Auguri a Nonna Maria Cristina , la nonna di Basilicata 106 anni.

Montescaglioso – 106 candeline, davvero un invidiabile traguardo. A spegnerle sarà oggi nonna Maria Cristina Andrisani. La nonnina di Basilicata è nata a Montescaglioso il 26 gennaio 1908.

Sposata con Angelo Ditaranto del quale è rimasta vedova da circa un trentennio fa, la signora Maria Cristina ha un solo figlio, Francesco, che la accudisce insieme alla moglie Angela Puntillo e ai nipoti. Insieme vivono a Metaponto dal settembre 1989. Emigrata negli Stati Uniti con il marito nel 1929 nei tempi della grande crisi, nel 1930 partorì Francesco a Morristown nel New Jersey. Con i pochi risparmi fatti di una vita piena di stenti e lavori durissimi si comprarono una casetta e tornarono a Montescaglioso. Nonna Maria Cristina era una maestra nell’impagliare le sedie e soprattutto nel fare tantissimi capolavori all’uncinetto che ha manufatto per decine di parenti e amici, cosa che ha contribuito al sopravvenire della cecità assoluta in tarda età. Si alimenta in modo piuttosto completo e viene accudita in modo amorevole dalla nuora, coadiuvata dal nipote/infermiere Alessandro. La signora non assume nessun farmaco ma è allettata per problemi vari di artrite-artrosi e una vecchia rottura di femore oltre che per una normale astenia dovuta all’età. Ama la compagnia e raccontare fatterelli nel suo dialetto montese italianizzato. I segreti di questa longevità – secondo chi le sta vicino – sono oltre alla buona genetica familiare, un’alimentazione forzatamente scarsa in gioventù dove le proteine animali erano contemplate massimo 2 volte all’anno; nonna Maria Cristina mangia molte verdure, pane e pasta di casa, vino e olio paesani, dolci invece molto pochi.



Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

io sono quello che faccio

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi