venerdì 04 Dicembre 2020

AgriCultura. Riprendiamoci quello che già abbiamo: La nostra TERRA.

AgriCultura.

I GIOVANI VOGLIONO TORNARE ALLA TERRA. 

Tra 1940 e il 1950 la Basilicata è stata teatro di “Lotte Contadine”. Sono successi fatti straordinari. Con la conquista della TERRA la gente di Basilicata aveva sconfitto la millenaria sottomissione ai latifondisti. 
Ma poi è arrivato il “Modernismo”. Il grande richiamo del cemento e dell’industria.

L’Agricoltura oggi ha conosciuto il suo fallimento.

Sta morendo perchè le coltivazioni intensive di prodotti da “conferire” all’industria incontrano prezzi d’acquisto sempre più bassi. La “concorrenza” con paesi con maggiore schiavitù, ha prodotto un impoverimento generale.

Questo tipo di Agricoltura ha un solo PADRONE: il Mercato Multinazionale. Il Valore aggiunto viene assorbito solo ed esclusivamente da chi ha saldamente in mano il mercato della “commercializzazione”.

Oggi rischiamo il definitivo abbandono della Civiltà Rurale. Lo spopolamento in atto dei centri minori ne è la triste conferma. Oggi siamo chiamati a dare una risposta alla nuova DOMANDA: “Che tipo di Modernità vogliamo per la nostra TERRA?”

Ecco il motivo di AgriCultura. 

Nasce per favorire il “CicloCorto”.

Il progetto è mettere in rete piccoli produttori e innovatori, capaci di creare prodotti e valore aggiunto attraverso la valorizzazione del “lavoro” che gira intorno ai prodotti della TERRA. Una rete di microCooperative capaci di comprendere e soddisfare una domanda sempre crescente di Qualità. 

Non più agricoltura da conferimento, ma valorizzazione delle specificità in un sistema di distribuzione in linea con la filosofia del CicloCorto. (Nulla a che vedere con il KilometroZero). CicloCorto significa vendita diretta anche e soprattutto attraverso il Web. 
Per dare vita a questa idea di “Ritorno alla Terra” è necessario mettere in campo strumenti adeguati. Pochi ma indispensabili. Una Legislazione essenziale che dia Terra ai Giovani, creare infrastrutture e laboratori di trasformazione, consolidare una rete distributiva (mercatini, ristoratori, mense scolastiche…).

Un portale Internet per il CortoCircuito.

Luca Braia sta riflettendo su questo e martedì 24 Novembre incontra i Giovani di Montescaglioso.

_______________________

L’incontro è organizzato dai Giovani Democratici.


Commenti da Facebook

3 Commenti

    1. Francesco Lomonaco FL

      Il PSR 204-2020, in linea con la strategia Europa 2020, promuove uno sviluppo competitivo, coerente con l’identità e le peculiarità della Basilicata, finalizzato alla qualità delle produzioni agricole, agroalimentari e forestali e sostenibile dal punto di vista climatico, ambientale, etico e sociale.


      Il PSR 2014-2020 si incentra su 6 priorità, a loro volta suddivise infocus area specifiche:

      1. promuovere il trasferimento di conoscenze e l’innovazione nel settore agricolo e forestale e nelle zone rurali,
      2. potenziare in tutte le regioni la redditività delle aziende agricole e la competitività dell’agricoltura in tutte le sue forme e promuovere tecnologie innovative per le aziende agricole e la gestione sostenibile delle foreste,
      3. promuovere l’organizzazione della filiera alimentare, comprese la trasformazione e la commercializzazione dei prodotti agricoli, il benessere degli animali e la gestione dei rischi nel settore agricolo,
      4. preservare, ripristinare e valorizzare gli ecosistemi connessi all’agricoltura e alla silvicoltura,
      5. incentivare l’uso efficiente delle risorse e il passaggio a un’economia a basse emissioni di carbonio e resiliente al clima nel settore agroalimentare e forestale,
      6. adoperarsi per l’inclusione sociale, la riduzione della povertà e lo sviluppo economico nelle zone rurali.

      Misure

      Misura 1 – TRASFERIMENTO DI CONOSCENZE E AZIONI DI INFORMAZIONE

      • Sottomisura 1.1.1. Sostegno per azioni di formazione professionale e acquisizione di competenze
      • Sottomisura 1.2.1. Attività dimostrative e azioni di informazione
      • Sottomisura 1.3.1 Scambi interaziendali di breve durata e visite alle aziende agricole e forestali

      Misura 2 – SERVIZI DI CONSULENZA ALLE AZIENDE AGRICOLE

      • Sottomisura 2.1. Sostegno per l’utilizzo dei servizi di consulenza da parte delle aziende
      • Sottomisura 2.3. Sostegno per la formazione dei consulenti

      Misura 3 – REGIMI DI QUALITÀ DEI PRODOTTI AGRICOLI E ALIMENTARI

      • Sottomisura 3.1 Sostegno agli agricoltori e alle associazioni che partecipano per la prima volta a un regime di qualità
      • Sottomisura 3.2. Informazione e promozione sui regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari

      Misura 4 – INVESTIMENTI IN IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI

      • Sottomisura 4.1 Investimenti per il miglioramento delle prestazioni e della sostenibilità delle aziende agricole
      • Sottomisura 4.2 Investimenti in trasformazione, commercializzazione e/o sviluppo di prodotti agricoli
      • Sottomisura 4.3 Investimenti in infrastrutture per lo sviluppo, l’ammodernamento e l’adeguamento dell’agricoltura e delle foreste
      • Sottomisura 4.4 Investimenti non produttivi

      Misura 5 – RIPRISTINO DEL POTENZIALE PRODUTTIVO AGRICOLO DANNEGGIATO DA CALAMITÀ NATURALI E DA EVENTI CATASTROFICI E INTRODUZIONE DI ADEGUATE MISURE DI PREVENZIONE

      • Sottomisura 5.1 Sostegno agli investimenti nelle azioni preventive volte a ridurre le conseguenze di probabili calamità naturali, avversità atmosferiche ed eventi catastrofici
      • Sottomisura 5.2 Sostegno per investimenti per il ripristino di terreni agricoli e del potenziale produttivo agricolo danneggiato da calamità naturali, avversità atmosferiche e da eventi catastrofici

      Misura 6 – SVILUPPO DELLE AZIENDE AGRICOLE E DELLE IMPRESE

      • Sottomisura 6.1 Aiuto all’avviamento di imprese per i giovani agricoltori
      • Sottomisura 6.2 Sostegno all’avviamento di attività non agricole in aree rurali
      • Sottomisura 6.4 Supporto agli investimenti nella creazione e sviluppo di attività non agricole

      Misura 7 – SERVIZI DI BASE E RINNOVAMENTO DEI VILLAGGI NELLE ZONE RURALI

      • Sottomisura 7.2 Investimenti per la creazione, miglioramento ed espansione di ogni tipo di infrastrutture su piccola scala, compresi gli investimenti nelle energie rinnovabili e nel risparmio energetico
      • Sottomisura 7.3 Istallazione, miglioramento ed espansione di infrastrutture a banda larga e di infrastrutture passive per la banda larga, nonché la fornitura di accesso alla banda larga e ai servizi di pubblica amministrazione on line
      • Sottomisura 7.4 Investimenti finalizzati all’introduzione, al miglioramento o all’espansione di servizi di base a livello locale per la popolazione rurale, comprese le attività culturali e ricreative, e delle relativa infrastruttura
      • Sottomisura 7.5 Investimenti di fruizione pubblica in infrastrutture ricreative, informazioni turistiche e infrastrutture su piccola scala
      • Sottomisura 7.6 Studi ed investimenti relativi alla manutenzione, al restauro e alla riqualificazione del patrimonio culturale e naturale
      • Sottomisura 7.7 Investimenti per la riallocazione di attività e riconversione di fabbricati o altri impianti situati all’interno o nelle vicinanze dei centri rurali

      Misura 8 – INVESTIMENTI PER LO SVILUPPO DELLE AREE FORESTALI E PER MIGLIORAMENTO DELLA REDDITIVITÀ DELLE FORESTE

      • Sottomisura 8.1 Forestazione ed imboschimento
      • Sottomisura 8.2 Allestimento di sistemi agro-forestali
      • Sottomisura 8.3 Prevenzione delle foreste danneggiate da incendi, calamità naturali ed eventi catastrofici
      • Sottomisura 8.4 Ripristino delle foreste danneggiate da incendi, calamità naturali ed eventi catastrofici
      • Sottomisura 8.5 Investimenti diretti ad accrescere la resilienza e il pregio ambientale degli ecosistemi forestali
      • Sottomisura 8.6 Investimenti in tecnologie silvicole e nella trasformazione, mobilitazione e commercializzazione dei prodotti delle foreste

      Misura 9 – COSTITUZIONE DI ASSOCIAZIONI E ORGANIZZAZIONE DI PRODUTTORI

      • Sottomisura 9.1 Sostegno alla costituzione di associazioni o organizzazioni di produttori nei settori agricolo e forestale

      Misura 10 – PAGAMENTI AGRO-CLIMATICO-AMBIENTALI

      • Sottomisura 10.1 – Pagamenti per impegni agro climatico ambientali
      • Sottomisura 10.2 -Sostegno alla conservazione delle risorse genetiche in agricoltura e selvicoltura

      Misura 11 – AGRICOLTURA BIOLOGICA

      • Sottomisura 11.1 Pagamenti per la conversione in pratiche e metodi di agricoltura biologica
      • Sottomisura 11.2 Pagamenti per il mantenimento di pratiche e metodi di agricoltura biologica

      Misura 12 – INDENNITÀ NATURA 2000

      • Sottomisura 12.1 Indennità per le aree agricole Natura 2000
      • Sottomisura 12.2 Indennità per le aree forestali Natura 2000

      Misura 13 – INDENNITÀ A FAVORE DELLE ZONE SOGGETTE A VINCOLI NATURALI O AD ALTRI VINCOLI SPECIFICI

      • Sottomisura 13.1 Pagamenti compensativi nelle aree montane

      Misura 16 – COOPERAZIONE

      • Sottomisura 16.1 Sostegno per la costituzione e gestione dei gruppi operativi del PEI in materia di produttività e sostenibilità dell’agricoltura
      • Sottomisura 16.2 Realizzazione di progetti pilota e altro sviluppo sperimentale
      • Sottomisura 16.3 Sostegno alla cooperazione tra piccoli operatori per organizzare processi di lavoro in comune e condividere impianti e risorse per lo sviluppo e/o commercializzazione di servizi turistici inerenti al turismo rurale
      • Sottomisura 16.5 Sostegno per azioni congiunte per la mitigazione dei cambiamenti climatici e l’adattamento ad essi
      • Sottomisura 16.8 Supportare la stesura dei piani di gestione forestale o di strumenti equivalenti
      • Sottomisura 16.9. Sostegno per la diversificazione delle attività agricole in attività riguardanti l’assistenza sanitaria, l’integrazione sociale
      • Sottomisura 16.10 Valorizzazione delle produzioni agroalimentari

      Misura 19 – LEADER

      • Sottomisura 19.1 Supporto preparatorio
      • Sottomisura 19.2 Sostegno per l’implementazione delle operazioni nell’ambito della strategia CLLD
      • Sottomisura 19.3 Preparazione ed implementazione delle attività di cooperazione dei GAL.
      • Sottomisura 19.4 Costi di Gestione e animazione

      Risorse

      Le risorse a disposizione del PSR Basilicata 2014-2020 ammontano a 680.165.289 euro, di cui411.500.000 euro a valere sul FEASR.

      Ambito Regionale
      Stanziamento
      € 680.165.289
      Soggetto gestore
      Regione Basilicata
      Settore
      • Agricoltura
      • Alimentare

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi