RIDIAMO UNA NUOVA SPERANZA A MONTESCAGLIOSO

Nasce a Montescaglioso un movimento politico denominato “CIVICA 75024”, formato da moderati che vogliono mettere insieme le esperienze per creare ed attuare un progetto politico, che ponga come priorità la rinascita della nostra Città. 

E’ un progetto ambizioso, che dovrà affrontare tante difficoltà, vista la situazione di grave disagio economico e sociale, che oggi si vive a Montescaglioso. 
Le idee, i progetti che vogliamo mettere in campo, insieme ai suggerimenti, frutto del dibattito che si aprirà con tutta la comunità, saranno la base per ridare fiducia ai cittadini, oramai rassegnati a vedere una Città alla deriva e che si svuota sempre più.

 L’incontro pubblico di giovedì 7 agosto 2014, alle ore 20.00, nella Sala Consiliare di Piazza A. Moro, dal tema “UNA SOLA PASSIONE: MONTESCAGLIOOSO”, ha l’obiettivo di iniziare questo percorso di confronto. 

Il programma prevede i seguenti interventi: 

– Fabio VENEZIA;

– Pietro BUONSANTI;

– Francesco PALAZZO;

– Giuseppe CIARFAGLIA 

-Vincenzo ZITO.   

 

Il Coordinatore pro-tempore 
Vincenzo Zito 


Commenti da Facebook

4 Commenti

  1. Montese76

    Nasce “Civica 75024”. Nuovo progetto politico ma con i volti di sempre e del passato . Hanno già le idee confuse ,si chiamano movimento ma il nome riporta lista civica.

    Analizzando  più nel dettaglio gli esponenti fondatori di questo pseudo partito ci si può avere già un’idea chiara e lucida . Noi montesi li conosciamo fin troppo bene .

     

    Tra gli esponenti abbiamo :

     

     Venezia candidato al centro destra, Pietro Buonsanti che ormai è di casa nell’usare la tecnica delle porte girevoli con tanta maestria ed eleganza come nessun altro fino ad oggi .

     

    Vincenzo Zito il sindaco più trombato d’Italia che insieme al centro destra per la bellezza di 10 anni ha contribuito alla rovina del paese , ha generato un numero spaventoso di debiti fuori bilancio e nei pochi mesi alla guida della città ha sistemato parenti e parentucci .

     

    Abbiamo l’ex assessore Palazzo della 1 giunta silvaggi che dopo lo scandalo noto a tutti erano scontate le sue dimissioni .

     

    Per ultimo ma non per importanza cé Giuseppe Ciarfaglia detto il “bombolone”  che dopo essersi candidato alle regionali con il centro sinistra ha cambiato più volte schieramento , prima con Antezza e poi con Benedetto centro democratico.

     

    Bene se questo è il nuovo progetto politico per Montescaglioso la parola RINASCITA la si vedrà soltanto sul vocabolario

     

    1. Montesi a Cinque Stelle

      IL NUOVO O L’USATO CHE AVANZA ???

      Tutti riciclati dal primo all’ultimo, di destra e di sinistra come a livello nazionale e pensano ancora oggi di prendere in giro una popolazione stremata dalla cattiva politica degli ultimi 20 anni. Oggi questi signori hanno il coraggio di ripresentarsi come “il nuovo” che avanza ma all’interno è tutto usato, addirittura con personaggi che non si capisce se fanno parte dell’attuale maggioranza o minoranza politica locale. Una cosa è certa, che quando si andrà a votare ci sarà da ridere………..

  2. Francesco Lomonaco FL

    Qualcuno pensa di modificare la realtà montese senza il concorso dei cittadini PD? dei Cittadini AN? dei cittadini FI? dei Cittadini 5 Stelle?

    “Essere cittadini non significa sentirsi parte di una comunità, ma prendere parte attiva al suo cambiamento”.

    Augusto Boal.

    Come dire: non spettatori ma attori, non comparse ma protagonisti.

    La politica che pratica il cambiamento traccia una frontiera tra chi guarda e chi fa.

    Cittadini (trasversali) Proviamoci!

    Con intelligenza, creatività e tanta fatica.

    Ma da dove si parte?!

    Insieme. Vecchi e giovani… lavorando sui contenuti… lavorando sul metodo, sulle buone prassi… mandando avanti i GIOVANI… 

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi