Primo Maggio (il lavoro che si inventa)

Pensiamo positivo.

Montescaglioso ha le carte giuste, ma per mettersi in gioco ha bisogno di giocatori. Giovani soprattutto, uomini e donne appassionati all’idea di un FUTURO possibile tutto da inventare, tutto da costruire, giorno dopo giorno.

Oggi, per realizzare il “sogno” del lavoro bisogna essere in grado di sapere: 

1. qual’è il TAVOLO da gioco?

2. quali sono le CARTE?

3. chi sono i GIOCATORI?

Ovviamente come ogni gioco anche questo ha le sue regole ma ha un premio particolare: il “LAVORO”, o meglio, la costruzione di un nuovo modo di “dare valore” al proprio tempo. Insomma questo gioco ci potrebbe portare a vivere in un’altro modo. A vivere con un’altro stile.

Il TAVOLO è il nostro territorio.

Le CARTE sono le nostre risorse: Umane soprattutto, l’Agricoltura, i Monumenti, le Tradizioni, le nostre Radici.

I GIOCATORI sono tutti coloro che vivono e convivono su questo TAVOLO. Da un lato tutti i cittadini abitanti e la loro rete di relazioni, dall’altro lato tutti quelli che sono attratti da questo TAVOLO e vogliono entrare in “gioco” con NOI.

Fine prima parte

 


Commenti da Facebook

7 Commenti

  1. Francesco Lomonaco FL

    Per vincere una partita ci vuole una buona preparazione e una puntuale visione prospettica fondata sui dati reali. 

    Come vincere?

    La vita insegna che  a vincere, più che le strategie di attacco e i catenacci di difesa … sono determinanti  (a volte) la motivazione e il coraggio dei giocatori in campo.

    ALCUNE CONSIDERAZIONI utili sul TAVOLO.

    Il “campo” dentro cui ci accingiamo a giocare la nostra partita è uno “stadio” con ottime recensioni internazionali.

    E’ un terreno di gioco “certificato”, con un perimetro ben definito: Matera e Montescaglioso.

    Questo nostro territorio è uno dei più apprezzati al mondo e dalla umanità.

    In tutto il mondo ci sono solo altri 778 “territori”  come il nostro.

    Questi patrimoni sono distribuiti in 161 Nazioni.

    In Europa si contano nel complesso 367 patrimoni dell’umanità.

    In Italia nella lista siamo al posizionati al numero 8 su 50 campi da gioco.

    Questi dati ci dicono che siamo su un terreno di gioco “unico”.

    Nella Dichiarazione UNESCO i Commissari hanno scritto: ” I Sassi ed il Parco delle chiese rupestri del Materano (Matera e Montescaglioso) sono un rilevante esempio di insediamento umano tradizionale e di uso del territorio rappresentativo di una cultura che ha, dalle sue origini, mantenuto un armonioso rapporto con il suo ambiente naturale, ed è ora sottoposta a rischi potenziali. L’equilibrio tra intervento umano e l’ecosistema mostra una continuità per oltre nove millenni, durante i quali parti dell’insediamento tagliato nella roccia furono gradualmente adattate in rapporto ai bisogni crescenti degli abitanti. »

     

    Questo l’ELENCO  delle CARTE che abbiamo in dotazione.

    – Matera (Sassi di Matera) 

    – Parco della Murgia del Materano (Matera – Montescaglioso);

    – Matera2019 (Capitale della Cultura Europea)

    – Abbazia di San Michele Arcangelo;

    – Difesa San Biagio;

    – Scuola di Alta Formazione del Mediterraneo;

    – Centro Storico di Montescaglioso;

    – Qualità del contesto Ambientale e Alimentare.

     

    Fine Seconda Parte

  2. Francesco Lomonaco FL

    I GIOCATORI

    Tutti gli abitanti del territorio sono i potenziali aventi diritto al gioco.

    Possono partecipare come individui, come coppia di individui, come nucleo familiare, come famiglia allargata, come piccola cooperativa, come cooperativa etica, come cooperativa di comunità, come impresa, come società, come organizzazione, come associazione cittadina, come comitato… insomma si può partecipare.

    Possono partecipare tutti, nessuno escluso.

    Ma la condizione per partecipare è “sentirsi” squadra. Per partecipare con successo è necessario fare del gioco un “sistema”.

    Per fare una buona squadra serve spirito di gruppo e organizzazione. E’ necessario capire quali competenze ci sono in campo e quali sono ruoli che il gioco richiede. Alcuni settori sono strategici e altri facili e intercambiabili. Ogni ruolo ha la sua importanza, ogni uomo in campo è funzionale al risultato e alla tenuta della intera squadra: insieme si determina il risultato.

    Chiunque pensi che ci siano ruoli di serie A e ruoli in eterna panchina… si sbaglia. Sta pensando ad un’altra squadra.

    Se qualcuno pensa che il ruolo della persona che si occupa di tenere in ordine uno spazio, di mantenere pulito un giardino, di lavare il pavimento di una residenza… sia meno importante del ruolo di guida turistica o di esperto informatico… sta parlando di un’altra squadra. 

    La Qualità del LAVORO a cui questa squadra aspira trova fondameto nella “interConnessione”  dei ruoli, nella interDipendenza  degli obiettivi. 

    Il tipo di organizzazione sociale a cui dobbiamo tendere deve avere un unico denominatore comune: il Piacere del Fare, la qualità del Risultato. 

     

    AAA CERCASI – RUOLI, MESTIERI e PROFESSIONI 

    Di cosa ci si deve occupare in campo?

    – Accoglienza;

    – Servizi alla persona;

    – Ricettività;

    – Ristorazione;

    – Itinerari;

    – Attività residenziali;

    – Residenza per Artisti;

    – Laboratori del fare Rurale;

    – Agricoltura del Ciclo Corto;

    – Laboratori Alimentari di Trasformazione Artigianale;

    _ Laboratori e botteghe di Arte Rurale;

    – Alta Formazione: Culla del Mediterraneo;

    – Eventi Culturali;

    – Sagre della Civiltà Rurale;

     

    Fine Terza Parte

  3. Francesco Lomonaco FL

    Intervallo di riflessione spassionata.

    A partire dall’ultimo grande evento del PRESEPIO VIVENTE…  le previsioni erano 40.000 biglietti da vendere in 4 giorni. In realtà sono stati venduti  per i soli primi 2 giorni… Quindi disservizi. Caos.

    Da qualche mese la Città di Matera assiste ad una richiesta continua di “Visite con Residenza”. La Città non è fatta per questi numeri.

    Quindi Matera è a Rischio “implosione” o cementificazione selvaggia… .

    Siamo solo all’inizio. I cartelli sulle attività ricettive scrivono: Tutto esaurito. Ristoranti a porte chiuse. La ricettività in eccesso deviata e intercettata da Altamura, Gravina e Laterza. (Montescaglioso, Miglionico, Pomarico e Bernalda stanno a guardare)

  4. Francesco Lomonaco FL

    Riepilogo. Si sa dov’è il TAVOLO. Si conoscono le CARTE. Si cercano i GIOCATORI.

    In attesa di definire il percorso per costruire la “squadra”, provo a delinenare l’idea e la filosofia che la supporta.

    Il successo di questa “idea” si fonda su alcuni punti di forza:

    1. Il SUCCESSO non sarà determinato dal POTERE POLITICO. Il punto di forza è il mercato, cioè le scelte che fanno gli individui a migliaia di Kilometri da MATERA. Persone che nulla sanno di Adduce o De Ruggieri.

    2. Sul dinamimiso e sulla capacità organizzativa della SQUADRA che andremo a formare.

    L’IDEA

    INCOMING MATERA 2019 –

    Tutto si domanda, si crea, si progetta, si realizza, si concretizza e si paga sul terminale di casa.

    Ogni singolo individuo connesso ad INTERNET quando chiede al motore di ricerca di fare un viaggio con DESTINAZIONE MATERA inizia (potenzialmente) a sostenere il nostro LAVORO.

    Un paziente e sapiente lavoro del team informatico farà in modo che il portale INCOMING MATERA 2019 risulti sempre fra i primi SITI evidenziati dalla ricerca.

    L’utente da ogni parte del mondo, potrà cliccare per entrare.

    Si apre una pagina bianca, con al centro l’invito a digitare la data in cui si intende fare la visita a MATERA. Una opzione chiederà il numero dei viaggiatori, se il viaggio prevede una visita con o senza pernottamento o l’indicazione del numero dei giorni previsti.

    Quando il testo richiesto viene digitato e confermato il software del portale sviluppa una configurazione che presenta un “corollario” di opportunità. Sono tutte le attività che il TERRITORIO di MATERA offre per quel determinato giorno o eventualmente per la durata del soggiorno previsto. (Per Territorio si intende il PARCO della MURGIA  – MATERA e MONTESCAGLIOSO)

    Una icona  tipo “CARRELLO della SPESA” è posta in alto a destra dello schermo. Il software darà all’utente la possibilità  di trascinare nel carrello gli eventi che l’utente reputa più interessanti. Potrà scegliere itinerari, sagre, mostre, attività… etc etc. 

    Al termine della scelta l’utente potrà visualizzare un “crono_programma” in cui vengono evidenziate le residenze adeguate, i ristoranti e la rete dei trasporti consigliati. Se sarà necessario rettificare, si potrà ritornare alla programmazione dell’itinerario, procedere alle modifiche o alle aggiunte e infine confermare l’ITINERARIO PRESCELTO. 

    La conferma prevede, fra l’altro un impegno al pagamento On_Line. 

     

    Cosa significa una organizzazione di questo tipo?!

    In sostanza significa che se la QUALITA’ della squadra  è all’altezza della sfida gli UTENTI sceglieranno l’itinerario più accattivante, culturalmente più valido, enogastronomicamente più appetitoso…

    In tutto questo la POLITICA non può condizionare le scelte degli utenti… ma una BUONA POLITICA potrebbe fare la differenza. Per esempio migliorare i servizi, tenere pulite le strade, garantire trasporti, i monumenti aperti, un Ufficio accoglienza sempre attivo anche e soprattutto nei giorni festivi.

    Le statistiche dicono che MATERA 2019 avrà milioni di visitatori. Le statistiche dicono cosa sono alla ricerca ma non dicono COSA sceglieranno.

    Questa è la PARTITA: siamo in grado di intercettare questa imponente DOMANDA di DESTINAZIONE MATERA?!

    CONCLUSIONI

    OGGI. Incoming Matera 2019 è una scatola vuota. La crisi del LAVORO che attraversa la nostra comunità può essere sconfitta, noi MONTESI possiamo giocare alla grande con intelligenza e determinazione. Costruiamo insieme la SQUADRA vincente… non aspettiamo l’invasione di campo degli Altamurani, dei Gravinesi, dei Laertini e dei Ginosini. Ben venga la competizione… ma mettiamoci in gioco… non lasciamoli giocare da soli.

    Forse dopo il 2019 sarà troppo tardi.

  5. Francesco Lomonaco FL

    Fra qualche giorno sarà reso noto un evento: Montescaglioso & Matera2019. Incoming.

    Saranno invitati a partecipare tutti i cittadini, le istituzioni.

    Lo scopo dell’incontro sarà quello di definire uno “SCENARIO” possibile sul futuro del nostro territorio. Saranno disegnate le opportunità e i possibili “passi” concreti da compiere per poter accedere al “flusso” positivo che sta animando la Città di Matera.

    Studiosi, ricercatori, esperti di Turismo&Ambiente presenteranno le credenziali per un “differente” futuro per il nostro territorio e il Parco della Murgia del Materano.

  6. Francesco Lomonaco FL

    Dove? 

    Al momento non si sa. Ma quello che è certo che a Montescaglioso finalmente si parlerà di un FUTURO fuori dalle logiche politiche. Insomma a parlare di scenari possibili in cui l’unico risultato certo è l’impegno di tutti coloro che ci credono.

    – Matera2019: le opportunità del mercato

    Presto il programa che prevede relazioni e interventi che cercheranno di fare chiarezza perchè dettate dalla conoscenza dei fatti e dalla visione oggettiva delle opportunità.

    Saranno invitate tutte le realtà imprenditoriali, i comercianti e i cittadini che credono ancora in un futuro possibile puntando sulle uniche certezze del TERRITORIO: NATURA – CULTURA – AGRICOLTURA

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi