giovedì 19 Settembre 2019

WALTERLOO….now you can!

 e così, anche Roma è persa! a caldo, non sembra ci siano attenuanti all’ennesima batosta! saprà il nostro eroe e soci, i padri del PD, trarre le dovute conseguenze? sarà finalmente la volta buona che si faranno tutti da parte e lasceranno maggiore spazio ai giovani? capiranno una volta per tutte che la gente è stufa di sentire solo belle parole? che ormai hanno fatto il loro tempo i vari Fassino, D’Alema,Bersani e compagnia bella?

 Commentiamo senza trascendere?


Commenti da Facebook

14 Commenti

    1. RoKKo77

      Evidentemente la gente non è ignorante come prima e ha smesso di votare il comunismo in ogni caso sia quello esplicito (sinistra arcobaleno) sia quello nascosto (PD), l’italia è stanca delle prese in giro, ora per le persone scontente ci tocca continuare ad ascoltare per altri 5 anni i vari aneddoti antiberlusconi che continueranno ad annoiarci come sempre!per il resto continueremo in tv a sentire i vari veltroni dalema fassino bersani bindi e quanti altri cercare di capire i motivi e ascolteremo altre fesserie sul debito italiano sulla povertà e su tante di quelle cose.A proposito fino a qualche mese fa Romano Prodi ci diceva che in italia la crescita aveva superato ogni previsione e che il PIL sarebbe aumentato piu del 3,2 % in realtà le cose stavano molto diversamente perchè l’italia è a crescita ZERO e attualmente siamo oggetto di un ennesimo monito dell’unione europea.Quanto ci è costata questa sinistra non lo si immagina nemmeno!!!

      1. DrugoFà

        Caro Rocco77 mi sorprende la facilità con cui anche tu(come qualche altro nei giorni scorsi) parli dei problemi dell’odierna Italia relazionandoli solo ad un misero anno e mezzo di governo di centro-sinistra…chiunque capisca anche solo minimamente di politica ed economia sa bene che non sarebbe mai potuto bastare così poco tempo a farci precipitare così in basso…davvero credi alla favoletta raccontata dai mezzi di stampa (tutti del nuovo “venerabile”tra l’altro) secondo cui quando al governo c’era lui tutto era rose e fiori??? Ma come mai il mondo ci deride per le nostre farneticanti scelte politiche??? Come mai neppure i più grandi colossi capitalistici mondiali  si sognano lontanamente di metter il proprio paese nelle mani delll’uomo che in assoluto ha più di tutti interessi personali in gioco??? Come mai credi che il precariato non sia un dramma per milioni di giovani italiani??? Credi che sia così bello dopo tanti anni di studi e sacrifici ritrovarsi a lavorare con contratti da dementi che non assicurano neppure i diritti più sacrosanti a chi davvero traina l’economia(tutti i lavoratori in genere)??? Non posso e non voglio credere che anche tu ritenga che questi non siano problemi reali del paese, perchè credimi io ho visto gente andare a lavorare in pessime condizioni fisiche perchè altrimenti non si arriva a fine mese…ho visto e continuo a veder la sofferenza sui volti delle persone…e poi non puoi dire che se l’Italia non produce è per via del governo Prodi…senza analizzare quello che accade nel resto del mondo…

        Un’ultima cosa, non parlare però di comunismo riconducendolo a qualche volto dell’odierna politica, sarebbe un madornale errore…anche perchè il comunismo così come fu pensato in principio non credo si sia mai realizzato (ed adesso non parlarmi si Stalin o dei governi dell’Europa Orientale per favore!!!)… saluti…

        HASTA LA VICTORIA SIEMPRE…  

        1. RoKKo77

          Per come ti sei firmato con una frase di un rivoluzionario credo che tu debba cambiare nazione, guarda che a dire che era tutto rose e fiori era Romano Prodi e non confonderti.non serve aggiungere altro, il popolo italiano ha scelto e ha finalmente scacciato i COMUNISTI dal parlamento. ne sono fiero ciao.il resto poi so tutti commenti e commentini che si possono scrivere accettare non condividere ma tanto non cambia niente.l importante è che al governo non ci sia la sinistra per me il resto non conta:)

  1. Cinzia

    Neanche i vari Berlusconi, Fini, Maroni, Alemanno, Schifani, sono gente di primo pelo, che si affaccia giovane alla politica…
    In questa inattesa vittoria di Alemanno, mi chiedo quanto abbia influito il risultato elettorale delle politiche e soprattutto quanto si sia cavalcata l’ondata xenofoba alimentata da paura e disprezzo verso gli extra-comunitari, dati i recenti episodi di stupro eviolenza di Milano, Roma e Verona che – mi si perdoni il cinismo – non potevano accadere in un periodo mediaticamente più vantaggioso di questo e non potevano avere come protagonisti personaggi “migliori” di quei rumeni ed egiziani che si sono macchiati di quei terribili crimini.
    Certo, l’ondata “emotiva” è solo una concausa; mi rifiuto di pensare che la gente abbia paura di camminare per strada da sola a Roma…
    A questo punto la sinistra non può ignorare gli evidentissimi segnali in questa sonora disfatta. Deve riguadagnare credibilità, questa è la sfida più difficile.
    Mi auguro, però, che le scene viste in TV e sui giornali di gruppi di fanatici tra bandiere con svastiche e saluto romano che festeggiavano la vittoria di Alemanno, siano solo un isolato episodio di deficienza collettiva e non diventino abituali scenari di manifestazioni di piazza.

    1. cittadinoattivo

      Hai ragione Cinzia speriamo proprio ke quei cori fascisti provenissero solo da una piccola parte di romani…Cmq leggevo proprio adesso il giornale che a tal proposito dice”in molti cantano l’inno d’italia,ma tra la folla c’è chi fa il saluto romano.Andate via a casa-dice Alemanno-e dite che questa è la vittoria di tutta Roma.”…cogito ergo sum

    2. Spektrum

      Sento di dover intervenire nella discussione,in quanto coinvolto in prima persona,riguardo la vivibilità a Roma e i vari commenti posteriori alla elezione a sindaco della Capitale di Alemanno.Certamente questo è avvenuto sfruttando sia l’onda nazionale delle politiche,sia l’argomento sicurezza.Ora non ricordo nessun candidato che in una campagna elettorale non abbia insistito sui punti caldi,magari sfruttando ciò che la cronaca nera sforna ogni giorno,e questo mi sembra scontato.Basta però con il rimanere fermi sulle proprie ideologie,sul dare la colpa a tizio o caio perchè ha consegnato il Paese e la Capitale nelle mani del Berlusca.Ma deve partire da noi questa riflessione nel voler veramente cambiare e nel sentire  i bisogni della gente.Leggo qui che  sembra esagerato non poter camminare soli in giro o quasi una montatura o magari un complotto organizzato dalla destra,anzi dai “fascisti” le varie aggressioni avvenute a Roma.La gente è stanca degli extracomunitari specialmente rom e quant’altro qui,a Roma,si avverte molto,questo clima di intolleranza.Un abusivo ti chiede anzi pretende 5 euro per un parcheggio dove esiste un parcometro;un lavavetri sputa sul parabrezza dell’auto perchè tu non hai voglia di fargli pulire il vetro .Per non parlare dei notturni sempre pieni di immigrati ubriachi..sento dire in periferia..si certo.L’altro giorno passeggiavo per Campo de’Fiori,pieno centro… immigrati che  rompono le scatole in tutti i modi pretendendo almeno una sigaretta,che tu dai per evitare litigi inutili,e bambini,ragazzini(sempre rom)che di notte tentano di rubare auto,dove?piena zona universitaria,uno dei quartiere più tranquilli.E allora finiamola con questi moralismi,buonismi…se mi si chiama razzista fascita xenofobo,solo perchè indico,come causa principale del degrado delle nostre città,la presenza di immigrati,beh c’è da riflettere!

       

  2. vince_ditaranto

    Buon pomeriggio a tutti,

    come in tanti casi per spiegare una vittoria serve capire gli errori di chi ha perso più che i meriti di chi ha vinto. Non vorrei dilungarmi sui retroscena della campagna lettorale che potrebbero spiegare una “parte” del decreto che è venuto fuori dalle urne: per dirne una bisognerebbe sapere che Alemanno è “vicino” a molti gruppi di piccole e grandi lobby italiane radicate nel territorio, e questo spiega delle cose.

    Ci sarebbero tante altre motivazioni, ma credo che se vogliamo riportare il voto su una questione di “sensazione”…ovvero il motore primo che spinge gli indecisi a votare per uno o per l’altro, credo che la sinistra ha perso perchè ha candidato Rutelli. Infatti a mio avviso la sconfitta è tutta “personale”, tant’è vero che la provincia, dove di solito ci sono personaggi meno “famosi” è andata al PD.

    Diciamo la verità, la gente ha capito che dopo la pulizia di facciata dei “vecchi” del centro sinistra comunque i vertici dovevano prendere qualche poltrona per forza e hanno dirottato Rutelli a fare il sindaco. Sapeva troppo di “assegnamento” di “posto” per trombato. E poi di solito le minestre riscaldate (diverse dal doppio mandato consecutivo che il PD voleva far credere) non piacciono a nessuno.

    Ancora una volta in Italia è la sinistra che perde le elezioni. A mio avviso questo è il dato politico su cui riflettere.

    A presto

     

  3. cittadinoattivo

    Oggi leggevo sul giornale questo slogan”Veltroni:con le primarie ha fatto cadere il governo Prodi,con le elezioni politiche ha cacciato i comunisti dal Parlamento,candidando Rutelli ha perso Roma.Walter Veltroni santo subito”.

    E’ un’analisi realistica o dettata da euforie post-elettorali???

     cogito ergo sum

    1. cittadinoattivo

      Quest’oggi ci sarà la nomina di Gianfranco Fini a Pres. della Camera…Stavo riflettendo:si parla tanto di gestione delle risorse,dei costi della politica…Allora visto che l’elezione di Gianfranco Fini è scontata da giorni,l’intera Camera non avrebbe fatto meglio a votarlo già ieri ed evitare la votazione di oggi???Ma forse alcuni parlamentari,poverini,hanno ancora il mutuo da pagare e quindi serviva un altro gettone di presenza…Bene bravi bis verrebbe da dire e intanto spendiamo milioni e milioni di euro per una seduta dall’esito scontato… cogito ergo sum

  4. gianni

    La vittoria di Alemanno a Roma è veramente sorprendente. Credo che l’atteggiamento moralistico da salotto buono che purtroppo ha sempre caratterizzato la sinistra non ha più i suoi effetti.

    A mio avviso il PD continua a sbagliare se continua a pensare di autoconsiderarsi come il detentore assoluto della cultura e del buon gusto. Certo il festival del cinema è importante ma non può essere prioritario rispetto al degrado della periferia. Sono d’accordo che se Alemanno ha vinto è stato anche grazie al fatto che ha saputo cavalcare l’onda della mancanza di sicurezza ma, per cortesia, finitela di parlare di pericolosa deriva xenofoba. Vi ricordo che un extracomunitario clandestino è di per se un fuori legge in quanto clandestino. Per legge questo soggetto deve essere accompagnato alla frontiera…. Punto e basta…anche se fa tenerezza.

    Se un cittadino italiano chiede che un clandestino venga espulso secondo voi è un razzista? è un fascista? Per cortesia finitela con queste stupide preoccupazioni e mettetevi nei panni di chi ogni giorno deve accompagnare i figli a scuola passando per una strada piene di prostitute; mettetevi nei panni di chi giornalmente spera di poter chiudere il suo negozio senza subire un furto.

    Con questo non voglio dire che è tutta colpa degli extracomunitari ma credo sia necessario far rispettare le leggi sia da parte degli extracomunitari sia da parte degli italiani che siano belli o brutti, ricchi o poveri. Il buonismo della sinistra è ormai arrivato al capolinea. Non si può pretendere di perdonare un furto solo perchè è stato eseguito da un poveraccio, anche perchè spesso le vittime sono proprio dei poveracci.

    Se la Lega ha preso più di 3 milioni di voti questo non significa certo che sono tutti razzisti. Se Alemanno ha vinto a Roma ciò non significa che i romani son diventati fascisti. Pretendere città più sicure e maggior severità nel far rispettare la legge significa proteggere i cittadini onesti. 

    1. RAVILO

      La vittoria di Roma di Alemanno , è stata la bocciatura ed il rifiuto dei romani verso Rutelli , la bocciatura di Veltroni che ha lasciato il campidoglio , per aspirare a diventare premier dopo neanche meta’ mandato.Bocciato il PD in particolare e colui che ha voluto la sua creazione ma che in pochissimo tempo lo ha quasi distrutto..Walter Veltroni , il nuovo del centro sinistra è riuscito nella grande impresa , ha fatto sparire la sinistra quella radicale , ha fatto perdere Roma al PD ed ha fatto tornare Berlusconi al governo dell’Italia , altro che la Lega , è Veltroni il miglior alleato del PDL..

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi