MONTESCAGLIOSO.NET- PROPOSTA DI MIGLIORAMENTO

 

Carissimi utenti di montescaglioso.net,

come certamente avete potuto notare anche voi negli ultimi tempi i collegamenti al sito risultano spesso difficoltosi nonchè abbastanza lenti.

Io non ho mai capito un tubo di come funzionano questi marchingegni ultramoderni e francamente non mi ero posto il problema di come possa essere gestito o dei costi per il mantenimento. Da quello che ho potuto capire pare che la lentezza e le difficoltà siano legate all’utilizzzo di un server in comune con altre migliaia di siti come il nostro che affollano la rete creando le inevitabili disfunzioni, daltronde non si può pretendere che ci si affidi ad un server meno utilizzato se non singolo perchè ciò comporterebbe un aggravio dei costi che ricadrebbereo solamente su pochissime persone che fino a questo momento si sono prodigati per la realizzazione e il mantenimento del sito.

Credo sia del tutto inutile mettere in discussione l’importanza del lavoro svolto in questi anni da ciffo,max,zodd,piero,michela,cinzia e tutti coloro che hanno reso possibile tutto ciò offrendo a noi utenti aggregati un servizio davvero incomparabile che ha portato ognuno di noi a ritrovare una montesità da tempo dispersa nonchè un punto di riferimento quotidiano e presente su tutte le problematiche del nostro amato paese,della lucania e dell’italia.

Non serve neanche ricordare le tante iniziative di carattere benefico promosse dal sito che hanno prodotto risultati insperati come quella legata alla solidarietà verso Fra Antonio Triggiante e le sue missioni in Monzambico.

Noi tutti dobbiamo molto a questi ragazzi, la comunità di Montescaglioso deve molto al lavoro serio e costante dei promotori di montenet, un sito di cui oggi nessuno di noi può fare assolutamente a meno.

Credo che sia arrivato il momento di offrire il nostro riconoscimento contribuendo al miglioramento del sito stesso con un contributo anche finanziario di pochissimi euro all’anno (non più di duo o tre pacchetti di sigarette a testa) per continuare a mantenere un servizio ormai indispensabile per tutta la comunità montese.

a zodd e max chiedo un ulteriore sforzo, quello di organizzare logisticamente la eventuale raccolta, e agli utenti di dare un cenno di una loro adesione. Naturalmente io do da ora la mia disponibilità:

tonino ditaranto


Commenti da Facebook

17 Commenti

  1. LomFrAnz

    sono in parte daccordo con quello che dici.

    Se il sito và avanti è grazie al lavoro di poki, ma anke grazie alla partecipazione di tutti.. credo che i poki ke perdono il loro tempo per rendere tutti noi partecipi di qualcosa abbiano diritto almeno ad un rimborso spese, su questo si potrebbe discuterne, ma riguardo al fatto di pagare una “rendita” fissa non sono pienamente daccordo, a meno che non sia strettamente necessario!

     

    Faccio un piccolo ragionamento economico/sociale, il fatto di contribuire annualmente porta un individuo alla percezione di essere in parte proprietari del sito e quindi a sentirsi privilegiati rispetto agli utenti che scrivono raramente e che non hanno contribuito, questo può solo comportare uno squilibrio sociale all’interno.. Invece se la proprietà è pubblica e viene percepita come tale allora si ha un idea molto più democratica del ruolo degli utenti, per pubblica intendo indipendente e autofinanziata.

     

    Credo che tutti i blog funzionano indipendentemente e vivono grazie alla pubblicità, per questo se serve un finanziamento economico perchè non aumentare gli spot ?

    O trovare finanziamenti europei, regionali, comunali, in virtù dell’utilità sociale del sito?

    Se poi queste strade fossero insufficenti, e la maggioranza degli utenti decide di adottare la strada del finanziamento annuale, allora anchio metterò la mia quota, ma prima valutiamone gli effetti discutendone ampiamente, e cercando altre strade che non comportino una distorsione del ruolo di utente.. 

     

    In caso contrario do ankio la mia disponibilità al contributo.

    Francesco Lomonaco 

      1. LomFrAnz

        visto che non ci sono proposte, perkè non modifiki un pò il tuo intervento, parliamo piuttosto di donazioni, libere, anonime e sempre aperte..

        ke ne dici felix di aprire una sezione donazioni, con tanto di conto corrente, clikkabile in qualsiasi momento dall’utente, ed effettuabile in qualunque momento tramite versamento.. Bello, sicuro e aperto..

         

        Ramingo errante

    1. ZODD

      mollare? io direi proporre , far kapire ke , se forse  sara possibile ….

      kapisci a me Tm…

      tutto dipende da se si krede in una kosa o l a si dice solo tanto x …

      noi guerrieri di luce come dice Titus il grande la vediamo kosi :

      esempio supponiamo x assurdo ke 610 iscritti si facciano la tessera come socio sostenitore  di monte net .

      il ricavato ( fatevelo voi i conti ) si fa un nuovo server , una sezione e un fondo cassa x qualsiasi evenienza , anche dare lavoro a 1 video reporter , un gravico , e  un giornalista… ke io reputo  pedine importanti x le notizie in primis.

      aggiungiamo a un appogio programmato di altre associazioni , ke kon una specie di fuzione si genera un circuito di eventi di qualsiasi genere .

      sommiamo cio a un bel pacchetto di contributi sponsor kreato kon altre associazioni da far uscire almeno gadget x tutte le associazioni kome auto finanziamento ( piu pezzi kon nomi diversi meno paghi  completo sportivo con borsone sulle 50 euri se si fanno oltre i 200 pezzi)  monte net prenderebbe da li solo giubotti felpe e magliette ,  ke dal ricavato si finanziano progetti altrui o aiuti a bisognosi  o progetti di altre associazioni x koprire i famosi periodi di magra .

      immaginiamoci anche che so un e commerce dove tutti credono a un risultato finale e si impegnano a metter a disposizione di questo enorme pakketto ke abbiamo citato prima , il proprio buon senso x promuovere la sua terra natale …

      e via discorrebdo … Kekko VOLERE è POTERE e fin qui ve nhe ho dato piena dimostrazione … immaginiamoci ke succeda na kosa del genre senza kiedere aiuti a enti e roba varia … possiamo far muovere il paese , trovare un senso alle nostre serate o giornate , visto ke tutti nel brutto di monte dikono la stessa kosa ma ke nessuno fa nulla . .. questo è il mio pensiero e il mio impegno  al mio paese. il tuo lo conosciamo  quello di tm anche ….

      il tempo decidera tutto come sempre , chi ha le mani nella pasta sapra se la pasta è lievita o meno , chi parla tanto per , parlera sempre tanto x, se poi tutti vedono che n ce modo x aiutarci e decidono di aiutarci con un sostegno e tu li seguirai , allora io penso che tu sii in cerca di un pastore che ti guida nella retta via 🙂

       

       

  2. ZODD

    Roma , rubano un portatile a una audi a 4 sw …. la vittima un certo MaxGrafik impreca la settima generazione avanti e dietro …. Monte net Fa partire una campagna di sensibilizzazione nei confronti del proprio amico . raccolta fondi  io do 50 euri

  3. admin

    Tutti ci siamo accorti di come sono peggiorate ultimamente le prestazioni di Montescaglioso.net…. decine di secondi per caricare le pagine e spesso errori di server sovraccarico.
    Visto lo spirito di community e di teorica collaborazione/condivisione di tutto sui quali si fonda il portale, provo a fare un’analisi della situazione cercando di utilizzare termini non troppo tecnici.
    montenet utilizza un server condiviso. Viene ospitato da un computer americano insieme ad altre decine di siti. Questo server a sua volta utilizza un database server sempre condiviso tra decine di siti in cui vengono memorizzati tutti i contenuti del portale e le informazioni necessarie.
    Ogni volta che qualcuno accede a montenet il software presente sul server interroga il database per avere tutte le informazioni di cui ha bisogno (ultimi commenti, ultimi contenuti pubblicati, date, nomi, ecc) e genera “al volo” una pagina che contiene testo, immagini e video che invia all’utente. Tutto questo processo risente dei tempi di trasmissione tra ITALIA e USA e tra server e database, dei tempi di generazione della pagina, e dei tempi di risposta del database.
    Il vero grosso problema è il database. montenet ha ormai 10mila contenuti memorizzati tra articoli, commenti, foto, utenti, ecc e le richieste al database sono tanto più lente quanto il database è grosso. Se a questo aggiungiamo che il database è usato da altre decine di siti e che ogni pagina richiesta su montenet comporta decine di richieste contemporanee… capirete perchè a volte ci vogliono anche più di 10secondi per l’intero processo.
    Per darvi un’idea dell’utilizzo del server, nel solo giorno di venerdì 11 gennaio il portale
     
    ha ricevuto contatti da 733 visitatori unici
    ha generato in totale 13952 pagine
    ha trasferito verso gli utenti 1923,34 MByte (quasi 2GIGA)
    ha fatto 4.886.537 richieste al database
     
    I dati sono buonissimi dal punto di vista della partecipazione e del successo che riscuote montenet ma si rischia davvero di fare cortocircuito perchè non c’è niente di più sicuro per allontanare gli utenti di un sito che risponde lentamente o non risponde affatto.
    Da alcuni giorni sto litigando con i tecnici americani via mail per ottenere un alleggerimento del database condiviso. Fanno però orecchie da mercante ed è comprensibile visto che usiamo molte risorse pagando molto poco in proporzione.
    La soluzione definitiva sarebbe prenderci un server tutto nostro su cui installare sito e database. Questa soluzione però costa 10 volte di più. Passeremmo da una spesa di 10euro al mese ad una di 100 euro. E dove li troviamo 1200 euro ogni anno?
    Da qui, credo, la richiesta di TM, con cui avevo parlato di questo, di autotassarci.
    Onestamente non credo sia una cosa che andrebbe fatta.
    Prima di tutto diverremmo schiavi… sempre in cerca di finanziamenti con il rischio concreto di chiudere da un giorno all’altro per non aver trovato la somma necessaria o, peggio, con pochi che pagano per tutti.
    Attualmente ci finanziamo esclusivamente tramite le feste estive. Ciò ci ha permesso di pagare i server, la videocamera, affrontare piccole spese e anche fare beneficenza.
    Se passassimo a un server serio allora dovremmo rinunciare alla beneficenza e saremmo costretti a organizzare eventi NECESSARIAMENTE e non solo se e quando ci va.
    Discorso pubblicità:
    a scanso di equivoci è bene chiarire che ad oggi 14/01/2008 monte.net ha raccolto tramite pubblicità:
    – una chiavetta USB e dei CD/DVD del valore commerciale totale di euro 50 da un inserzionista
    – uno sconto di 50euro sulle magliette per il mozambico da un altro inserzionista
    – 120 euro da 5 attività in occasione della prima festa al mandarino per gli spazi sul manifestino.
    STOP.
    Il resto sono solo favori fatti ad amici e a persone che hanno aiutato in mille modi e mostrato disponibilità in mille casi.
    Google invece non paga quasi nulla, o almeno non ancora. Chi lo usa sa che gli introiti sono per numero di click e comportano comunque cifre irrisorie (1-2 centesimi di dollaro) che vengono elargite solo al raggiungimento di cifra tonda importante.
    Insomma… tutto questo per fare chiarezza sugli attuali modi di finanziamento del portale.
    Tempo fa abbiamo cercato di creare un’associazione per accedere a contributi e simili… tentativo fallimentare secondo il mio punto di vista. A monte infatti c’è un grosso difetto. Si pensa che Associazione = contributi = modo di far soldi. Ed ecco quindi che si avvicinano un sacco di personaggi senza scrupoli che vorrebbero approfittare dell’occasione. Non a caso a monte abbiamo 150 e più associazioni e di queste davvero poche operano sul serio sul territorio.
    A mio modo di vedere il portale deve rimanere così com’è…. autofinanziato tramite le iniziative dei più volenterosi. Cercherò di ridurre i disservizi a martellate o trovando un altro server sempre condiviso ma con prestazioni migliori.
    Servizi importanti come i video dei consigli comunali e simili credo sarebbe giusto prevedessero una piccola somma per chi ci lavora. Ma proprio chi lavora su queste cose potrebbe associarsi facendo microimpresa per far diventare l’hobby un minilavoro. Ma tenendo fuori montescaglioso.net (che credo sia giusto rimanga fuori dalle logiche del do ut des). Inoltre se si cominciasse a remunerare qualcuno per il servizio svolto chiunque poi si sentirebbe in diritto di ricevere soldi per una foto pubblicata, per un articolo o chissacchè.
    Riguardo la proposta di LomFra… onestamente credo che il lavoro che ci vorrebbe per mettere su la pagina DONAZIONI sia superiore alla cifra che si potrebbe raccogliere. Chi davvero si sente di voler aiutare il portale è meglio che dia una mano fisicamente piuttosto che pagando. Insomma meglio fare una festa con 100 persone che la organizzano e si divertono per raccogliere fondi piuttosto che 100 persone che si autotassano. Voi come la pensate?
    P.S.
    mi scuso per il papiro

    1. giulianob83

      Ma se il database è troppo grosso, visto che vengono inserite nuove tabelle solo per inserire un argomento del forum, non basterebbe eliminare contenuti un pò più datati (tipo forum di 2 anni fà, video non più utilizzati, magari facendo un backup)per ridurre le dimensioni del database e rendere più veloce l’accesso al sito?E’ anche vero che il database è condiviso, però già eliminando alcuni contenuti più vecchi si dovrebbe in linea teorica migliorare l’accesso al sito.

      giuliano

      1. admin

        Teoricamente eliminando righe dalle tabelle si velocizzerebbe la ricerca al loro interno…. il gioco però non vale la candela, almeno secondo me.
        Perchè ci vorrebbe del lavoro per individuare cosa backuppare ed eliminare e perchè non credo abbia molto senso eliminare da un portale i contenuti più vecchi. Il bello di un portale è proprio la sua ricchezza di contenuti e la possibilità di accedere anche dopo anni a vecchie discussioni.
        Drupal (il software che utilizziamo) poi, risente riguardo al Db, di una progettazione non proprio mirata per sistemi condivisi… ma ogni sistema ha pro e contro.

    2. Ape Maya

      Sicuramente è una bella iniziativa quella proposta da TM, ma, a mio modo di vedere, servirebbe solo a rimandare la soluzione di un problema che rimane. Per risolvere il problema e rendere sempre efficiente il servizio, secondo me è bene che ci sia un finanziamento fisso del sito, evitando di basare sempre tutto sulla buona volontà di pochi e sulla “beneficenza”(mi si passi il termine). Ma dove trovare un finanziamento fisso?

      Sicuramente occorrerebbe puntare sui servizi che il sito dà, che offrirebbero la motivazione per un finanziamento. Questi servizi sono: INFORMAZIONE e PUBBLICITà. E allora la prima ipotesi sarebbe quella di chiedere a tutti gli inserzionisti dei contributi finanziari e soprattutto non sarebbe secondo me da buttare l’idea di Zodd di tesserare gli iscritti. In definitiva, si dovrebbe seguire l’esempio di alcuni siti, che permettono di accedere alla homepage ma per visitare i contenuti specifici prevedono l’accesso in qualità di utenti, registrandosi come quali si verserebbe la somma associativa di anche soli 6-7 euro l’anno. In questo modo ci sarebbe un fondo cassa che sosterrebbe tranquillamente le spese, nonché piccoli contributi per video, riprese, giornalismo, che, non basandosi più esclusivamente sul “buon cuore”, renderebbero più degno e motivato il lavoro che su Monte.net fanno sempre in pochi a vantaggio di molti. Ovviamente queste poche righe da me scritte bastano per sollevare cori di polemiche sul DIRITTO ALL’INFORMAZIONE, sulla LIBERTà e la DEMOCRATICITà D’INFORMAZIONE, che verrebbero penalizzate. Però si potrebbe obiettare che, come paghiamo il servizio internet per accedere alle informazioni e come paghiamo un qualsiasi quotidiano dal giornalaio, alla stessa maniera pagheremmo un servizio certamente ben fatto d’informazione sulle vicende del nostro paese, alla modica cifra di 6-7 euro l’anno, che è pochissimo considerando quanto si spende al mese comprando un quotidiano ogni giorno.

      Una seconda ipotesi di soluzione sarebbe quella di riprendere l’idea dell’associazione no profit. Con un tesseramento di base e l’arrivo di contributi in seguito a progetti, come quello già in corso dell’informazione alla comunità via web, si avrebbe una base per sostenere le spese per un servizio di fatto già in atto, migliorando però le prestazioni e remunerando chi si dà da fare sul sito per il bene di tutti. é vero ciò che dice Felice sulla “logica montese” delle speculazioni intorno ai contributi, ma tutte le entrate e le uscite potrebbero essere pubblicate sul sito per seguire la famosa TRASPARENZA tanto acclamata. Non credo potrebbero nascere dubbi sulla gestione, tenendo presente che sarebbe un servizio sotto gli occhi di tutti nella sua realizzazione o meno, via web appunto. Piccolo problema: chi dovrebbe pagare la tessera all’inizio? E qui due sono le strade percorribili: o ci si affida di nuovo alla “beneficenza” di pochi, ricadendo nel discorso di TM, o si garantirebbe ai tesserati un mini-posto di lavoro, appunto come giornalista, grafico,etc etc. Così crescerebbe la comunità in ogni senso, a vantaggio di tutti: posti di lavoro, ottima informazione, contributi ben spesi. Ovviamente gli inizi sarebbero tristi, ma partendo da poco si potrebbe arrivare a molto.

      Ovviamente potrebbero esserci altre ipotesi da prendere in considerazione, come quella di collaborare con le associazioni già esistenti, oppure sperare in un libero finanziamento del Comune (ma ci vorrebbe un miracolo), visto che Monte.net è un prodotto della comunità montese tutta e andrebbe anche tutelata da parte delle istituzioni.. Però le prime due ipotesi mi sembrano quelle che potrebbero dare più stabilità e tranquillità per la gestione del sito, sempre sospesa sulle spalle di volenterosi. 

      1. tm

        sono perfettamente d’accordo con quanto proposto da ape, e a tal riguardo posso già comunicare che l’assessorato ai servizi sociali del comune di Fidenza si è dichiarato disponibile a pubblicizzare le proprie attività e iniziative anche attraverso il nostro sito che comunque è molto seguito in provincia di parma pagando l’eventuale tariffa pubblicitaria o come contributo annuale.

        tm

  4. admin

    Ho eliminato alcuni pezzi di Montescaglioso.net che utilizzavano troppe risorse e appesantivano l’intero portale soprattutto nei momenti di maggiore traffico.
    Non sarà più possibile avere statistiche, elenco dei post più letti e altre cosette.
    Vediamo nei prossimi giorni se la situazione migliora. Se va male ho altri 2 idee per tentare di migliorare le cose…. se ancora va male l’unica sarà cambiare server. Speriamo bene.

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi