage di Via d’Amelio, il racconto dei 57 giorni in cui Paolo Borsellino visse dopo la morte di Giovanni Falcone. La storia di un uomo solo, consapevole dell’imminenza della propria fine. Un eroe moderno che si batte senza armi contro le armi, senza protervia contro omicidi, stragi, tradimenti, forte unicamente della sua spiazzante lealtà intellettuale, sacrificando tutto per una idea : la giustizia.

 

PAOLO BORSELLINO ESSENDO STATO

Scritto, diretto e interpretato da RUGGERO CAPPUCCIO

 

Comunicato Stampa

I cinquantasette giorni in cui Paolo Borsellino vive dopo la morte di Giovanni Falcone, fanno del giudice sopravvissuto un uomo accerchiato da elementi deviati dello Stato e della politica, da Cosa Nostra e dall’indifferenza collettiva come prodotto culturale raffinato atto a seppellire la verità. Senza Falcone,  senza l’uomo che Borsellino stesso definiva “ il suo scudo “, il magistrato palermitano elabora la certezza matematica della propria fine. Malgrado ciò rimane in Sicilia, a Palermo, fedele a un’idea, a Falcone, a sè stesso. A condividere la sua coscienza della fine è innanzi tutto il mondo femminile, composto da sua madre, sua moglie, sua sorella, le sue figlie, oltre  naturalmente a suo figlio Manfredi. Questa partecipazione silenziosa al destino di chi combatte in una sfida con finale già scritto, torna a parlarci di una consapevolezza tutta classica in cui la dignità dell’eroe fa riscontro la dignità di chi dovrà piangerlo e continuare ad amare nell’assenza del corpo.

 

In Scena VENERDI’  19  Luglio  2013  Ore 20.30

Abbazia San  Michele  Arcangelo  Montescaglioso


Commenti da Facebook

1 Commmento

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi