giovedì 03 Dicembre 2020

INTERROGAZIONE FORZA ITALIA SOSPENSIONE TRIBUTI COMUNE

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

Al Presidente del Consiglio dei Ministri e al Ministro dell’Economia e delle Finanze

 

Per sapere- premesso che:

 

In data 3 dicembre 2013, si è verificato un evento franoso che ha interessato il Comune di Montescaglioso (MT);

la calamità ha interessato la strada a scorrimento veloce “Montescaglioso- Piani Bradano” e diversi immobili residenziali, artigianali e commerciali, che non sono sottoposti a nessun vincolo;

il Comune di Montescaglioso (MT), in data 4 dicembre 2013, ha emesso le Ordinanze di sgombero per l’inagibilità di fabbricati privati e l’interdizione al transito pedonale e carrabile dell’intera area interessata dall’evento franoso e i danni stimati dal Comune ammontano a circa 50 milioni di euro, tra beni pubblici e privati;

il Consiglio dei Ministri, con Delibera del 24 gennaio 2014, pubblicata in Gazzetta Ufficiale n°30 del 6 febbraio 2014, ha dichiarato lo stato di emergenza per 180 giorni per gli eventi eccezionali dal 1 al 3 dicembre 2013, in alcuni Comuni della Provincia di Potenza e Matera, oltre al movimento franoso del 3 dicembre 2013 nel territorio di Montescaglioso, stanziando risorse pari a 14 milioni di euro;

con Ordinanza del Capo della Protezione Civile n°151 del 21 febbraio 2014, pubblicata sullla Gazzetta Ufficiale n°51 del 3 marzo 2014, sono stati definiti i criteri per i primi interventi inerenti gli eventi eccezionali dal 1 al 3 dicembre 2013, in alcuni comuni della Provincia di Potenza e Matera, oltre al movimento franoso del 3 dicembre 2013 nel territorio di Montescaglioso.
Nella suddetta Ordinanza, non si fa riferimento alcuno, alla sospensione degli adempimenti di carattere tributario, con inclusione delle cartelle emesse dai vari agenti di riscossione:-

 

CHIEDE

 

se il Governo non ritenga opportuno intervenire con iniziative di competenza per escludere dal patto di stabilità degli enti locali, le spese sostenute per gli interventi di protezione civile, di manutenzione e ripristino dei danni conseguenti gli eventi calamitosi e non ritenga opportuno prevedere la sospensione di ogni adempimento fiscale e contributivo da parte della comunità colpita.

 

On. Cosimo Latronico


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi