giovedì 05 20 Dicembre19

Amarezza nel team montese per la sconfitta con il Bernalda. Rossetti risultato bugiardo

Andrea Rossetti

C’è un po’ di amarezza ,in casa Polisportiva ,dopo la sconfitta rimediata tra le mura amiche del comunale al cospetto della capolista Bernalda. Una partita che non ha rispecchiato il risultato finale, anzi la compagine di D’Adamo , ha giocato ha viso aperto , mostrando per lunghi tratti di essere quanto meno alla pari se non superiore al quotato avversario ,che ha sua volta, e’ riuscito a passare in vantaggio con un azione discutibile, in quanto i montesi avevano lamentato un fallo dello stesso autore del gol all’ inizio della stessa azione che poi ha portato al gol contestato dai giocatori montesi . Siamo rammaricati ha dichiarato il forte difensore centrale Andrea Rossetti , perché siamo stati sfortunati anche sulla seconda marcatura ospite dato che si è trattato di un nostro autogol, sinceramente non credo che meritavamo di perdere anche perché il Bernalda ha sfruttato praticamente tutto , il nostro portiere per tutto il secondo tempo ad eccezione del terzo gol in contropiede mentre noi stavamo costantemente cercando il pareggio non è stato praticamente mai impegnato. Siamo stati sfortunati nelle situazioni. Purtroppo, è andata così ,adesso dobbiamo rimboccarci le maniche ed andare avanti lavorando sodo , così come stiamo facendo. Di sicuro dobbiamo – ha concluso Rossetti evitare alcune ingenuità . Insomma adesso bisogna mettere da parte questa sconfitta e lavorare sodo per il proseguo della stagione. La compagine del presidente Locantore,ha tutte le carte in regola ,per poter ambire a posizioni di alta classifica. Una cosa è certa bisognerà evitare cali di concentrazione . Nel frattempo, questo pomeriggio la squadra si ritroverà per riprendere gli allenamenti,in vista del prossimo turno di campionato che vedrà Rossetti e compagni andare a fare visita al Tramutola in una partita molto impegnativa ,tra due squadre che sono reduci entrambe da una sconfitta


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi