NON SERVE COMMENTARE!!

Per una questione di trasparenza, si pubblica integralmente il documento del prefetto.

Vincenzo Zito


Commenti da Facebook

2 Commenti

  1. ant

    Trattandosi di un adempimento che mi interessa da vicino è necessario chiarire alcune cose altrimenti si rischia di fare solo confusione su questioni molto molto tecniche e complesse che non possono essere “buttate” in politica. E’ tutto molto più tranquillo, normale e scontato di quello che potrebbe apparire.

    Partiamo con il dire che la scadenza del conto consuntivo è prevista per il 30/04 ma anche convocare il consiglo con qualche giorno di ritardo non comporta assolutamente nulla, al massimo un richiamo dalla prefettura così come è avvenuto. Per la cronaca, il rendiconto del Comune di Montescaglioso è stato approvato in Giunta il 23 Aprile u.s. con convocazione contestuale del C.C. per il 21 Maggio così come già ampiamente comunicato in Prefettura, per cui il richiamo poteva anche essere evitato.

    La questione  principale però è un’altra: perchè il Comune di Montescaglioso ha approvato il rendiconto in Giunta il 23 Aprile e lo porta in Consiglio solo il 21 Maggio e perchè la stragrande maggioranza dei Comuni della Provincia di Matera e d’Italia hanno optato per la medesima soluzione e per la medesima tempistica ? (a tal proposito inviato a consultare ogni tanto i quotidiani locali oltre che i siti istituzionali di qualche comune). E perchè sino all’ultimo minuto l’Anci ha chiesto a gran voce la proroga del conto consuntivo?

    La risposta è che nell’anno corrente è cambiato il sistema di contabilità degli enti locali con l’entrata in vigore di un nuovo sistema di contabilità basato sulla c.d. “armonizzazione dei sistemi contabili”. Tale riforma ha comportato una serie di nuovi altri adempimenti, tra cui quello più importante, più impegnativo e più complesso per gli uffici è rappresentato dal riaccertamento straordinario dei residui che per legge deve essere fatto “contestualmente” alla data di approvazione del rendiconto in Consiglio Comunale. Ecco spiegato perchè la stragrande maggioranza dei Comuni d’Italia approverà il rendiconto di gestione 2014 nel mese di maggio. Ritornando alla diffida del Prefetto, credo sia stata così tempestiva perchè  sembrava quasi certa una proroga che alla fine non c’è stata per cui più che una diffida deve essere interpretata alla stregua di un promemoria.

    Ricordo anche che gli Uffici finanziari dei Comuni in poche settimane hanno dovute far fronte a tanti altri nuovi adempimenti quali: splyt payment, fabbisogni standard e quesitonari SOSE, fatturazione elettronica, spazi finanziari per patto stabilità e tanti tanti altri ancora.

    Sin qui, si tratta di meri tecnicismi, poi c’è la politica. E quella la si commenterà con i numeri contenuti nel rendiconto (ad esempio che il Comune di Montescaglioso ha chiuso il 2014 con un avanzo di competenza e di cassa e non so da quanti anni non succedeva questo). Ma tempo al tempo. Per  il momento mi sembrava doveroso dare delle spiegazioni sull’informativa del Prefetto.

    Antonio LORUSSO

  2. Francesco Lomonaco FL

    I Conti tornano?! Bene.

    Il Consiglio Comunale farà il suo corso.

    I servizi ci sono? Bene.

    I Cittadini faranno le loro scelte.

    La mia riflessione è questa:  Una comunità che non sceglie in merito agli sprechi è una buona comunità?

    Perfeziono la domanda: Una classe dirigente che non decide in merito alla qualità dei  SERVIZI è una classe diregente che merita di restare in carica?!

    La Raccolta differenziata, il risparmio energetico, la mensa scolastica, la biblioteca comunale, l’agenzia educativa… sono voci del Bilancio che possono fare la differenza.

    Il taglio che il Governo Centrale ha con prepotenza perpetrato ai danni di ognuno… presto manifesterà il suo effetto domino… 

    Fra non molto l’Assessore Lorusso dovrà redigere un Bilancio in cui dovrà chiedere A TUTTI I PROPRIETARI DI TERRENI l’IMU AGRICOLA

    Qualcuno pagherà. Ma molti non pagheranno. Si certo tutto si aggiusta. Ma il Bilancio preventivo sicuramente sarà redatto “sapendo sicuramente”  di redigere un falso in atto pubblico… e quindi  sarà regolarmente un  “FALSO in Biliancio”. 

    Mi auguro che in questo “finale” di legislatura i sopravvissuti della LISTA INSIEME PER MONTESCAGLIOSO facciano i passi necessari per agganciare il FUTURO sostenibile, promuovendo TAVOLI e incontri aperti affinchè le opportunità di Matera 2019 e l’Alta Faormazione del Mediterraneo  abbiano delle ricadute su tutta la comunità montese.

    Il Punto sulla Lista INSIEME per MONTESCAGLIOSO. Quanti dei sopravvissuti hanno lettere di dimmissioni rispedite al mittente?!

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi