Picco del caldo poi peggiora

La stagione estiva sta entrando nel pieno della sua tradizionale stabilita’ ( che normalmente si concentra tra gli inizi di luglio e la fine di Agosto) grazie all’ affermazione dell’ anticiclonr nord- africano che si e’ fatto sempre piu’ presente negli ultimi giorni, facendo schizzare i termometri su valori decisamente al di sopra delle medie del periodo. Proprio oggi la colonnina di mercurio andra’ ancora’ di piu’ verso l’ alto con la possibilita’ che su alcuni centri del materano e su quelli settentrionali ai confini con la Puglia si possano toccare anche i 40 gradi. Le piogge, quondi, restano per il momento al palo e le ultime precipitazioni di Giugno sono piu’ che altro un ricordo visto che sono ormai 20 giorni che sulla gran parte non piove piu’. Nei prossimi giorni, dopo l’impennata del caldo, avremo un temporaneo stabilimento termico ma di precipitazioni vere , all’ orizzonte, non se ne vede traccia. Qualcosina potrebbe arrivare tra mercoledi 18 e Giovedi 19 ma subito dopo dovremo fare i conti con una nuova e piu’ potente ondata di caldo, chr pero’, non dovrrebbe durare piu’ di tre o quattro giorni.
Tendenza successiva: nel corso di lunedi avremo la rotazione dei venti ad ovest e questo introdurra’ un leggero cambiamento del tempo con un moderato aumento di nubi a partire da ovest ma senza precipitazioni. Da martedi a giovedi le temperature torneranno ad abbassarsi di qualche grado e aumenteranno le nubi con la possibilita’ di qualche isolato fenomeno. Da venerdi il caldo tornera’ a farsi sentire.


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi