Ignoranza e menefreghismo ambientale

Volevo ringraziare colui o coloro, che alcuni giorni fà hanno mandato in fumo un anno di ricerche e monitoraggio dell’abbeveratorio di Fontana di Garza (nelle curve di Ginosa per chi non lo sapesse). In quell’abbeveratoio era (speriamo che sia ancora) presente una delle quattro popolazioni censite di Tritone Italico (Lissotriton italicus) presenti nel comune di Montescaglioso (MT). In questo periodo i tritoni, essendo anfibi come le rane, depongono le uova nei pressi di ruscelli, pozze naturali e, come in questo caso in un abbeveratoio; sono state estirpate quasi completamente tutte le piante e le alghe presenti (Ceratophillum spp. ecc), gettandole nel terreno che circonda l’abbeveratoio, provocando la morte ed il disseccamento di uova, larve e tritoni adulti. Non è la prima volta che succede un episodio del genere, già la scorsa estate, sempre qualche simpatico concittadino ha nuovamente danneggiato la popolazione dell’abbeveratoio di Fontana di Garza. Ulteriore conferma del menefreghismo dei montesti è l’usanza di andare a lavare le proprie auto al “pilaccio”, buttando nelle acque di quest’ultimo detergenti e immondizie varie. Ricordo che è in corso un progetto Life della Comunità europea, Arupa, sulla salvaguardia di alcune specie di rettili ed anfibi presenti nei territori di Matera e Montescaglioso. Ringrazio nuovamente chi abbia compiuto questo gesto mandando a monte parte di una delle ultime popolazioni di Tritone italico.


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi