Lettera aperta sul premio “Città di Montescaglioso”

Stemma comune MontescagliosoIl Vice Presidente de “La Piazza” di Montescaglioso, Mario Dimichino, attraverso una lettera aperta, ha lanciato nei giorni scorsi la proposta, rivolta al Sindaco della Città di Montescaglioso, all’Assessore alla Cultura, alle Scuole e a tutte le Associazioni montesi, di creare un premio intitolato “Città di Montescaglioso”, per promuovere e premiare i cittadini che si sono distinti particolarmente per il bene della comunità montese. Dimichino, studente della Facoltà di Medicina presso l’Università degli Studi di Bari, ha ricordato come, nel Gennaio del 2004, Montescaglioso sia stata proclamata Città, con un Decreto del Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, vanto, questo, “che poche comunità possono esibire”. Il titolo onorifico è giunto alla cittadina dell’Abbazia grazie alle ricerche di un noto storico montese, il prof. Giuseppe Matarazzo, da anni residente a Matera ma sempre legatissimo alla sua città natale e mosso dalla passione per il proprio territorio e dalla volontà di creare una coscienza diffusa dell’importanza culturale che la nostra zona ha rivestito in passato. Dimichino ricorda con grande orgoglio come l’associazione culturale “La piazza” abbia avuto l’onore di incontrare più volte il prof. Matarazzo, l’ultima delle quali su un tema impegnativo come la Questione Meridionale. In questa come nelle precedenti occasioni, l’anziano studioso è sempre riuscito a trasmettere agli altri tutto l’amore con cui ha condotto il lavoro di ricerca riguardante il paese natio. Matarazzo è stato Ispettore della Pubblica Istruzione e ha già ricevuto nel 1985 la Medaglia d’oro al merito della Scuola, della Cultura e dell’Arte. Uno dei personaggi ai quali si è dedicato con grande passione è stato il matematico Pitagora, al quale ha dedicato anche alcune poesie. Lo storico montese si è fatto conoscere al pubblico con “U pais mì”, nel 1958, che ha raccolto consensi anche tra i moltissimi emigranti lucani sparsi in tutto il mondo. Ha inoltre pubblicato opere su San Rocco, Patrono di Montescaglioso, sugli antichi mestieri che caratterizzavano la vita dei nostri antenati, sulla Banda Musicale e sulla storia della Magna Grecia. In una delle sue opere più importanti “Le due Culle” (in cui si parla anche della storia di Matera), lo storico esamina alcune motivazioni in base alle quali Montescaglioso merita l’appellativo Città, da quando aveva il nome Mons Caveous per poi assumere quello di Civitas Severiana e infine Civitas Caveosana. Successivamente con lo splendore dell’Abbazia Benedettina, Montescaglioso consolidò il suo diritto a chiamarsi Città. Matarazzo cita gli atti di donazione di alcuni personaggi storici come Ruggiero, Re di Sicilia, o dello stesso Federico II che lascia, nel suo testamento (1222), la Civitas Monti Caveosi, al figlio Manfredi. Montescaglioso è anche menzionata tra le città ubicate nel nuovo Regno d’Italia. La conferma giunge dal fatto che lo Stemma di Montescaglioso è affrescato tra quelli delle città d’Italia che compaiono sulle pareti dell’immenso salone della Villa Veneta Tacchi in Villalta di Gazzo Padovano. Partendo da quest’ampia premessa, Dimichino lancia la proposta di premiare il prof. Matarazzo, per il suo pluriennale e instancabile impegno profuso per Montescaglioso, il riconoscimento da parte di tutti i montesi con il premio intitolato “Città di Montescaglioso”. In questa maniera, rileva lo stesso Dimichino, “sarebbe anche un modo per far conoscere alle nuove generazioni l’importanza dell’onorificenza che Montescaglioso ha ricevuto. Sarebbe inoltre un segnale per premiare chi promuove la storia locale, vera scommessa e leva per il futuro della nostra Regione”.


Commenti da Facebook

1 Commmento

  1. ciffo

    Ce ne fossero altri come Mario Dimichino! Attivi, propositivi, pratici!
    Ottima l’idea di un premio per montesi che si distinguono e altrettanto ottimo il candidato proposto a riceverlo. Speriamo che l’idea si concretizzi…. nel caso io proporrei per l’edizione successiva il nome di Mario Dimichino. 😉
    ciao a tutti

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi