risposta alle critiche sollevate da utenti montesi verso una montese acquisita

I vari montesi, geneticamente parlando, devono domandarsi, prima di sollevare critiche di sorta verso la politica comunale e verso chi con impegno e MODESTIA cerca di FORMARSI E FORMARE una coscienza civile del fare politica, se è normale che il criticato sia una una persona tutto sommato “estranea” alla realtà e storia montese ma per coscienza morale( quella di cui parlava ciffo, desi, zodd,) sente una spinta di coscienza con cui partecipa a creare un nuovo umus politico.

I vari montesi , in questa fase criticoni, devono chiedersi se è giusto girarsi i pollici in un bar a leggere e criticare la vita politica montese , oppure è piu opportuno, per se stessi e la comunità tutta ,condurre un’azione politica partecipata………………….se non riuscite a vedere oltre un palmo dal vostro naso mi aspetto delle risposte che potete risparmiarvi e risparmiarci……….sarebbe piu utile che voi tutti insieme sposiate i vostri ideali politici e nelle sedi appropiate( bene in vista come ricordava la mia avversaria politica abbatiello) le esterniate e le difendiate……….la nuova coscienza si deve muovere su una nuova base culturale rinnovata ma SOPRATTUTO PARTECIPATA E PARTECIPANTE AL DIBATTITO…..le nuove coscienze………..tutte senza distinzioni di classi e grado di istruzione devono avviare un SERIO MOMENTO DI CONFRONTO……..mi permetto di dare un piccolo consiglio e spero che venga accolto…………IL SOLO PRESENTARSI , NUMEROSI E COMBATTIVI, CRITICI E MODESTI, in una di quelle riunioni…farebbe tremare le sedie sotto il culo di chi crede e approfitta del fatto che molti passano tempo a sciversi online e criticare in modo sterile i passaggi politici in atto……………la critica che voi sollevate deve avere il sapore di una nuova azione di controllo, e di ostacolo…..e se quelle critiche sono cosi forti e pertinenti da formare una nuova idea del fare politico……i cosiddetti mangioni tremeranno ………avreste dovuto vedere l’attaccamento alle sedie durante la formazione del solo direttivo del pd…………..mi chiedo allora, se vi fosse stata una nuova componente di giovani coscienziosi avrebbero tremato tutti………..Dunque concludendo rinnovo l’invito dell’Abbatiello, a non parlare se non si fa……….e a fare per poter capire ed esprimere tutto quello in cui si crede………il fare a cui mi riferisco è il semplice parlare durante le varie riunioni…far sentire presenza e voce è importante…..capirete quello che dico solo se lo vivrete, giammai per un giorno ma per un periodo piu o meno lungo( e non ci sono scusanti riguardo al tempo che possa mancare) molti vivono delle situazioni lavorative precarie, vita di famiglia e conducono anche vita politica.se loro lo fanno perche voi invece parlate …………siete forsi cagionevoli? non credo, i montesi sono famosi per la testa dura…..rinnovando il mio invito vi auguro delle buone gionate ciao…..un lucano


Commenti da Facebook

7 Commenti

  1. tm

    caro lucano sono perfettamente daccordo con il tuo post, sull’importanza di tornare a occupare con la nostra presenza le sedi delle sezioni politiche e delle associazioni, unico vero modo per far si che la politica non sia una prerogativa di pochi ma l’insieme di tante idee che vengano soprattutto dal basso.

    permettimi però di dissentire su quello che tu affermi circa le critiche fatte dal sito ad una montese acquisita.

    Se le dette critiche sono riferite alla signora Abbatiello credo tu stia sbagliando, perchè gli interventi della Abbatiello sono stati sempre apprezzatri da questo sito e anche il suo impegno prima nella campagna elettorale delle amministrative e successivamente nella formazione del nuovo partito democratico, anzi ben vengano pure 100 Abbatiello da fuori monte, forse può essere un modo per smuovere tanti di quei montesi che ancora stanno a dormire.

    Le persone come Vincenza hanno e avranno sempre la mia stima e credo quella di tutti gli utenti di questo sito per l’impegno e l’attaccamento a montescaglioso che ha dimostrato.

    tonino ditaranto

    1. òlucano

      caro tm,

      intanto grazie per la risposta e il tempo dedicato………la critica non era verso la Abbatiello, anzi al contrario lei è ,come tu condividi, da prendere ad esempio…….era un modo per punzecchiare, in modo costruttivo me lo auguro, chi invece con aria da CHI SA’ COME VANNO LE COSE E FACCENDE POLITICHE A MONTESCAGLIOSO spengono la voglia e la spinta di chi invece si sente parte di qualcosa….l’ Abbatiello è a mio avviso da prendere come esempio, deve far riflettere il fatto che una persona al di fuori ,fino a ieri dalla nostra comunità sia cosi impegnata…….senza secondi fini..chi la conosce sa bene che è una Donna sincera, pragmatica, critica e seria…ed è offensivo vedere che molti criticano la sua illusione e il tentativo di cambiare un po il modo di pensare…….perlomeno ci prova…..mi sento infastidito come montese da quei montesi che ” non partecipano e parlano” e sono orgoglioso di osservare che , cito un pensiero della Abbatiello, che Montescaglioso ha un forte potenziale, va solo Educato al buon uso………..e se lo dice lei che con non è montese…dovremmo pensarci, in lei io individuo una buona coscenza per far bene in questo paese…………prendere 80 voti alle comunali, con una campagna elettorale condotta personalmente e in poco meno di un mese…………senza parenti perche napoletana ….e una famiglia del marito piccola politicamente…………..significa qualcosa…….che la gente crede nella possibilita di un cambiamento dei vertici……la critica che invece muovo verso La Abbatiello è che deve far sentire di piu la sua voce……..Le potenzialita ci sono tutte, la voglia molta, l’intelligenza anche, ha le carte in regola per poter traghettare molti verso un serio impegno…..ascoltatela nei suoi brevi interventi….cio che dice non è mai causale e ridondante……ma secco , preciso, essenziale e pragmatico…credo che il suo motto sia capire per poter scegliere ed esprimersi…………ancora grazie tm

      1. ciffo

        caro lucano mi sembra di capire che per te l’unico modo positivo di fare politica è quello di entrare nei partiti. Se la metti così posso essere d’accordo con te.
        Io però ho un’altra visione. Secondo me su questo sito da 2 anni e passa si è fatta molta più Politica di quella che si è vista nelle sezioni di partito.
        Inoltre le critiche a Vincenza Abbatiello non sono certo state critiche non motivate. Ad una persona che scriveva di una situazione perfetta, nuova, bellissima e senza macchia è stato fatto notare che quello che raccontava non corrispondeva a realtà. E se rileggi il post potrai renderti conto che nessuno ha smentito quell’“l’attaccamento alle sedie durante la formazione del solo direttivo del pd” di cui tu stesso parli. Se Vincenza fosse venuta qui a chiedere il nostro aiuto e la nostra presenza denunciando proprio tutto questo io sarei stato il primo a correrle in aiuto. Visto che ha preferito regalarci una bella favola… il lieto fine già c’è a quanto pare… non serviamo certo anche noi criticoni alla finestra.

  2. ZODD
    illustre lukano 🙂
    la ringrazio x quanto dici ma, devo dirle ke konkordo kon TM e ti spiego anke il xke.
    invitai ripetute volte l’abbatiello e altri kome lei a partecipare al portale e nn solo , non solamente x dirci ke vi è una kampagna elettorale in atto o in arrivo o la creazione di un partito , ma anche di kapire ki siete kome la pensate e via diskkorendo. parekkia gente delusa dellla politika attuale nn si fida piu di nessuno dando x skontato ke è tutto il solito calderone.
    gli unici ke si sn fatti spesso vivi ma ke da un po so assenti sono i verdi .
    quindi nn penso minimamente di aver criticato , ma bensi ho invitato kostoro a esser piu partecipi kon i cittadini . il voto lo si da a una personalita ke si konosce non a una ideologia generika o figurativa.
    questo è il mio pensiero .
    correggi quindi, xke sn stufo di esser kiamato kompagno da uno di destra e fascista da uno di sinistra.
    io penso ankora di essere un libero cittadino che da il proprio contributo tassativo e volontario alla comunità.
    distinti saluti
    michele giannotta
  3. lazarum

    come non essere d’accordo con il lucano o con tm quello che scrivono entrambi trova riscontro nella quotidianità della vita che scorre pigra nei bar di montescaglioso, tra un giornale e l’altro, un arresto eccellente ed un inquisito che si difende, infangando il magistrato…è questa l’italia, la piccola italietta. Dov’è la volontà di rinnovamento se non si fa altro che alimentare un clima di divisione se si chiama il “nuovo che avanza” inciucio…il partito di veltrusconi, si creano divisioni si fabbricano alleanze, come faranno a stare i radicali nel Pd con i catotlici? mhà! Detto questo e facendo una digressione agreste per gli orticelli del potere, che non ci apparterrano mai, saremo costretti ancora una volta ad arrendereci davanti al vecchio che si impone non c’è scelta, la fiducia nei giovani da parte della attuale classe dirigente è nulla…direi inesistente. Se non la smettiamo di puntarci il dito contro e di accusare questo o quello e sopratutto di fare politica così come allo stadio, cioè con aggressività e violenza verbale siamo destinati a soccombere, a restare il triste fanalino di coda dell’europa. Non impariamo niente dalla spagna o dalla francia…restiamo il cattivo esempio da non seguire e perdiamo in credibilità al putno tale da perdere anche il turismo…unica vera azienda nazionale…I giovani dovrebbero dare l’esempio della volontà che c’è di andare d’accordo di trovare soluzioni ed invece eccoci qui a litigare, a puntare il dito, ed ancora non capiamo che stiamo per fare una brutta fine, dopo 2015 senza gli aiuti comunitari e senza il turismo ci ridurremo peggio dell’albania…ed invece restiamo a guardare questo o quell’assessore, allora partecipiamo alla vita pubblica e smettiamola di restare ai margini della civiltà troppo preoccupati di perdere i privilegi acquisiti con le raccomandazioni..

    “chiam tat a ci t dasc u pan”…e se non abbiamo le pal.e di metetrci le mani o il muso non abbiamo il diritto di criticare chi ci prova,

    ognuno ha il governo che si merita!

    abbiamo un’arma il voto..che è costata delle vite…che è stata la ribellione all’orrore, anche se la testa vuota di fiorello ha invitato a non andare a votare( in campania…adesso poverino dirà che è stata una provocazione che è stato frainteso anzi che noi non abbiamo capito..o è stato il delirio di onnipotenza televisiva….)….ma come si fa…in italia abbiamo comici che fanno i politici e politici che fanno i comici…ma mai nessuno che fa il suo dovere!

    Il confronto deve essere democratico e civile…cambiare si puo?

    vedremo

    laz moderaz

  4. Vincenza Abbatiello

    E’ vero sono una sognatrice…

    Sogno un mondo in cui tutti siano liberi di esprimere la propria opinione senza giudicare e senza aver paura di essere giudicati….

    Sogno un mondo in cui tutti siano felici….

    Sogno un mondo in cui le donne siano trattate come essere umani, e non come oggetti, in qualsiasi parte del mondo..

    Sogno un mondo in cui i bambini possano giocare senza aver paura di essere derubati della loro fanciullezza…

    Sogno un mondo in cui la politica sia fatta da persone serie che antepongano l’interesse generale all’interesse personale…

    Sogno tutto questo e molto di più, ma lo faccio con i piedi ben piantati a terra, conoscendo i miei limiti ed i limiti della nostra società e sapendo che da sola non potrò arrivare da nessuna parte.

    Però penso che se siamo in più di una persona ad avere tali sogni, a provare a realizzarli uno per volta, forse qualcosa riusciremo a fare, anche se piccola, anche se risulterà una goccia in mezzo al mare, ma sarà pur sempre un passo avanti, sarà pur sempre un’evoluzione….basta impegnarsi a potenziare le proprie capacità.

    Un saluto a tutti i montesi che mi hanno dimostrato solidarietà e, fortunatamente, ne sono stati tanti, la maggior parte direi…ma in effetti fino ad oggi non c’è stato un montese che mi abbia dato addosso! Non mi sono mai sentita attaccata a livello personale…c’è sempre stato un confronto pacato ed educato. 

    Grazie.

    Vincenza Abbatiello

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi