martedì 24 Novembre 2020

Controlli dei Carabinieri a Montescaglioso, chiuso per 15 giorni il bar vicino al quale era scoppiata una maxi rissa

Nella mattinata di venerdì 31 gennaio, i Carabinieri della Stazione di Montescaglioso hanno notificato al titolare di un noto bar del posto, ai sensi del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, un provvedimento di sospensione per la durata di 15 giorni, dell’autorizzazione per la somministrazione al pubblico di bevande e alimenti, rilasciata dal comune di Montescaglioso. Tale misura è scaturita dagli accertamenti svolti nel corso dei quotidiani servizi di controllo del territorio da parte dei militari del locale Comando Stazione i quali, durante i passaggi effettuati nei pressi del citato esercizio commerciale, hanno notato una costante presenza di soggetti pluripregiudicati. Inoltre a sottolineare l’esistenza di una situazione di particolare criticità, dal punto di vista dell’ordine e della sicurezza pubblica, vi è stata una maxi rissa scatenata il 19 dicembre scorso, quando sette ragazzi, nei pressi del bar, per motivi personali di natura sentimentale, molto probabilmente legati ad una rivalità in amore, dopo essersi scambiati reciproche frasi offensive e minacciose, hanno scatenato una violenta rissa, nel corso della quale è stata utilizzata anche una mazza in legno, lunga circa 70 centimetri, per colpire i propri “avversari”. Nella circostanza il pronto intervento dei Carabinieri, ha portato all’arresto dei 7 partecipanti alla maxi rissa.


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi