mercoledì 26 Febbraio 2020


Commenti da Facebook

8 Commenti

  1. drago88

    Carissimo Franco,
    in questi giorni mi è capitato di sfogliare un giornalino realizzato nel lontano anno scolastico 1982/1983 dal titolo “LAVORANDO INSIEME”.

    Nel leggerlo notavo il nome di un certo MAZZOCCOLI FRANCO, direttore del corso di alfabetizzazione cinematografica.

    Per caso sai chi sia??? 

    1. Franco Mazzoccoli

      Non credo di poter nascondere niente. Nell’ormai lontano 1982 fui incaricato dalla Regione Basilicata di organizzare e dirigere quattro corsi di alfabetizzazione cinematografica. Due a Montescaglioso, presso la scuola elementare e presso il liceo scientifico. Uno a Matera presso la scuola media “Festa” e uno presso la scuola media di Scanzano Jonico. Fu una bella esperienza e molti ancora la ricordano. Mi farebbe piacere se mi inviassi una copia del giornalino di cui parli. Grazie, Franco

        1. Franco Mazzoccoli

          Mi fa piacere che altri appassionati di cinema vogliano conoscere i contenuti del corso. Più che ripetere pedissequamente il corso mi piacerebbe organizzare una serie di incontri fra cinefili durante i quali guardare dei film, commentarli, sia dal punto di vista del contenuto, ma sopratutto dal punto di vista del linguaggio e della tecnica cinematografica. Ho scoperto che a Montescaglioso ci sono parecchi giovani che si dedicano, con risultati davvero notevoli, alle riprese e al montaggio. Mi piacerebbe che anche loro fossero presenti durante questi incontri per confrontare e condividere le loro esperienze. Ricordo che in uno dei tanti corsi che ho fatto nelle scuole mi capitò di insegnare linguaggio cinematografico per conto della Provincia di Torino all’Istituto Bodoni. Gli studenti frequentavano il corso di specializzazione fotografica. Si può facilmente immaginare il mio imbarazzo iniziale di fronte a dei tecnici esperti. Eppure è stato uno dei più bei corsi che abbia mai fatto perché potevamo confrontarci tranquillamente su questioni tecniche. Alla fine, poiché avevano tutta l’attrezzatura cinematografica professionale, gli insegnanti dell’Istituto mi regalarono un ciak in legno che conservo gelosamente. Quindi più che un corso un confronto fra amici con gli stessi interessi per discutere fino alla nausea di cinema, quello che amiamo e condividiamo. Non è difficile organizzare una cosa del genere. Ci occorre un locale con le sedie, un proiettore video o un televisore grande. Io posseggo parecchi film e li metto volentieri a disposizione di tutti gli interessati. Non cè bisogno di soldi o di contributi. Possiamo benissimo fare a meno di amministratori scarsamente inclini ad operazioni del genere. Un caro saluto e l’augurio che ci si possa in breve tempo incontrare.

          1. Francesco Lomonaco FL

            La quantità di documenti cinematografici a disposizione della didattica…. permetterebbe una impennata di CONSAPEVOLEZZA… con risultati inaspettati! 

            Franco Mazzoccoli, dovresti pensarci: la BIBLIOTECA del Terzo Millennio ti aspetta… (per quel poco che mi compete… io ci sono)

          2. piovasco

            Però devo dire che a nove anni conoscere la differenza tra un piano americano e un primo piano ti cambia la vita. Per non parlare del ruolo del soggettista rispetto allo sceneggiatore.

            Ma sempre a nove anni vedere Effetto Notte o Cabiria…

            Peccato non aver visto già all’epoca l’uomo che amava le donne o la signora della porta accanto.

            Ciao. 

  2. drago88

    Ciao Franco,
    proprio ieri pomeriggio ho avuto il piacere di rileggere tutte le copie del giornalino, dalla prima all’ultima.

    Volevo fare i complimenti a te, alla maestra Fontana e a tutti quei ragazzi, oramai diventati adulti, per il bellissimo lavoro svolto (lettere con tanto di risposta al Presidente della Repubblica, corrispondenza con un’altra abbazia in provincia di Salerno ecc…)

    Per quanto riguarda le copie, ho avuto il piacere di leggerle direttamente presso uno di quei ragazzi e credo siano tutte fotocopiabili (ti ho mandato privatamente via mail il nome del ragazzo in questione)

    Un saluto, Daniele

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi