martedì 24 aprile 2018

Toponimi urbani.

L’antica denominazione dei rioni, contrade e quartieri del centro storico, ricostruita con l’utilizzo dei materiali d’archivio e la tradizione orale della comunità.

Annunziata.

Arco oscuro. Lungo collegamento coperto, sotto un grande palazzo ottocentesco, tra via Severiana e piazza S. Giovanni Battista. Il percorso è a forma di ” L ” e scarsamente illuminato. Da qui il nome.  

Arco di S. Rocco. Percorso coperto realizzato esattamente sotto la zona dell’altare della chiesa di S. Rocco. Mette in comunicazione ” Borgo S. Rocco “, ovvero le case adiacenti la chiesa e Piazza Roma con via Metaponto e via Pitagora. Il sottopasso, fu realizzato durante la ricostruzione della chiesa di S. Rocco, avvenuta dopo il terremoto del 1827. Si erano sviluppati i primi rioni esterni alle mura medievali, ed era necessario un collegamentro diretto tra le nuove parti del paese. La zona dell’altare e del coro della chiesa, furono rialzati recuperando così lo spazio per il sottopasso.  

Arco la gamba.

Balconi soprani.

Borgo. 

Capo piano.

Casalnuovo. 

Chiesa Madre.

Crocifisso. 

Fuori la Porta.

Lella.

Madonna delle Grazie.

Monterrone.

Orologio.

Pallone.

Pastini.

Piazza.

Piazza del pesce.

Porta S. Angelo.

Portella.

Salnetro.

San Giovanni Lovento.

San Nicola.

Santa Caterina.

Sant’Agostino.

Serre.

Strada degli Zingari.

Strada del carro.

Strada Larga.

Torre Vetere.

Vallone.

Vucchiarra.


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi