Ragazza Montese al Jamboree in Giappone

COMUNICATO STAMPA  04. 08. 2015

 

Nadja Neubauer, sedicenne di Montescaglioso, insieme a tre giovani provenienti da Matera, è stata scelta per rappresentare la Basilicata alla XXIII Edizione del Jamboree mondiale dello Scautismo che ha avuto inizio lo scorso 27 luglio a Kirara Beach, Yamaguchi, nel sud del Giappone, la cui conclusione è prevista il prossimo 08 agosto. La nostra Nadja è stata scelta con il compito di divenire da ambasciatrice di Montescaglioso ad ambasciatrice del mondo nella nostra quotidianità. È la prima volta che la città montese partecipa all’importante incontro.

Il Jamboree, infatti, richiama migliaia di giovani dai 14 ai 17 anni da tutto il mondo: è un termine scelto dal generale inglese Sir Robert Baden Powell, fondatore dello Scautismo, il cui significato letterale é “marmellata di ragazzi“, in quanto si auspicava che tutti gli scout del mondo si incontrassero in un luogo per fare un campo insieme. Per l’edizione 2015 è stato scelto quale motto “Wa: Uno spirito di unità“, nel quale è racchiusa l’essenza della cultura giapponese ed il messaggio che l’OMMS (Organizzazione Mondiale Movimento Scout) intende lanciare per questo Jamboree: la pace, l’armonia, la solidarietà, la cooperazione e l’amicizia, tutti aspetti che saranno legati proprio a questi differenti concetti. Il logo del Jamboree è un nodo Mizuhiki fatto con una speciale corda di carta di riso, utilizzato per liete ricorrenze quali nascite e matrimoni. I tre colori rappresentano energia, innovazione, armonia.

Alla manifestazione prendono parte 4 ragazzi dalle riconosciute capacità e requisiti provenienti da tutte le regioni italiane; i ragazzi lucani, insieme a quelli della Campania, Puglia e Calabria, hanno formato il reparto “Umberto Nobile Jamboree”.  

La giovanissima Nadja, rappresentante di Montescaglioso 1 Reparto Tre Colli AGESCI, sostenuta dal Gruppo Scout e dalla sua famiglia, ha iniziato il campo lo scorso 23 luglio ed è stata gradita ospite, per due giorni, di una famiglia giapponese, alla quale, come riferimento della propria cultura, ha fatto omaggio di un piccolo “Cucibocca”, figura celebrata il 5 gennaio a Montescaglioso. Nadja si incontrerà con tutti gli ambasciatori del mondo al campo; nel corso della permanenza si scambieranno i distintivi come simbolo di amicizia e fratellanza. Il raduno mondiale sarà anche importante occasione per commemorare il 70° anniversario dello scoppio della prima bomba nucleare, avvenuto il 6 agosto 1945 ad Hiroshima.   

Ufficio Stampa Comune di Montescaglioso (Matera) 


Commenti da Facebook

1 Commmento

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi