Meteo Montescaglioso, fase umida e molto instabile

 

Inizierà una fase molto instabile per la formazione di un vortice depressionario sul mar Mediterraneo alimentato dalle correnti atlantiche. Si tretterà di una perturbazione non intensa che non dovrebbe causare ondate di forte maltempo sulla Basilicata. Domenica  la bassa pressione sarà posizionata tra la Francia e il Mediterraneo. Sulla Basilicata inizierà a rinforzare il Libeccio che spingerà aria umida e nubi anche estese che in giornata potranno causare piogge. Lunedì e martedì  la perno della perturbazione sarà sul mar Tirreno e causerà sulla Basilicata piogge su molte zone. Le temperature resteranno stazionarie su valori prossimi alle medie del periodo. Il vento soffierà da Sud/SudOvest. Il mare sarà mosso.


Commenti da Facebook

1 Commmento

  1. Montescaglioso

    Meteo Montescaglioso #allertameteoBAS

    Dalla sera/notte di oggi, domenica 15 Febbraio e per le successive 24/36 ore, si prevedono precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale, sulla Sicilia in estensione a Calabria, Basilicata e Puglia. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Dalle prime ore di lunedì e per le successive 18/24 ore, si prevedono venti forti orientali con raffiche di burrasca sulle Marche. Possibili mareggiate lungo le coste.

    Eccovi i dettagli

    Lunedi 16 Febbraio

    Precipitazioni:
    – da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Piemonte, sud-occidentale, Sicilia e settori ionici di Calabria, Basilicata e Puglia, con quantitativi cumulati moderati o puntualmente elevati su Sicilia centro-occidentale e settori ionici centrali di Calabria e Basilicata;

    Martedi 17 Febbraio

    Precipitazioni:
    – sparse, anche a carattere di rovescio o temporale su Sardegna orientale e settori ionici di Calabria e Sicilia, con quantitativi cumulati moderati;
    – isolate, anche a carattere di rovescio o temporale, su Valle d’Aosta, Piemonte Liguria occidentale, Emilia-Romagna meridionale, Marche Abruzzo, Molise, Puglia Basilicata e restanti zone di Calabria, Sicilia e Sardegna, con quantitativi cumulati deboli.


    © 2006-2014 Trm Radiotelevisione del Mezzogiorno.

    Articolo completo: http://www.trmtv.it/home/attualita/2015_02_15/83882.html

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi