martedì 22 Settembre 2020

Seminario Dissesti Idrogeologici in Basilicata

Montescaglioso Abbazia San Michele Arcangelo .


Commenti da Facebook

6 Commenti

  1. Francesco Lomonaco FL

    Seminario tecnico – dissesti idrogeologici in Basilicata Seminario tecnico “DISSESTI IDROGEOLOGICI IN BASILICATA: LA FRANA DI MONTESCAGLIOSO TEMATICHE D’INGEGNERIA COSTIERA” – Venerdì 20 giugno 2014 1a) MONTESCAGLIOSO – Abbazia S. Angelo – ore 09:00, 12:30 2a) METAPONTO – Hotel Magna Grecia – ore 13:00 (lunch), 18:30

    La quota d’iscrizione è di € 20, da versare al momento della registrazione. Il Seminario è valido ai fini della Formazione Professionale Continua. La partecipazione consentirà il riconoscimento di n° 3 Crediti Formativi (CFP).

  2. Lucrezia Didio

    Ciao a tutti!!!! La locandina qui riportata è stata estratta da un pdf con il programma completo del seminario, consultabile sul sito dell’Ordine degli ingegneri della provincia di Matera. L’intero programma prevede anche lo spostamento a Metaponto…con una quota di iscrizione di 20 euro. Qualcuno sa dirmi se al seminario posso accedere anche i cittadini montesi? Intendo… senza pagare la quota di iscrizione? Grazie

  3. vince_ditaranto

    Credo che sia un evento “tecnico”, specifico per gli ingegneri.

    Non credo che sia destinato ai cittadini “comuni”, che anche se potessero partecipare non avrebbero nessun interesse (oltre a non avere gli strumenti) ad ascoltare gli argomenti del seminario.

    Questo è quello che ho capito.

  4. Jacobsen

    Caro vincenzo, ti vorrei fare un piccolo appunto.

    Vorrei fare alcune riflessioni sula frana di Dicembre e sull’importanza di tale evento.

    Innanzitutto possiamo osservare la questione da un punto di vista tecnico, e da qui sottolineo quanto siano importanti studi approfonditi su quanto è accaduto.

     C’è poi un altro aspetto da non sottovalutare: l’ impatto emotivo che un tale evento può avere sulla comunità.

    Questi due aspetti  sono inscindibili tra loro. Ecco perché è necessario combinare o meglio coordinare il lavoro di studio dell’evento e la volontà della comunità di conoscere il lavoro di approfondimento degli esperti.

    Anche se l’argomento ha nella sua globalità degli aspetti difficili, è compito di chi si approccia alla frana, con gli strumenti della conoscenza e dell’esperienza,   spiegare alla comunità con parole chiare e nello stesso tempo complete tutto quello che la gente desidera conoscere.

    In sintesi, anche per temi così difficili si possono trovare parole chiare per tutti i cittadini.

    Per tali ragioni ritengo che le legittime richieste di partecipazione, emerse negli interventi precedenti, meritino una grande attenzione.

    All’incontro sopra citato ci sono i componenti del tavolo tecnico, il sindaco e l’autorità di bacino.

    Se esiste un interesse nel conoscere meglio gli aspetti della frana, questo potrebbe essere un’ occasione o un momento perché vengano poste delle domande, per esempio dalle associazioni.

    Il fatto che la comunità voglia conoscere e approfondire aspetti della propria vita costituisce sempre una grande occasione di confronto e arricchimento culturale per tutti, anche per i tecnici.

    Vito

  5. Francesco Lomonaco FL

    Hanno studiato.
    Si sono laureati.
    Hanno progettato.
    Hanno fatto lavorare. 

    Hanno collaudato.

    Hanno fatturato.
    hanno incassato.

    E’ franato. 

    è successo.
    ma non è colpa di nessuno.

    ORA.
    Hanno ri_studiato.
    Propongono le soluzioni.

    I soldi ci sono.

    Bene. I Cittadini pure… e vogliono sapere

    il come, in quanto tempo, a chi e quanto costerà.

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi