Alessandro Cifarelli : “Chiudere qui la stagione sarebbe una decisione saggia

Alessando Cifarelli

Sono passati più di due mesi da quando il mondo del calcio si è fermato per via dell’emergenza Coronavirus. Giorni ,settimane mesi sospesi nel tempo, quasi interminabili, soprattutto per chi era abituato a correre, a non fermarsi mai.
Il 1 marzo è stata l’ultima partita prima dello stop considerato il protrarsi dell’emergenza sanitaria con con il governo che ha dato il via alla prima fase con la chiusura delle attività ,poi prolungate, e poi con l’inizio della seconda il 4 maggio con meno restrizioni na con regole ben precise da rispettare. E da lunedì 18 con il via alla terza fase che sarà ancor più libera ma pur sempre con molte restrizioni giustamente da rispettare e cio sara’ fondamentale per il proseguo.
Alessandro come valuta il cammino della sua squadra fino allo stop decretato dal governo?
“Non nascondo che quest’ anno abbiamo avuto parecchie problematiche dovute a tanti fattori, eravamo partiti bene tanto da metterci in una posizione tranquilla, poi tanti infortuni come detto parecchie situazioni ci hanno fatto perdere terreno, pero’ penso che non abbiamo mai messo in discussione la salvezza dimostrando grande attaccamento alla maglia anzi abbiamo sempre dato tutto per i nostri colori e per i nostri tifosi, anche perché essendo quasi totalmente una squadra di ragazzi locali ci abbiamo messo tutto per difendere la nostra citta’ con spirito d’ appartenenza. Penso che a Montescaglioso specialmente in questo momento si possa fare buon calcio anche perche ci sono tanti bravi giocatori. Per quanto riguarda gli obiettivi di inizio stagione, la salvezza era l’obiettivo prefissato.” 
Secondo te ripartirà il campionato di Eccellenza?
Penso che la scelta più saggia sarebbe quella di fermare tutto, come nel basket nella pallavolo e nel rugby, e per ultimo anche nei campionati di calcio e Francia e Olanda che hanno deciso di fermarsi.
“In realtà spero si fermi il tutto anche il calcio , come e’ stato fatto in altre discipline, proseguire ormai non avrebbe senso per vari motivi. Io credo che non sia possibile una cosa del genere. Credo che non sia possibile iniziare visto tutto questo sacrificio che abbiamo fatto restando in casa per me si rimanda tutto all’anno prossimo se ci sono le condizioni. Non bisogna giocare assolutamente, per non mettere a rischio la nostra salute e quella dei nostri cari ,anche per non perdere tutto il sacrifico fatto, sarebbe impensabile ricominciare a giugno a luglio oppure agosto , anche perché ciò comporterebbe turni infrasettimanali e cio e praticamente praticabile perché la stragrande maggioranza dei tesserati lavora e quindi non si può lasciare il lavoro per giocare specialmente in questo periodo dove il lavoro scarseggia. spero che in qualche modo questo messaggio arrivi agli addetti ai lavori .

Come stai ?
Ora che si può uscire va ancora meglio ,si riscoprono tante cose che prima davamo tutti per scontato una chiacchiera, una passeggiata, vivere di più il proprio paese ricoprendo scorci e panorami. Per quando riguarda il calcio lo spogliatoio gli allenamenti,la partita la domenica i compagni di squadra, mi manca molto tutto ciò. Durante questi mesi ho potuto constatare gli attestati di stima dei tifosi e degli addetti ai lavori nei suoi confronti .Tutto ciò e’ bellissimo sapere che per loro sono un esempio non può farmi altro che piacere.
Gli addetti ai lavori ti reputano il miglior portiere del campionato.Ti sei guadagnato la fama di para rigori 11 in due anni È hai ricevuto parecchi messaggi di complimenti
e stima anche da presidenti di squadre di campionati superiori . Tutto ciò non può che farmi piacere. Cerco sempre di dare il massimo negli allenamenti e importantissimo. Poi un ammissione. Mi piacerebbe giocare per un campionato di alta classifica ma conservare l’ Eccellenza è gia qualcosa di bello per il nostro paese ma giocare per tentare di realizzare quel sogno sarebbe tutt’ altra cosa ,un sogno di tante generazioni di tifosi montesi ,e tutto ciò vorrebbe dire entrare nella storia.

Raffaele Capobianco


Commenti da Facebook

Rispondi a

Info sull'Autore

Post Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi