Female Genital Mutilation

http://www.respect-ev.org/
Vi invito a riflettere su quanto esplicato in questa pag web..
E’ assurdo che ancora oggi nel mondo esistono tali assurdità.
Si tratta di mutilazione genitale femminile, pratica
ancora purtroppo diffusa in alcune zone
del mondo, specie nell’area africana.
c’è anche un video, un pò forte. 

La Petizione è in inglese, 
 
Firmarla è semplicissimo, basta cliccare
a destra su ‘I want to sign the petition’.

Non so a quanto possa servire in realtà firmarla,

ma è un modo per scuotere la morale pubblica su uno dei tanti problemi della nostra società.

Ciao

cius


Commenti da Facebook

7 Commenti

  1. Làeda

    E’ terribile… terribile quanto assurdo che il mondo sia separato in due diverse metà in questo modo: da un lato le donne che hanno ottenuto le loro conquiste, donne in giacca e camicia che roteano sulla loro sedia d’ufficio quasi meglio degli uomini, e dall’altro donne che sono vere e proprie vittime degli uomini. Che sia una questione legata principalmente alla religione, alla tradizione o a chissà cos’altro, non si sa…Ma una cosa è certa: in quella parte del mondo la donna non è neppure libera di essere DONNA. Beati noi (…sono ironica) che ogni giorno ci facciamo grandi parlando di conquiste…

     

     

     

     

     

    “Ciò che appartiene a Dio, appartiene anche agli uomini.Il nostro dovere ci obbliga a prestarci di buona grazia alla propagazione della sua dottrina.”

  2. Carmela

    ….ED IO CHE MI SONO SCIOCCATA A VEDERE COME TORTURAVANO QUEI POVERI ANIMALI IN CINA..COME POSSO GRIDARE A VOCE ALTA IL RISPETTO PER QUESTE INNOCENTI CREATURE SE NON SIAMO RIUSCITI AD AVERE IL RISPETTO PER GLI ESSERI UMANI..POVERA BAMBINA, POVERETTA, ESSERE PRIVATI DURANTE I PRIMI ANNI DI VITA, AVERE SU UNA DONNA IL DIRITTO DI DECIDERE, FA TANTA RABBIA, É DELTUTTO SURREALISTA, VIVIAMO SULLO STESSO MONDO MA SU REALTÁ PARALLELE, QUESTA GENTE, OLTRE A NON AVERE PANE, NON HA TESTA.

    1. titus

      La pratica dell’infibulazione è un’atrocità per il genere umano…chi chiede tante moratorie…
      Non ci dimentichiamo che tale pratica viene eseguita in modo clandesino anche nella nostra Italia….
      STOP a tale pratica….

  3. lidia laterza

    140 milioni di donne hanno già subito l’infibulazione e la maggioranza ha meno di 15 anni . Purtroppo non si riesce a fermare questo macabro rituale  che viene praticato anche lontano dall’Africa, perfino in famiglie di ricchi e di intellettuali. Sono le madri che portano le loro piccole bambine  al massacro. Sono loro che le tengono ferme mentre vengono ferite nella loro parte più intima. Questa è cultura secondo voi?

    In Italia, dal 2006 l’infibulazione è considerata un reato, punito con una pena che va dai 4 ai 14 anni.

  4. Vincenza Abbatiello

    Leggendo i vostri commenti non ho avuto il coraggio di avviare il filmato, ho soltanto firmato la petizione…

    Il mio sogno è che le donne siano considerate degli “ESSERI UMANI” in ogni parte del mondo…è difficile modificare il modo di pensare di milioni di uomini che considerano la donna come un oggetto di proprietà e quindi ne dispongono come meglio credono; non vi sono leggi o sommosse che possano cambiare questa situazione…forse le donne del luogo potrebbero modificare questo stato di cose…perché, come diceva Lidia, sono loro che accompagnano le proprie figlie verso l’inferno dell’infibulazione… se non avranno loro stesse la forza di ribellarsi, se loro stesse non saranno convinte che l’infibulazione non è cultura, ma solo mutilazione, nulla potrà essere fatto…o ben poco…

     

     

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi