LA PLANITALIA SPOSA IL PROGETTO DELLA FAAMES…

L’azienda ionica resta nel mondo della pallavolo sponsorizzando il team di Di Grazio

 RIPARTE da Montescaglioso l’avventura

nel mondo del volley della

Planitalia, anzienda ortofrutticola

ionica di Pasquale Casalnuovo e

Carmela Suriano.

Dunque, importante sponsorizzazione

per la Faames Azzurra Volley,

che probabilmente rivaluterà, in

meglio, i propri obbiettivi di permanenza

in B2. Infatti, a riguardo, il

neo sponsor della Faames ha indicato

già la prossima strada da percorrere,

cioè quella di una immediata

promozione con la possibilità di

migliorare il palcoscenico e la visibilità

della propria azienza a livello

non solo locale, ma con estensione

nazionale.

«Per la Planitalia sarebbe stato importante

restare a Matera -afferma

Pasquale Casalnuovo, proprietario

della Planitalia- ma purtroppo i dirigenti

della città dei Sassi non sono

riusciti a mantenere i presupposti

minimi che io avevo richiesto,

cioè acquistare (dopo la cessione da

parte di Ruggi del titolo di B1 della

Spes, ndr) una formazione che potesse

svolgere almeno un campionato

di B2, invece della C che mi è

stata proposta». Quindi, conferma

di un impegno nel mondo dello

sport da protagonista per la Planitalia,

che si appresta a ripartire con

il chiaro intento di aiutare la Faames

Azzurra Volley Montescaglioso

ad approdare il più presto possibile

in serie B1.

«Il nostro progetto qui a Montescaglioso

-continua Casalnuovo- è

quello di un immediato salto di categoria,

anche perchè punto al meglio

». La squadra allestita sino ad

ora dal presidente manager Vittorio

Di Grazio è già competitiva con

nomi di spicco per la B2 e anche alcuni

nomi noti nellecategorie superiori.

Infatti, gli innesti importanti

sono quelli di ben sei giocatrici e

cioè della schiacciatrice opposta sicula

Ylenia Di Blasi, della schiacciatrice

Elena Nocifero, dell’alzatrice

Gaia Angiulli, delle centrali Maria

Antonietta Dello Monaco e Daniela

Cianflone e infine della schiacciatrice

opposta Irene Morciante.

Tutti arrivi di epserienza che, con

l’innesto della nuova sponsorizzazione

in società potranno essere

rimpinguati da altrettanti arrivi di

qualità e quantità importante. Intanto,

con un pizzico di delusione

l’ex sponsor della Spes saluta Matera,

che ha perso una vera e propria

occasione di rilanciare il volley

biancazzurro.

«Vorrei dare un grande arrivederci

a Matera -conclude il neo sponsor

dell’Azzurra Volley- che a mio parere

ha gettato via una occasione importante

per rilanciarsi».

Francesco Calia il quotidiano 30/08/07


Commenti da Facebook

1 Commmento

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi