martedì 01 Dicembre 2020

Meteo Montescaglioso, FORTE ONDATA DI MALTEMPO TRA MERCOLEDI’ SERA E GIOVEDI’

 

Dopo un fine settimana nel complesso buono sulle nostre regioni del Sud Est si va incontro ad un nuovo peggioramento del tempo. Nelle prossime ore è infatti in arrivo una nuova perturbazione dal Tirreno, responsabile di piogge ed acquazzoni. I fenomeni dal Molise si estenderanno verso Basilicata e Puglia risultando anche di moderata intensità. Seguirà un modesto afflusso di aria fresca dai Balcani responsabile di un calo delle temperature. Tendenza a condizioni meteo avverse su tutto il Sud-Est tra Mercoledì sera/notte e Giovedì con nubifragi abbondanti e persistenti accompagnati da venti forti. Andiamo nei Dettagli :

MARTEDI’: una nuova perturbazione raggiunge le nostre regioni del Sud Est portando un altro carico di precipitazioni. Ci attende una giornata di maltempo con piogge ed acquazzoni soprattutto tra Lucania e Puglia, anche di moderata intensità tra Lagonegrese, potentino e Murge. Qualche pioggia sul Molise specie sulle coste e nella prima parte del giorno. Tendenza ad attenuazione delle precipitazioni a partire da Nord. Temperature in diminuzione con massime che non supereranno i 20°C. Venti in rinforoz e rotazione da ENE con mari mossi in prevalenza

 

MERCOLEDI’ migliora il tempo sulle nostre regioni del Sud con lo spostamento verso lo Ionio della perturbazione. Schiarite tuttavia di breve durata, giungerà infatti una nuova perturbazione, che risulterà più attiva a partire dalla serata/notte con nubifragi e temporali di forte intensità. Temperature minime in diminuzione, massime stabili. Venti intorno Nord, localmente moderati con mari mossi.

GIOVEDI’: Condizioni meteo avverse nella prima parte della giornata con nubifragi a carattere sparso anche a sfondo temporalesco tra Puglia, Basilicata e Molise. Fenomeni che risulteranno spesso abbondanti e persistenti specie tra Puglia e Basilicata. Temperature in sensibile diminuzione. Ventilazione in brusco rinforzo dai quadranti nord-orientali con mari molto mossi, anche agitati al largo e sui versanti esposti dell’Adriatico.


 

 


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi