mercoledì 27 Ottobre 2021

Riflessioni…. (a campagna chiusa)

Mi affaccio per la prima volta nei post di questo sito in quanto mi sento in dovere di fare alcune considerazioni circa le prossime amministrative.

Fermo restando che i programmi delle tre liste non hanno nulla da eccepire, aldilà delle mercificazioni che se ne fanno pur di arrivare al “colle” di Montescaglioso, noto purtuttavia come alcuni di voi basano il proprio malcontento su frasi dette, non dette e su comportamenti di disponibilità o indisponibilità dei vari candidati.

Ma, signori miei, prima di arrivare a tutto questo, avete dato un’occhiata ai componenti delle singole liste? Avete seguito l’iter personale di ciascuno di loro anche e – per me – soprattutto, prendendo come riferimento la loro occupazione e di come ci sono arrivati? e l’avete confrontato con quello che è il background della vostra famiglia, ammettendo che ciascuno di voi non abbia mai beneficiato di manne da cieli improbabili? Siete proprio sicuri che chi è reduce da file estenuanti sostenute davanti ad un bar piuttosto che davanti ad una sezione di partito, fatte per svariati anni per ritrovarsi in qualche ente pubblico o avere ottenuto pubblicazioni di bandi ad personam, possa ritenersi “capace e coerente e pieno di senso di giustizia”, alla faccia di decine di altre persone che nell’anonimato decidono di alzarsi, animarsi di buona volontà e magari vanno lontano per lavorare e salvare in pieno la loro dignità?

Non perchè chiedere lavoro ad un politico sia dignitosamente poco edificante per loro (per me lo è comunque), ma perchè è ignobile sottoporsi ad una macellazione sociale che implica vari gradi di estorsione “politicamente scorretta” per cui in cambio di una precarietà o di una stabilità che dir si voglia presso una qualsiasi struttura – pur di lavorare – ci si genufletta in pieno davanti al proprio mecenate, operando meccanicamente in qualsiasi direzione pur di contraccambiare il “favore” ottenuto, azzerando sistematicamente la propria capacità critica anche nell’evidenza di palesi distorsioni provenienti dalla parte si vuole promuovere. Per non parlare di chi non è contento della posizione attribuitagli e scalpita per nuove quanto più alte mansioni lavorative. E quei genitori ormai in pensione costretti a “prendere il numero di coda” per conto dei loro figli?

Ma la cosa più grave, secondo il mio parere, deriva dall’atteggiamento che i fruitori delle “grazie” politiche assumono nella società civile: paladini integerrimi di azioni che difendono una castità morale chiaramente inesistente. Chi sono loro per giudicare l’operato altrui se in prima persona dovrebbero confessare di essere parte di ingranaggi corrotti? Non sarebbe meglio se si facessero da parte e lasciassero spazio a chi veramente ha contribuito e contribuisce a “costruire” la comunità facendo leva solo ed unicamente sui suoi sforzi?

Si aggiunga, siamo proprio sicuri che il concetto di novità sia strettamente proporzionale e legato all’età anagrafica dei singoli candidati?

E’ possibile ancora una volta avallare un disegno politico che partendo dal governo regionale e passando per quello provinciale non ha saputo dare risposte al nostro territorio pur disponendo di risorse che certamente hanno consistenze diverse da quelle gestibili dal singolo Comune? Per cui, è giusto additare come responsabili dei mancati raggiungimenti di standard sociali ed economici un governo comunale che, per quanto se ne dica, ha almeno trasformato in elementi tangibili il contributo che ciascuno di noi è chiamato ad elargire sotto forma di tasse? Quale memoria storica avete per ricavare altri periodi simili relativi al nostro Comune? Forse un pelino Menzella?

Ma spingendomi oltre Vi chiedo, un vero Progetto per Montescaglioso non sarebbe stato opportuno farlo eliminando le barriere pseudo ideologiche e puntando ad una sinergia a tutti i livelli di governo, per raggiungere l’obiettivo di benessere sociale ed economico che dovrebbe avere natura trasversale e non appunto ideologica?

Vogliamo che i nostri figli inizino o – per qualcun altro – continuino a creare file per ottenere quello che l’assetto sociale dovrebbe offrire? Un Comune quale entità territoriale deve occuparsi delle questioni di carattere sociale in tutti i suoi aspetti e creare i presupposti affinchè le questioni di carattere economico possano risolversi grazie al mercato e non fungendo da Centro per l’Impiego o peggio da Cassa a fondo perduto.

Una considerazione a parte per il nostro concittadino Senatore: pensavo fossi davvero al di sopra di spilorcerie qualunquistiche e partitiche, avrei voluto sinceramente darti il mio voto alle politiche del 2006, ma hai deluso il tuo territorio e non sei stato abbastanza lungimirante da vedere oltre quei quattro fox terrier che ogni giorno ti circondavano: no, non sono loro il tessuto produttivo o i nuclei culturali, non sono loro la possibilità di crescita, non sono loro la nuova generazione. Potevi essere molto più campanilista…e a quest’ora avresti portato tutta Montescaglioso con te a Roma: da questo paese hai preso meno voti che la coalizione di cui fai parte ha conseguito con le amministrative del 2002: rifletti e comincia a potare il tuo alberello.

Amici in fondo forse non siamo ancora abbastanza maturi per colmare i vari gap che ci separano dal resto del mondo…bastava un po’ d’asfalto 5 giorni prima delle elezioni!!!

Libero di girare a 360 gradi.


Commenti da Facebook

8 Commenti

  1. tm

    carissimo anonimo per il momento,o forse per sempre, sappi che quando si decide di inserire post come il tuo, si deve avere il buon senso di decidere di non restare nell’anonimato, altrimenti le parole espresse rischiano di rimanere semplici accuse lanciate nell’aria solo per dar fiato alla bocca.

    ora tu ci chiedi di dare un’occhiata alle liste lanciando accuse specifiche nei confronti dei candidati.  io ti dico che probabilmente non le hai neanche guardate, altrimenti ti saresti accorto che le tre liste sono piene di quelle persone

    che anonimamente si alzano la mattina per andare nei posti di lavoro più disparati e che non hanno da ringraziare nessuno per il posto che occupano.

    nelle tre liste trovi persone che magari non masticano molto di politica, almeno quella vissuta, ma comunque restano ingegnieri, commercianti, casalinghe,liberi professionisti, operai, disoccupati, studenti,piccoli imprenditori, e nessuno, dico nessuno, si può permettere di insinuare falsità sulla loro onestà morale e professionale.

    Io vivo fuori monte, dove lavoro per mia scelta, proprio per non essermi abbassato a quelle pratiche schifose a cui tu fai riferimento che vanno non solo condannate ma anche combattute decidendo però di non restare nell’anonimato.

    non sono residente a monte e quindi non voto, il mio unico interesse quindi è e rimane quello di poter vedere un giorno crescere veramente il nostro paese, che soprattutto noi che siamo lontani amiamo tanto e pensiamo ad esso come un bene che qualcuno ci ha tolto.

    ti chiedi se a memoria storica qualcuno ricordi un periodo amministrativo come quello appena trascorso. ti dico che hai perfettamente ragione, e non per il motivo a cui tu ti riferisci, ma al contrario perchè monte non ricorda un periodo cosi buio, privo di una qualunque progettazione per il futuro, assenza totale di un qualunque collegamento con il tessuto sociale.ragazzi abbandonati al loro destino,ripresa in massa dei flussi di emigrazione,abbandono totale della tenuta della viabilità cittadina, campagne completamente abbandonate, di contro sperpero immotivato di denaro pubblico per la sistemazione di piazze e piazzette al solo scopo di favorire qualche proprio accolito.

    Eppure oltre al governo regionale e provinciale ai quali tu non ti risparmi nel fare critiche, è stato anche il periodo di un governo nazionale con poteri immensi, molto vicino all’attuale sindaco, e neanche da queste vicinanze, nonchè rapporti personali, monte è riuscita a trarre vantaggi, però si è stati cosi bravi nel nominare cittadini onorari discendenti di quella famiglia reale che non pensò neanche una volta nel vendere l’italia ai nazisti tedeschi, o nel perseguire politiche coloniali contro popoli africani di cui andammo, vergognosamente,a togliere qualunque dignità oltre che terre e tesori.

    hai detto che avresti voluto votare il nostro senatore alle politiche del 2006, ma non lo hai fatto, probabilmente perchè non solo non lo hai mai pensato, ma forse perchè sei tra coloro che da sempre hanno visto in lui il nemico da combattere con ogni mezzo come qualcuno sta cercando di fare.

    Qualcosa di giusto lo hai detto però, ed è il fatto che un progetto per Montescaglioso può nascere solo dall’unione di tutte le forze sane, allora ti dico che sono daccordo, ma dovremmo essere in prima persona  disposti a rinunciare ai rancori personali e vedere nell’avversario un uomo con idee diverse e non un nemico da abbattere.

    io l’ho fatto da tempo, credo sia l’ora che comincino a farlo gli altri.

    tonino ditaranto

    1. viva-mente

      mi mancava la MUSTAZZATA quotidiana …..

      non pigliarla a male .. anzi … grande rispetto …ed affetto …

      però … un bel post ….. ci voleva…

      ma … non credi che sia il momento di ritornare????

      ti aspetto lunedì … per festeggiare …

       

      1. tm

        vivamente ti dico non aspettarmi lunedi, perchè qualunque sia il risultato ci sarà poco da festeggiare ma da rimboccarsi le maniche.

        vivamente ti dico che se mi chiedi di tornare ti rispondo che forse non sono mai stato vicino a monte come in questo momento.

        vivamente ti dico che se il ritorno a cui alludi sia quello politico allora puoi metteri l’animo in pace, prima perchè politica non ho mai smesso di farla, poi perchè la politica ipocrita a cui si è abituati a monte non mi interessa per niente.

        e ancora vivamente ti dico rispetto e affetto anche per te.

        ciao tm

        1. viva-mente

          viva-mente ti rispondo che lunedì ti aspetto… soprattutto per rimboccarci le maniche;

          viva-mente ti rispondo che non intendevo al RITORNO ALLA POLITICA…. (l’hai sempre fatta) ma a Monte;

          viva-mente ti rispondo che se tu ritieni che a Monte si fa politica IPOCRITA a maggior ragione bisogna tornarci;

          ps. io sono pronto a tornare … se cambia aria .. naturalmente … sennò … resto qui dove sono …

          1. tm

            un grazie di cuore vivamente e aggiungo se c’è bisogno di rimboccarsi le maniche per ridare fiducia a monte, sono sempre disposto a farlo e puoi essere certo che mi vedrai a monte ogni qualvolta ci sarà da condurre qualunque battaglia ideale e affianco della gente.

            ciao

  2. falco

    Bello parlare e sblaterare a destra e a manca.

    Il paradosso, purtroppo, è che tu, senza accorgertene, assumi comportamenti che sono nè più nè meno quelli lamentati.

    Se hai da accusare qualcuno o qualcosa preferirei lo facessi non assumendo forme camaleontiche quale “l’anonimato per il momento”. Vorrei sapere, insomma, da che pulpito viene la predica.

    Così facendo mi lasceresti col dubbio che dà un lato saresti consapevole dello stato in cui si versa e dall’altro, invece, saresti libero di continuare ad agire nella stessa maniera degli altri da te denunciati. Magari continueresti ad essere, che sò, un barboncino da compagnia. E no, caro amico, questo non lo accetto. Tirare il sasso e nascondere la mano non và proprio bene.

    Tu non fai riflessioni….(a campagna chiusa), tu additi ed accusi persone direttamente coinvolte  prima che si voti, protetto e senza che nessuno ti possa controbattere celato dall’ anonimato per il momento. Troppo semplice.

    Egregio signore, poco leale, non ci casco.

    Questo è il tipico attegiamento da Talpa o Gola Profonda che tende solo a far male  e a creare confusione. Ogni riferimento al tribunale di Palermo ai tempi di Falcone e Borsellino è puramente casuale.

    Le tue riflessioni, per me, sarebbero legittime se dettate da un Nome e Cognome altrimenti solo aria fritta.

    Ciao.

     

     

    1. scazzariello

      dai ragazzi mettiamo tutti una bella foto stile fotomodelli sul profilo!
      ops mi sto confondendo, perchè nn ci facciamo una foto come quella dei santini che abbiamo trovato abbondandemente in mezzo la strada questi giorni?

      scazzariello

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi