mercoledì 23 Ottobre 2019

Petruzzo: A Salandra è stata solo una battuta d’arresto” Ora pensiamo a domenica

Vincenzo Petruzzo

Attingere dagli spunti positivi e lasciarsi alle spalle la sconfitta. Vincenzo Petruzzo sa bene che nel calcio bisogna subito pensare alla prossima sfida: “Penso che la squadra non meritava la sconfitta ci sarebbe andato stretto anche il pareggio – commenta il centrocampista – Abbiamo una rosa giovane, piena di volti nuovi, ed è normale che sia necessario un po’ di tempo per trovare la giusta amalgama. Non abbiamo concretizzato e non abbiamo messo in campo quella grinta che ci deve contraddistingure . E’ normale che stiamo esaminando le cose negative, visto che abbiamo perso. Lasciamoci alle spalle quello che è stato e ripartiamo dalle cose positive. Sappiamo cosa non è andato, ma non c’è da preoccuparsi. Chiaro che ora dobbiamo cominciare a fare punti, sfruttando il turno interno. Giocando bene o male, conta poco. Le prestazioni arriveranno. Ora bisogna essere cinici e mettere punti in classifica”. Da parte di tutti vedo tanta voglia, dedizione. Questo è merito del mister, a un gruppo che sta crescendo e che secondo me sta mettendo fieno un cascina . E grazie anche agli errori che insegnano tanto. “Mi sono sempre assunto le mie responsabilità. Personalmente credo che sia giusto così. Questa squadra è stata costruita con un giusto mix. Mi piace anche la spensieratezza dei giovani. E noi grandi dobbiamo essere da traino. Sono molto fiducioso per questa stagione. Vogliamo vivere di partita in partita. Ci sono i presupposti per fare bene”. Per quanto riguarda il mio ritorno alla Polisportiva “Ho rifiutato delle offerte ho voluto fortemente ritornare. Qui sto bene questa e casa mia. Ora al comunale – Non vediamo l’ora.


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi