San Rocco precursore della Croce Rossa

Francesco Paolo Contuzzi, pressochè ignorato nel suo paese di nascita (Montescaglioso 1885), è stato un importante studioso di diritto internazionale – con particolare attenzione a quello consolare e diplomatico – proprio negli anni in cui dell’Italia, con l’emigrazione di massa e i tentativi di affermazione come potenza di rango, si parlava molto nel mondo.

La voce dedicatagli dal Dizionario Biografico degli italiani (http://www.treccani.it/enciclopedia/francesco-paolo-contuzzi_(Dizionario-Biografico)/) ne illustra la vasta e, per quegli anni, attualissima produzione scientifica e accenna alla sua scarsa passione per l’insegnamento.

Da buon montese e in armonia con i suoi interessi, il Contuzzi dedicò un saggio alla figura di San Rocco in occasione del settimo centenario dalla morte ( 1327-1927) presentandolo come un precursore della Croce Rossa.

Ne dà notizia il Giornale di Basilicata un cui recensore però, prendendo a pretesto quello studio, finisce con il parlare di un proprio, parole sue, libercolo dedicato al Santo.

Per questo motivo, più che sapere dal Contuzzi qualcosa di nuovo sul Santo guaritore, nel corposo e verboso allegato qui riportato si può vedere cosa ne scrive Antonio Tripepi, il Narciso di turno.   


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi