CRASH – Contatto fisico, Paul Haggis, 2005

CRASHSono andato a vedere questo film al cinema incuriosito da Jovanotti che lo pubblicizzava a spron battuto su Radio Capital. Dopo una ventina di minuti pensavo tra me e me di aver sbagliato: non avevo mai visto tanti stereotipi sul razzismo tutti insieme. Mi sembrava quasi che il regista e lo sceneggiatore si fossero avventurati in un esercizio di stile: come riunire tutte le ovvietà sulle tensioni razziali nelle odierne metropoli multietniche in 2 ore di filmato.
Per fortuna ho continuato nella visione e ho avuto modo di ricredermi!
Alla fine non c’è proprio nulla di scontato. Anzi! La sorte, ironica come al solito, mischia le carte capovolgendo giusto e sbagliato, bene e male. E poi c’è un cast di ottimi attori. Alcuni di loro (Brendan Fraser e Sandra Bullock) ad interpretare ruoli inusuali. Un film da OSCAR.
Imperdibile per chi ama le storie che si intrecciano stile "Magnolia".


Commenti da Facebook

1 Commmento

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi