Diventa protagonista della tua vita e del tuo futuro

MONTESCAGLIOSO HA BISOGNO DI UN VERO “Sindaco”.

Caro Concittadino,

pensaci su e proponi, tra le persone che conosci, simpatiche o antipatiche, quella che potrebbe assurgere alla carica di SINDACO per ridare “vita” alla nostra Montescaglioso.

le caratteristiche da individuare sono:

– cultura;

– competenza e conoscenza della macchina amministrativa;

– affidabilità;

– professionalità;

– affabilità;

– persona libera.

FAI UN’ATTENTA DISAMINA E AL DI LA’ DEGLI SLOGAN : VECCHIO NO, GIOVANE SI, CERCA IL MEGLIO PER TE E PER MONTE E SEGNALALO.

DIVENTA PROTAGONISTA ANCHE CON PROPOSTE OPERATIVE SUL DA FARSI.

GRAZIE.

IL PRESIDE PIETROMATERA


Commenti da Facebook

6 Commenti

  1. Francesco Lomonaco FL

    Se le caratteristiche sono quelle indicate

    non c’è spazio per un profilo GIOVANE, (e volutamente non aggiungo) CON LE PALLE.

    Ahahaha!

    A queste qualità: – cultura; – competenza e conoscenza della macchina amministrativa; – affidabilità; – professionalità; – affabilità; – persona libera.

    Ahahaha! corrisponde solo un nome e cognome: Preside Pietromatera (scherzo, Ahahaha!)

    ———————————

    A parte il giochino, simpatico…

    io credo che il valore di questa chiamata risiede nella ormai INSOSTENIBILE voglia di CAMBIAMENTO radicale che si avverte nell’aria.

    Il CAMBIAMENTO. Lo si può ottenere solo lavorando insieme: Vecchi e Giovani, Esperienza e Creatività, Tradizione e Innovazione, Generazione Beat e Generazione Bit…

    Ma alla sedia del Governo, alla guida del Cambiamento … può salire solo chi è animato dalla Speranza.

    Il Giovane per natura guarda AVANTI e per non sbagliare si deve avvalere della “ESPERIENZA” di chi in passato ha prodotto BUONI FRUTTI.

    ———————————–

    Fare Nomi e Cognomi è un grande errore.

    Incontriamoci e lavoriamo sulle IDEE e sulle PROPOSTE. Le Azioni Positive che verranno fuori… produrranno i profili delle persone che hanno competenza e determinazione.

    Per cambiare ci vogliono le IDEE, i Contenuti e le AZIONI per realizzarle…

    Prima i CONTENUTI … poi i NOMI.

  2. Francesco Lomonaco FL
    Più che “caratteristiche” riconducibili ad un “codice” politico di vecchio stampo (e tutti sappiamo i risultati prodotti), forse è il caso di riflettere sul CODICE ETICO. Cerchiamo di capire il profilo base….
    Sei di Sinistra? Di Destra? Di Centro? Sei Stanco? Sei un Cittadino Attivo? Vuoi radicalmente cambiare le cose?!
    Sottoscrivi questo decalogo e potrai entrare nella Politica Attiva e Partecipata.
    Per Fae PoliticAttiva si dovrebbe sottoscrivere un patto di questo tipo.

    CODICE ETICO DELL’ASPIRANTE POLITICO (in 10 punti)

    Nell’assumere l’incarico di…       solennemente mi impegno a:

    1. candidarmi e accettare incarichi per cui sono competente e ad espletarli nel solo interesse dei cittadini;

    2. rinunciare contestualmente ad ogni altro incarico pubblico o privato;

    3. dichiarare esplicitamente l’esistenza o l’insorgere di un conflitto di interessi con l’incarico assunto;

    4. non sfruttare a fini personali la posizione ricoperta per ottenere dazioni o trattamenti di favore anche marginali;

    5. evitare qualsiasi forma di nepotismo o favoritismo nell’assegnare mandati o incarichi;

    6. accettare senza ombra di dubbio che ogni commessa sia assegnata in modo trasparente, imparziale, con un buon rapporto costo/qualità e monitorata nel suo svolgimento;

    7. tutelare la dignità della persona, il rispetto dell’ambiente, dei beni e delle risorse della comunità;

    8. mantenere un comportamento pubblico e privato in linea con l’Istituzione che rappresento;

    9. non intrattenere relazioni con persone e organizzazioni che agiscono ai confini o fuori della legalità;

    10. mi impegno infine a far mio questo codice, a diffonderlo presso gli ambienti appropriati e ad accettare eventuali verifiche riguardo al mio operato.

     

    _______________________________

    NB. Per l’espulsione e il decadimento da qualsiasi carica istituzionale non si ricorrerà a nessun Tribunale. Basterà l’inosservanza di uno di questi punti.

  3. preside pietromatera

    Caro Franco,

    mi piace il tuo decalogo ma io andrei un pò più sul concreto: perchè non rinunciare all’indennità amministrativa a favore dei giovani che si occuperebbero della pulizia del paese, della sistemazione del verde, della pulizia delle periferie, delle cunette e dei fossati, oltre a tenere in ordine tutte le strade di accesso al paese?

    La politica deve ritornare ad essere un servizio per il cittadino e non una formula per percepire uno stipendio per cinque anni. Affidare le sorti del nostro comune a persone, giovani o vecchi che siano, che si affacciano in politica solo con quell’intento è la cosa più deleteria che ci sia. Il paese va affidato a persone che hanno il gusto di far politica, che vogliono lasciare un segno per i posteri, che guardano e risolvono i problemi della gente senza tornaconti personali e soprattutto che sanno ancora sognare e che si entusiasmano quando il paese è vivo, che si inventano sempre cose nuove per ridare slancio e vigore all’economia, al turismo, al commercio e all’agricoltura senza guardare all’apparteneza politica e/o alla coloritura di turno. Se altre persone la pensano come noi si facciano avanti e scegliamo insieme chi deve essere il sindaco in grado di portare avanti un programma serio e concreto. AD MAIORA  il preside PietromateraLinguaccia

    1. Francesco Lomonaco FL

      Gentile Preside Pietromatera

      Ho intrapreso un percorso con un minuscolo gruppo di amici (pazzamente innamorati del VIVERE BENE)

      Da alcune settimane sto incontrando gruppi FORMALI ed INFORMALI di ragazzi e ragazze che amano il PAESE.

      Ragazzi pronti a fare del loro meglio.

      Con i Movimenti 5 Stelle e CIVICA 75024 ho preso l’impegno di mantenere APERTA la possibilità di far confluire in un UNICO CONTENITORE POLITICO le IDEE e i PROCESSI che via via si andranno a formare…  è un lavoro duro e certosino … ma indispensabilee.

      L’idea è quella di costruire una piattaforma per un GOVERNO DI UNITA’ LOCALE. Ripartire dalle REGOLE, dal Merito, dal Rispamio. Mettere al centro la PERSONA e il LAVORO. 

      in sostanza mettere in atto una “rivoluzione Culturale”.

      Per fare questo abbiamo bisogno di Spazi per la DEMOCRAZIA: La Sala Consiliare Sandro Pertini è il LUOGO IDEALE.

      Ci vediamo lì.

  4. Francesco Lomonaco FL

    TUTTO_APPOSTO.

    Ieri, 23 febbraio 2016, dopo 30 minuti di PRESIDIO davanti alla porta del Sindaco (nell’attesa ho chiamato i Carabinieri informandoli dell’avvio di una formale occupazione del Comune)… arriva il cordiale Primo Cittadino a cui faccio notare con altrettanta cordialità che:
    1. Nella Richiesta di uso della Sala Consiliare non c’è più la parola “laboratorio” essendo stata sostituita dal vocabolo “riunione”.
    2. Presente all’incontro alcuni impiegati comunali dell’Ufficio Tecnico.
    ——————————
    Con la concessione della Sala Sandro Pertini ad “uso gratuito” per incontri e riunioni di cittadini …. da Sabato 5 Marzo prendono il via gli incntri di TRANSIZIONE MONTESCAGLIOSO.

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi