martedì 01 Dicembre 2020

È Vincenzo Zito il candidato Sindaco del movimento “CIVICA 75024” per le elezioni amministrative a Montescaglioso

È in via di definizione il progetto politico-amministrativo del movimento “Civica 75024” che alle prossime elezioni amministrative, presenterà una lista per l’elezione del Sindaco di Montescaglioso. Già nell’estate del 2013 persone dalla diversa estrazione politica si mise al lavoro per creare un gruppo che avesse a cuore la Città e il futuro dei suoi cittadini.

L’idea che ha animato il lavoro del gruppo è sempre stata quella di lasciarsi alle spalle ogni appartenenza partitica e di allargare il movimento a tutti quei cittadini di buona volontà, con o senza alcuna esperienza politica, per iniziare a creare un’alternativa credibile al centrosinistra che in questi anni ha amministrato poco e male Montescaglioso.

Di qui la decisione di chiamare il movimento “Civica 75024” proprio perchè, quello che identifica in maniera asettica noi montesi, è il codice di avviamento postale.

Il progetto fu ufficialmente presentato nell’estate del 2014 e da quel momento c’è stato un costante impegno per cercare di coinvolgere e, soprattutto, spiegare a tutti i cittadini l’idea alla base di questo nuovo soggetto politico. Dal settembre 2015 i lavori si sono intensificati ed il movimento “Civica 75024” ha iniziato a tenere una serie di incontri periodici aperti a tutti i cittadini presso la sede in via Garibaldi. Nel corso di questi incontri, con sincerità ed onestà i fondatori del movimento hanno spiegato ai numerosi intervenuti, quale fosse l’obiettivo da perseguire: lavorare insieme e senza divisioni per Montescaglioso.

L’apertura è stata totale sotto tutti i punti di vista. Molti aspetti sono stati condivisi, ma ci sono stati anche giudizi ed opinioni di perplessità, che hanno generato proposte migliorative da parte dei cittadini, accolte in toto e che sono diventate parte integrante del progetto iniziale. Il dato positivo è stato sicuramente quello di essere riusciti a dare vita a numerosi momenti di discussione, confronto e partecipazione democratica. Tutto questo ha permesso non solo di avvicinare numerosi cittadini, associazioni e realtà varie che ormai si erano allontanate dalla politica, perchè deluse dal “sistema”, ma soprattutto tanti giovani. Questo lungo percorso ha dato i suoi buoni frutti quando, circa due settimane fa, a conclusione del percorso di trasparenza e partecipazione democratica, il movimento, facendo sintesi sulle caratteristiche e il metodo di individuazione della massima espressione del progetto politico che si vuole proporre alla città, si è riunito in un’assemblea qualificata composta da circa sessanta componenti, e dopo la sottoscrizione delle finalità statutarie, con voto palese ha individuato il candidato Sindaco per le prossime elezioni amministrative, nella persona di Vincenzo Zito.

Il progetto politico non si è fermato lì, ma sta proseguendo con la composizione della squadra, che tiene conto della direttiva dell’assemblea sul “progetto rinnovato” non solo nelle idee ma anche negli uomini, con la partecipazione di circa il 70% di capacità che non hanno esperienza politica. I lavori sono a buon punto anche in virtù del fatto che, oltre a quelle persone di indubbia esperienza politica e/o amministrativa, tanta gente nuova e molti giovani hanno dato la loro disponibilità alla candidatura.

Il fatto di aver individuato il candidato Sindaco con un metodo trasparente e democratico, anche grazie al duro lavoro svolto negli ultimi due anni – afferma il Coordinamento – ci pone sicuramente in una posizione di vantaggio per quanto riguarda l’organizzazione del progetto da presentare alla città. Ovviamente l’aver individuato nella persona di Vincenzo Zito il candidato Sindaco, non preclude il dialogo con nessuno anzi, rafforza ancora maggiormente la nostra convinzione di voler essere aperti a tutti coloro che, con onestà e senza pregiudizi vogliono condividere il progetto per creare un’alternativa politica ed amministrativa credibile al PD di Montescaglioso.

Il Coordinamento


Commenti da Facebook

1 Commmento

  1. vince_ditaranto

    Ormai è acclarato, la moda della lista civica è sbarcata nel nostro paese.

    Dopo aver registrato l’intenzione del Segratario del PD locale di darsi alla “civica”, cosa che trovo fuori luogo per ovvi motivi, vediamo concretizzato il progetto politico della “presunta” lista civica 75024.

    Non me ne vogliano gli associati ma sembra tanto, mi auguro di sbagliarmi, un contenitore di persone di lungo corso provenienti dalla “destra” montese. Prova ne è il candidato. Il 70% di persone “nuove” mi sembra azzardato, credo sia l’opposto….ovvero c’è qualche faccia nuova che fa da foglia di fico ai riciclati.

    Va detto però che è lodevole il progetto di lungo respiro. La maggior parte di queste operazioni partono la sera prima delle elezioni. Come pure è lodevole designare il candidato Sindaco con un buon anticipo (così si dovrebbe fare sempre).

    Magari la lista 75024 è davvero “nuova” e animata da buone intenzioni e nel caso le mie congetture sarebbero infondate.

    Ma mi chiedo, era necessario candidare un uomo che ha militato lungamente nelle fila di un partito? A prescindere dai suoi risultati ovviamente e dal valore della persona.

    A mio avviso non è stata una mossa azzeccata se si vuole passare il concetto del “nuovo” e del “civico”. Risatona

    In bocca al lupo

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi